Venerdì 25 Settembre 2020 | 02:41

NEWS DALLA SEZIONE

l'anniversario
Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

 
Il fatto
Bernalda, pensione, da 30 anni rivendica adeguamento

Bernalda, storia di ordinaria burocrazia: da 30 anni rivendica adeguamento pensione

 
maltrattamenti in famiglia
Matera, picchia la moglie e le distrugge il telefonino: arrestato 45enne violento

Matera, picchia la moglie e le distrugge il telefonino: arrestato 45enne violento

 
Tutela consumatori
Matera, cresce prezzo pane: Coldiretti chiede incontro con panificatori

Matera, cresce prezzo pane: Coldiretti chiede incontro con panificatori

 
Nuovi talenti
Giovane biologa tra i finalisti al premio «Giovedì scienza»

Matera, giovane biologa tra i finalisti al premio «Giovedì scienza»

 
Elezioni 2020
In Puglia e Basilicata si è votato in 71 Comuni: dalle 9 lo spoglioMatera exit poll: vantaggio di Sassone

Comunali, a Trani è Bottaro bis. Ballottaggio a Modugno, Corato, Andria e nella città dei Sassi. Matera, sfida Sassone-Bennardi

 
controlli della ps
Policoro, era ai domiciliari e spacciava in casa eroina e cocaina: 30enne in carcere

Policoro, era ai domiciliari e spacciava in casa eroina e cocaina: 30enne in carcere

 
Vendita fasulla
Montalbano Jonico, acquista online play station ma era una truffa: denunciata donna campana

Montalbano Jonico, acquista online play station ma era una truffa: denunciata donna campana

 
Il caso
Elezioni, fotografano schede votate: 2 denunciati a Matera

Elezioni, fotografano schede votate: 2 denunciati a Matera

 

Il Biancorosso

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiCoronavirus
Brindisi, 12 contagiati al pranzo di nozze: anche un bimbo, in isolamento 30 di un asilo

Brindisi, 12 contagiati al pranzo di nozze: anche un bimbo, in isolamento 30 di un asilo

 
BariL'udienza
Processo Pop Bari, in 1.500 chiedono di costituirsi parte civile contro Jacobini

Processo Pop Bari, in 1.500 chiedono di costituirsi parte civile contro Jacobini

 
HomeIl delitto
Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: su Eleonora almeno 30 coltellate

Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: su Eleonora almeno 30 coltellate

 
BatAl Cafiero
Barletta, studente positivo: chiuso per due giorni liceo scientifico

Barletta, studente positivo al Covid: chiuso per due giorni liceo scientifico

 
FoggiaOrdinanza
Covid Foggia, obbligo mascherina e chiusi domenica i centri commerciali

Covid Foggia, obbligo mascherina e chiusi domenica i centri commerciali

 
NewsweekL'evento
Castellaneta, i segreti dei 100 anni di nonna Angela? Una vita in campagna

Castellaneta, i segreti dei 100 anni di nonna Angela? Una vita in campagna

 
PotenzaL'opera
Potenza, un team italo svizzero restaurerà il Ponte Musmeci

Potenza, un team italo svizzero restaurerà il Ponte Musmeci

 

i più letti

Coronavirus

Ferrandina, tre migranti positivi in fuga dal centro di accoglienza

I tunisini in attesa di rimpatrio abbandonano il motel per raggiungere la Francia

Ferrandina, tre migranti positivi in fuga dal centro di accoglienza

foto Genovese

Ferrandina - Sono fuggiti nella notte tra giovedì e venerdì i tre migranti tunisini positivi al Covid-19 dal centro di accoglienza temporaneo allocato nel motel Old West nei pressi dello scalo ferroviario di Ferrandina. Tra loro ci sarebbe anche il soggetto che aveva fomentato già all’arrivo la protesta.

I nordafricani, come del resto gli altri connazionali ospiti della struttura, sono in attesa di rimpatrio nel paese d’origine, come del resto disposto dal governo italiano per questi cittadini che hanno lo status di irregolari. È presumibile che i tre migranti, come del resto già accaduto nelle scorse settimane, abbiano l’intenzione di raggiungere la Francia.

I migranti erano giunti in cento lo scorso 8 agosto da Porto Empedocle dopo essere sbarcati a Lampedusa e con il risultato del tampone al Coronavirus effettuato dai sanitari ad Agrigento negativo, così come riferito dalla Prefettura di Matera.
Attualmente, secondo quanto riferiscono i responsabili della cooperativa sociale Filef Basilicata che gestisce la struttura, nel centro si trovano 45 migranti di cui 11 positivi che si trovano in isolamento all’interno di un blocco del motel e 33 negativi. Quattro donne, invece, sono state portare nei giorni scorsi nel centro di prima accoglienza di Bari. Ovviamente i soggetti positivi saranno nuovamente sottoposti al tampone dopo il periodo di quarantena.

Gli ospiti dell’Old West sono tunisini, egiziani, maliani, pakistani, bengalesi e siriani. Nei giorni scorsi è stato possibile effettuare il rimpatrio di 4 tunisini su un numero complessivo di 15 come era inizialmente previsto, in quanto si era registrato l’abbandono di alcuni di loro dalla struttura ed altri, pur di non ritornare forzatamente nel proprio paese si erano lasciati andare a gesti di autolesionismo, riportando alcune ferite. In seguito erano stati medicati dal personale sanitario che gestisce il centro di accoglienza.

Il tampone eseguito dal personale sanitario dell’Asm di Matera aveva rilevato la positività su 19 dei 65 ospiti che ancora erano rimasti all’interno del centro di accoglienza dopo che già nei primi giorni dall’arrivo in Basilicata si erano registrate fughe continue da parte dei cittadini tunisini, al punto la Prefettura, d’intesa con la Questura aveva anche rafforzato il dispositivo di sorveglianza all’esterno dell’Old West.

In una lettera indirizzata ai sindaci di Ferrandina, Gennaro Martoccia e di Irsina, Nicola Massimo Morea, il prefetto di Matera, Rinaldo Argentieri aveva motivato la sua decisione, sostenendo di non avere alternative rispetto alle indicazioni del Ministero dell’Interno, che gestisce il piano dei trasferimenti dei migranti sul territorio nazionale e che sulla base della quota di migranti e dei posti disponibili, non era vi stata nessuna iniquità ai danni di Matera. Il Siulp, il sindacato unitario italiano dei lavoratori di polizia, attraverso i segretari regionale Remo Buonsanti e provinciale Vito Cicirelli, aveva invocato il potenziamento dell’organico di Polizia che, dopo aver dato manforte durante il periodo del lockdown è chiamato ad adempiere a compiti di sicurezza sul territorio ma anche a garantire tutte le procedure amministrative che attengono la posizione dei migranti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie