Sabato 23 Gennaio 2021 | 18:29

NEWS DALLA SEZIONE

Puglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
L'iniziativa
I «Teatri di Bari» si propongono come centri vaccinali

I «Teatri di Bari» si propongono come centri vaccinali

 
L'indomabile
Addio a Cecilia Mangini visionaria del Sud con ostinata passione

Addio a Cecilia Mangini visionaria del Sud con ostinata passione

 
La curiosità
Il dialetto si trasforma in luce e accende le vie del borgo antico di Palo del Colle

Il dialetto si trasforma in luce e accende le vie del borgo antico di Palo del Colle

 
La decisione
Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

 
L'innovazione
Bari, dall'app per personalizzare le scarpe alle maglie in affitto: 5 idee per fare impresa

Bari, dall'app per personalizzare le scarpe alle maglie in affitto: 5 idee per fare impresa

 
La storia
Dal Barese il piccolo Paolo, affetto da Sma, lotta per un farmaco insieme a Melissa

Dal Barese il piccolo Paolo, affetto da Sma, lotta per un farmaco insieme a Melissa

 
Cultura
E se riaprono i musei? La Puglia non ha più le biglietterie all’ingresso

E se riaprono i musei? La Puglia non ha più le biglietterie all’ingresso

 
Musica
Erica Mou canta «Soldi» di Mahmood con «inserti» in barese: il risultato fa impazzire il web

Erica Mou canta «Soldi» di Mahmood con «inserti» in barese: il risultato fa impazzire il web

 
Lutto
Cinema, a 93 anni ci lascia Cecilia Mangini, pioniera del documentario

Cinema, a 93 anni ci lascia Cecilia Mangini, pioniera del documentario

 
Il progetto
La star Beatrice Rana nel viaggio «a braccetto» con il comune di Lecce

La star Beatrice Rana nel viaggio «a braccetto» con il comune di Lecce

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
TarantoLa decisione
Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

i più letti

Pittura e note

Notaristefano, il giovane creativo di Massafra fa vibrare la sua arte ad Amsterdam

Ventisette anni, il graphic designer raccoglie i frutti della sua esperienza all'NDSM Werf, ex porto industriale

Notaristefano, il giovane creativo di Massafra fa vibrare la sua arte ad Amsterdam

Let me be myself: lasciatemi essere me stesso. Il titolo del mega murales su Anna Frank, firmato dal brasiliano Eduardo Kobram, simboleggia l’animo di artista ad Amsterdam di Paolo Notaristefano. Ventisette anni, il graphic designer di Massafra, in questo weekend, coglierà ufficialmente i primi frutti della sua esperienza olandese, maturata da un anno abbondante nel contaminato mondo dell’improvvisazione che è l’NDSM Werf. L’ex porto industriale, nel cuore di Amsterdam, dal 2015, con la dismissione delle fabbriche, è diventato un centro animato da aziende di moda e di design, collettivi artistici e nuovi hot spot architettonici, che permettono di guardare la città con occhi nuovi. In questo caleidoscopio dove fermenta il contemporaneo, tradotto dall’opera-tributo al simbolo olandese della Shoah, domani, alle ore 14 locali, si inaugureranno gli open studios Treehouse. Il centro creativo battezzato col nome di «Casa sull’albero» (traduzione letterale) racchiude lo spirito di venti artisti in residenza che, ciascuno con il primo linguaggio (dalla musica al cinema, dalla scultura alla fotografia) e la propria radice culturale, alzerà i veli sulla mutazione creativa del terzo millennio.

Uno dei loft di Treehouse sarà occupato da Paolo Notaristefano, la cui vocazione è in connessione con i Paesi Bassi, visto che soprattutto le sue opere ad olio sembrano attraversare certi concetti esposti dalla pittura fiamminga. Panorami ancestrali, gole marine, uomini in miniatura, arene ideologiche, sono percorsi dall’inchiostro del bravo massafrese. Il suo tocco vale una trasposizione in 3.0 della magia fiamminga. «La ricerca che porto avanti all’interno del Treehouse si basa sull’improvvisazione nel campo dell’arte visiva e della musica. L’unione tra le due e la sperimentazione soprattutto mediante la pittura mi dà la possibilità di ritagliare un pezzo di libertà nell’adesso e quindi di far fluttuare un mondo poco considerato fatto di sogni».
Attraverso la «Gazzetta», Notaristefano lancia la fiamma dell’integrazione. Egli, infatti, da otto anni è presente nella scena jazz-core italiana come batterista perpetuando il parallelismo tra arte visiva e musica. «Parallelismo che con il tempo, come due magneti, cerca di tradurre in una soluzione unica» annota il giovane, anticipando la «cifra» dell’altro evento olandese che lo vedrà protagonista sabato 5. Cosmic Drops (gocce cosmiche), la performance di audiovisivo e pittura, con special guest l’artista francese Xavier H, costituisce il battesimo del progetto «Onierika» di cui Notaristefano è co-fondatore. Nello spazio «Vibrasonika», sul bordo del canale Oudeschans, Paolo, in collaborazione a distanza con il fratello Mino polistrumentista, fornirà un supporto audio visuale, sotto i riflettori di un light show in stile anni Sessanta, fondendosi nell’inchiostro alcolico maneggiato da Xavier H, altro «prodotto» importato dall’Olanda.

Pittura e musica, dunque. Una fusione che risiede nella vocazione di Notaristefano, che è il curatore dell’associazione Onierika, nella cui inventata etimologia c’è un’essenza: «Significa proagire con amore e per la libertà dell’anima. Deriva dalle parole onirico e pronoia». Cosmic Drops attraversa il tema catartico dei chakra. Dalla filosofia orientale pulserà l’energia che risiede nell’umano. L’arte è lo strumento evocativo. L’ideazione, firmata da Notaristefano, costituisce il grido del cambiamento. Dal quella Amsterdam dove, evidenzia il talento di Massafra, «l’area dell’NDSM mi fa ricordare Taranto». La citazione è illuminante per la città jonica che, finora, non è stata in grado di riconvertire la sua soffocante matrice industriale in ossigenante liberazione artistica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie