Domenica 26 Settembre 2021 | 18:53

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

L'evento

Conversano, il centro storico si trasforma in un villaggio lunare

Nei vicoli della città vecchia astronomia, musica e la «prima battaglia di versi»

Conversano, il centro storico si trasforma in un villaggio lunare

BARI - Il centro storico che si trasforma in villaggio lunare. I telescopi puntati dalla torre maestra del Castello per intercettare l’eclissi lunare. E poi: corsi di astronomia, musica e poesia con la prima «battaglia di versi». E’ «Apollo 50th», l’evento celebrativo del cinquantesimo anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna che da lunedì 15 al 21 luglio richiamerà, nella Città d’arte, tantissimi appassionati.

E’ fitto il programma degli eventi allestito dalla Società astronomica pugliese impegnata, col patrocinio del Comune, a dar vita a iniziative che ricorderanno questo evento, straordinario per l’umanità. Una manifestazione annunciata lo scorso 8 maggio dal noto conduttore televisivo Tito Stagno, intervenuto in una conferenza stampa nel Teatro Norba. Il programma prevede, nel giorno inaugurale (il 15 luglio) l’osservazione dell’eclissi dalla torre maestra del maniero degli Acquaviva d’Aragona. Previsti momenti di osservazione con appositi telescopi che saranno posizionati sul largo della Corte dove verranno spente le luci artificiali. E poi un corso di astronomia, i concerti del coro «Jubilate» e del pianista Benedetto Boccuzzi che si esibirà con alcuni suoi allievi. Tra le location scelte per il «Villaggio» c’è villa Garibaldi che ospiterà una «Luna» illuminata, del diametro di 3,5 metri, ed un planetario con postazioni 3D. Scienza, poesia, musica, libri, osservazione saranno gli ingredienti per ricordare una delle conquiste più straordinarie dell’uomo che nella notte tra il 20 e 21 luglio del 1969 mise il primo piede sulla Luna ad opera dell’astronauta americano Neil Armstrong e, a detta degli organizzatori, «l’occasione potrebbe rappresentare l’inizio di un approfondimento per iniziative capaci di stimolare interesse sui temi dell’astronomia che nella città di Conversano comincia a farsi strada».

La settimana sarà animata anche da un evento originale: il «Poetry Slam» con 8 poeti che si cimenteranno in un duello a colpi di rime affilate, pensieri folgoranti e vertiginose metafore. Per l’occasione, indosserà le vesti di maestro di cerimonia colui che viene considerato «il pirata del Poetry Slam», il salentino Gionata Atzori, classe ‘82, attore, colui che scandirà i tempi e permetterà ai poeti di alternarsi al microfono. Per chi ama le parole, per chi vive la poesia, il «Poetry» è un’occasione da non perdere. Il programma prevede l’alternarsi al microfono di blasonati concorrenti, tutti impegnati in quella che si annuncia come un’autentica battaglia di versi. Gli interessati possono già candidarsi inviando una mail a gionata.atzori@virgilio.it.

Lo Slam si svolgerà secondo questo programma: un giro di presentazione di 3 minuti per ogni poeta, primo turno di gara (ogni concorrente avrà 3 minuti a disposizione per declamare i versi), voto della giuria ed i 3 che avranno guadagnato il punteggio più alto si sfideranno in finale recitando una nuova poesia in modo inverso rispetto alla posizione in classifica. Il vincitore si aggiudicherà il Primo Poetry Slam, trofeo molto ambìto che sicuramente riserverà delle sorprese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie