Domenica 22 Settembre 2019 | 18:01

Il Biancorosso

Serie c
Il Bari cerca la domenica perfetta

Il Bari cerca la domenica perfetta

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa sentenza
Matera, mobbing all'ispettorato del lavoro: condanna

Matera, dipendente ispettorato del lavoro vittima di mobbing: condanna

 
FoggiaL'agguato
Foggia, due minori aggrediti alla festa nel parco: un ferito

Foggia, due minori aggrediti alla festa nel parco: un ferito

 
Brindisiin zona cappuccini
Brindisi, cc trovano 2 quintali di marijuana in una casa abbandonata

Brindisi, cc trovano 2 quintali di marijuana in una casa abbandonata

 
LecceSalute
Lecce, allarme melanomi: dal 2003 casi in aumento

Lecce, allarme melanomi: dal 2003 casi in aumento

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 

i più letti

LA PRIMA PAGINA STORICA

Patti Lateranensi, così Stato e Chiesa si «riconobbero»

L'iniziativa: le edizioni storiche per i 130 anni de «La Gazzetta del Mezzogiorno»

Patti Lateranensi, così Stato e Chiesa si «riconobbero»

L'iniziativa promossa in occasione dei 130 anni della testata, propone la ristampa dell’edizione straordinaria pubblicata l’11 febbraio del 1929, in occasione della firma dei Patti Lateranensi. Con quello storico trattato, vennero sanciti gli accordi di reciproco riconoscimento tra il Regno d’Italia e la Santa Sede: per la prima volta dall’Unità d’Italia furono stabilite regolari relazioni bilaterali tra Italia e Santa Sede.

La definizione di Patti Lateranensi discende dall’edificio che ospitò la sottoscrizione dei trattati, appunto il Palazzo di San Giovanni in Laterano.

Gli accordi furono negoziati tra il cardinale Segretario di Stato Pietro Gasparri per conto della Santa Sede e il Capo del governo primo ministro segretario di Stato nonché duce d’Italia Benito Mussolini per conto del Regno d’Italia.

I Lettori potranno pertanto leggere gli articoli dedicati all’evento.

Clicca qui per vedere le altre Pagine Storiche Gazzetta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie