Domenica 18 Agosto 2019 | 10:45

NEWS DALLA SEZIONE

Vacanze vip
Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

 
Lo spettacolo
«I Capuleti e i Montecchi»: l'amore tra Romeo e Giulietta torna a vivere ad Acquaviva

«I Capuleti e i Montecchi»: l'amore tra Romeo e Giulietta torna a vivere ad Acquaviva

 
Siparietto esilarante
Monopoli, dopo il concerto il direttore d'orchestra balla sul palco «YMCA»

Monopoli, dopo il concerto il direttore d'orchestra balla sul palco «YMCA»

 
Nel Salento
Torrepaduli, Emiliano balla la taranta con 63 bambini e Geppi Cucciari

Torrepaduli, Emiliano balla la taranta con 63 bambini e Geppi Cucciari

 
Vacanze vip
Ferragosto, gli auguri di Vasco da Castellaneta Marina

Ferragosto, gli auguri di Vasco da Castellaneta Marina

 
l'Elephas antiquus
Venosa, rubano un osso di elefante preistorico: è caccia al ladro

Venosa, rubano un osso di elefante preistorico: è caccia al ladro

 
La curiosità
Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

 
L'evento
Bernalda, una serenata a sorpresa tra Jovanotti e Dario Argento

Bernalda, una serenata a sorpresa tra Jovanotti e Dario Argento

 
Memorie a corte
Il tribunale e Bari nel '900 storie di delitti e di...matrimoni

Il tribunale e Bari nel '900 storie di delitti e di...matrimoni

 
L’ultimo saluto
Addio a Nadia Toffa: si è spenta a 40 anni la conduttrice delle Iene

Addio a Nadia Toffa: si è spenta a 40 anni la conduttrice delle Iene

 

Il Biancorosso

Sport
Bari calcio, boom per gli abbonamenti: superati i 5mila tesserati

Bari calcio, boom abbonamenti: superati i 5mila tesserati

 

NEWS DALLE PROVINCE

NewsweekVacanze vip
Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

 
FoggiaI controlli
Foggia, lavoro nero nei lidi: «Il contratto? E chi l'ha visto?»

Foggia, lavoro nero nei lidi: «Il contratto? E chi l'ha visto?»

 
BatL'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 
BariLa denuncia di Radicali e Penalisti
«Bari ha bisogno di un nuovo carcere»: solo 299 posti, mai i detenuti sono 428

«Bari ha bisogno di un nuovo carcere»: solo 299 posti, mai i detenuti sono 428

 
TarantoIl gesto per gelosia
Taranto, crede che lui abbia un'altra: 27enne gli danneggia l'auto e picchia i poliziotti intervenuti, denunciata

Taranto, crede che lui abbia un'altra: gli danneggia l'auto e picchia i poliziotti intervenuti, denunciata

 
MateraTragedia nel Materano
Metaponto, donna annega mentre fa il bagno: forse un malore

Metaponto, donna annega mentre fa il bagno: grave la figlia di 6 anni

 
BrindisiNel Brindisino
Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

 

i più letti

Imprenditoria

Moda, la lingerie «made in Basilicata» alla conquista del mondo

La scommessa di un polo della corsetteria grazie al marchio «Italian Confidential»

Moda, la lingerie «made in Basilicata» alla conquista del mondo

POTENZA - La Basilicata è da sempre terra di grande creatività e di fermento imprenditoriale. Ed è proprio qui, a Potenza, che nasce il brand «Italian confidenzial», una collezione esclusiva di Lingerie dedicata a tutte le donne. Nata da un’idea di Andreina Serena Romano, il marchio di lingerie lucano ha la missione di lanciare una nuova visione della donna che vada al di là di ogni stereotipo e che sia quanto più inclusivo possibile. «Italian Confidential nasce per dare una nuova voce a tutte le donne del mondo, al di là di taglia, stereotipi e ruolo nella società», sottolinea la creativa Andreina Serena Romano. «Tutti noi - prosegue - sappiamo che una donna è bella sempre, al di là di quello che la società ci impone. Ed è da questo concetto che nasce una collezione dedicata al Mediterraneo e con stili retrò marcati: tessuti soffici, forme che ricordano le donne italiane anni Cinquanta e una manualità tutta italiana.

Una collezione che veste tutte le forme e in un’ampia gamma di taglie: dalle più piccole alle più grandi. Una collezione, insomma - mette in chiaro la stilista lucana - modellata sulle forme delle donne. Italian Confidential è infatti un brand che rimette al centro i capi di lingerie tecnicamente avanzati: i cartamodelli sono studiati per vestire ogni corpo con attenzione, i modelli prodotti per vestire adattandosi alle forme, una collezione tecnica, realizzata per dare spirito, valore e nuovo slancio al settore, che con il fast fashion ha perso una nicchia di mercato fondamentale».

L’obiettivo del progetto è quello di invadere i mercati italiani ed esteri. «Stiamo lanciando - continua la Romano - il marchio in tutta Italia e abbiamo già contatti a livello internazionale. Il nostro intento è quello di rappresentare tutte le donne, creare capi che vestano bene su tutte e che valorizzino il corpo senza mortificarlo». Dietro il progetto, naturalmente, c’è un team made in Basilicata. «Credo che la nostra terra - prosegue - sia davvero il centro di un fermento creativo ed è importante creare uno spazio anche per la moda e per il design: per questo abbiamo lanciato anche il Sistema Moda Basilicata che ha lo scopo di mettere in rete imprese, professionisti, designer e startup che operano nel settore e di creare uno spazio che possa anche, con il tempo, incentivare la formazione e le professionalità locali». Per far parte del comitato promotore del Polo Moda basta visitare il sito www.sistemamoda-basilicata.it. A breve sarà disponibile il sito web www.italianconfidential.it con una vetrina di prodotti e un e-com-merce dedicato al brand. «Stiamo implementando il sito - spiega Andreina Serena Romano - e ci vuole un po’ di tempo, tra settembre e ottobre sarà online. Stiamo lavorando allo sviluppo tecnico dei modelli ed abbiamo già un paio di contatti importanti all’estero, negli Stati Uniti e nel Regno Unito». La stilista Romano ha provato a coinvolgere nel progetto alcune imprese della corsetteria di Lavello. «Con quelle aziende, in realtà - spiega - ho avviato i primi contatti già alcuni anni fa: mi spiegarono che il loro lavoro consisteva, al momento, soprattutto nell’assemblamento, mentre si rivolgevano all’esterno per modellistica, parte tecnica, sviluppo. Sempre a Lavello ci sono un paio di aziende che lavorano per grossi marchi, ma poco altro ormai. Credo, comunque - dice ancora - che le aziende di Lavello hanno ancora un grande potenziale: mantenendo le strutture e con una adeguata strategia si potrebbe migliorare il tessuto produttivo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie