Martedì 11 Dicembre 2018 | 10:31

GDM.TV

i più visti della sezione

M5S lancia EmilianoOraCanta: dica quello che sa

BARI - Lanciando sul web l’hastag 'EmilianoOraCantà, il pentastelalto deputato barese Giuseppe Brescia, insieme con i consiglieri regionali pugliesi e del Comune di Bari del Movimento Cinquestelle, chiedono al governatore pugliese, Michele Emiliano, «cosa sa» e «quali sono le sue responsabilità» nello scandalo sulle mazzette che ha investito la Fondazione Petruzzelli, e che ha portato all’arresto del suo direttore amministrativo, Vito Longo, insieme ad altre quattro persone. In una nota, Brescia ricorda che «Emiliano, all’epoca sindaco di Bari, era presidente della Fondazione quando Vito Longo ottenne l’incarico, e che Longo era il marito della ex capo di gabinetto» della giunta guidata allora da Emiliano.

Il grillino chiede che Emiliano «spieghi in quali rapporti era con Vito Longo» e «cosa sapeva delle pratiche poco trasparenti nella gestione del direttore amministrativo, e soprattutto se c'è qualcosa o qualcuno che andrebbe denunciato lo faccia adesso». Brescia poi chiama in causa anche «Francesco Schittulli», neo consigliere alla Sanità della giunta Emiliano, "all’epoca presidente della Provincia», ente che faceva parte della Fondazione: «Davvero entrambi non sapevano cosa accadeva nella Fondazione o cosa facevano persone che occupavano posizioni amministrative tanto importanti? Si tratta di incapacità gestionale, di poca trasparenza o cosa?».

Infine il deputato pentastellato «bacchetta Gianrico Carofiglio», attuale presidente della Fondazione Petruzzelli, "che ad oggi starebbe dimostrando poca onestà intellettuale, prendendosi meriti che sarebbero da suddividere con tanti altri soggetti che collaborano alle indagini dal 2013», tra cui "inquirenti e forze dell’ordine che hanno indagato, e i cittadini e operatori del settore che hanno avuto il coraggio di denunciare, prima di tutto i portavoce del Movimento 5 Stelle».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca