Mercoledì 02 Dicembre 2020 | 11:36

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Materano
Investito da furgoncino sulla SS Jonica a Policoro: morto sul colpo

Investito da furgoncino sulla SS Jonica a Policoro: morto sul colpo

 
Lotta al virus
Matera, altri 34 posti letto per i malati di Covid nell'ospedale

Matera, altri 34 posti letto per i malati di Covid nell'ospedale

 
sanità
Matera, sindacati si schierano in difesa dell'soedale

Matera, sindacati si schierano in difesa dell'ospedale. Regione: «Sì a tavolo permanente»

 
controlli della ps
Matera, nascondeva eroina nel tappo della benzina della sua auto: 31enne arrestato

Matera, nascondeva eroina nel tappo della benzina della sua auto: 31enne arrestato

 
Nel Materano
Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

 
Il caso
Covid 19, consiglio comunale a Matera: «Non depotenziare l'ospedale»

Covid 19, consiglio comunale a Matera: «Non depotenziare l'ospedale»

 
la lettera
Matera, sindaco scrive a Conte: «L'ospedale sia tutelato»

Matera, sindaco scrive a Conte: «L'ospedale sia tutelato»

 
Polizia
Matera, il Questore Liguori lascia la città: andrà a Pescara

Matera, il Questore Liguori lascia la città: andrà a Pescara

 
25 novembre
Basilicata, in aumento i reati di genere: soprattutto maltrattamenti e violenze sessuali

Basilicata, in aumento i reati di genere: soprattutto maltrattamenti e violenze sessuali

 
L'indagine
Matera, uccise 84enne dopo lite per spostare rifiuti: arrestato 55enne (aveva reddito cittadinanza)

Matera, uccise 84enne dopo lite per spostare rifiuti: arrestato 55enne (aveva reddito cittadinanza)

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Antenucci, gioia e veleni col sogno intatto della B

Antenucci, gioia e veleni col sogno intatto della B

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Tricase, una casa nuova per 27 famiglie: consegnati alloggi popolari dopo 4 anni

Tricase, una casa nuova per 27 famiglie: consegnati alloggi popolari dopo 4 anni

 
BrindisiL'iniziativa
Brindisi, al Perrino sostegno psicologico ai parenti dei degenti

Brindisi, al Perrino sostegno psicologico ai parenti dei degenti

 
BariRinviato esame
«Noi aspiranti avvocati ostaggi del Covid»: le storie dei praticanti pugliesi

«Noi aspiranti avvocati ostaggi del Covid»: le storie dei praticanti pugliesi

 
TarantoIl caso
Ravenna, arrestato militare del Tarantino che spacciava a minori: droga ordinata via chat

Ravenna, arrestato militare del Tarantino che spacciava a minori: droga ordinata via chat

 
Foggianel foggiano
Monte Sant'Angelo, si assembrano in un circolo per vedere la partita della Juve: multati

Monte Sant'Angelo, assembrati in un circolo per vedere la partita della Juve: multati

 
PotenzaNel Potentino
Marsicovetere, impose alla ditta un'assunzione: condannato ex sindaco Cantiani

Marsicovetere, impose alla ditta un'assunzione: condannato ex sindaco Cantiani

 
MateraNel Materano
Investito da furgoncino sulla SS Jonica a Policoro: morto sul colpo

Investito da furgoncino sulla SS Jonica a Policoro: morto sul colpo

 
BatBat
Andria, anziana uccisa a colpi di stampella per rapina, si aggrava posizione marocchino: omicidio aggravato

Andria, anziana uccisa a colpi di stampella per rapina, si aggrava posizione marocchino: omicidio aggravato

 

i più letti

Dai carabinieri

Matera, scoperti 31 «furbetti» del reddito di cittadinanza: restituiranno 184mila euro

In tutta la provincia, tra persone che possedevano immobili o auto e chi dichiarava una falsa composizione familiare

Matera, scoperti 31 «furbetti» del reddito di cittadinanza: restituiranno 184mila euro

Sono 31 i soggetti che i Carabinieri hanno scoperto in provincia di Matera e denunciato all’Autorità Giudiziaria per indebita percezione del reddito di cittadinanza. Hanno ottenuto il sussidio pur avendo entrate finanziarie, beni immobili ed auto. Ammonta a 184mila euro l’importo complessivo che dovrà essere restituito.

Le prime indagini sono state svolte a Pisticci, Ferrandina e Marconia, dove i Carabinieri delle locali Stazioni hanno denunciato soggetti di nazionalità italiana, marocchina, rumena ed ucraina che hanno redatto autocertificazioni contenenti dichiarazioni non veritiere relative al possesso del permesso di soggiorno di lunga durata o alla residenza in Italia da almeno 10 anni, così come richiesto dalla legge. In aggiunta, 2 persone sono risultate proprietarie di autoveicoli di cilindrata superiore a 1.600 cc, immatricolati per la prima volta nei due anni antecedenti la presentazione della domanda.

Anche ad Irsina i Carabinieri della Stazione hanno smascherato 3 cittadini del posto che percepivano illecitamente il reddito di cittadinanza. Le indagini hanno consentito di accertare che tutti gli interessati, presentando documentazioni false presso la Direzione Provinciale dell’I.N.P.S. di Matera, hanno illecitamente percepito il reddito di cittadinanza intascando somme complessive per 34mila euro circa, nonostante fossero sottoposti a misure cautelari o detentive. In particolare uno di essi si era sottratto ad un provvedimento cautelare in carcere perché gravemente indiziato di violenza sessuale ed era fuggito in Romania, dove poi è stato arrestato.

A Matera infine i Carabinieri hanno denunciato un 45enne del posto, già noto alle Forze dell’Ordine, poiché nella documentazione presentata al fine di ottenere il reddito di cittadinanza aveva inserito false dichiarazioni inerenti la propria situazione familiare e patrimoniale/reddituale. Aveva, infatti, dichiarato che nel proprio nucleo familiare era ancora presente la ex moglie, dalla quale invece è separato già da diversi mesi. In questo caso, però, l’uomo è stato scoperto prima che potesse iniziare a percepire il beneficio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie