Lunedì 01 Giugno 2020 | 08:08

NEWS DALLA SEZIONE

Arte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
Il caso
Ferrandina, non c'è pace per la bonifica del sito della ex Materit

Ferrandina, non c'è pace per la bonifica del sito della ex Materit

 
La decisione
Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

 
Industria
Matera, la Fiera del Mobile? «Possiamo provarci noi»

Matera, la Fiera del Mobile? «Possiamo provarci noi»

 
tecnologia
veduta di Montescaglioso

Montescaglioso, dal Comune un «no» deciso alla sperimentazione 5G

 
Lavori pubblici
Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

 
BASILICATA
Policoro, moria insolita di carpe. Colpevoli i fitofarmaci?

Policoro, moria insolita di carpe. Colpevoli i fitofarmaci?

 
dalla polizia
Matera, in auto con la marijuana: 25enne ai domiciliari

Matera, in auto con la marijuana: 25enne ai domiciliari

 
Settore balneare
Porto di Maratea

Policoro, la spiaggia sospesa: i lidi balneari lucani rinviano l'apertura

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barifase 2
Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

 
PotenzaVIOLENZA
Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

 
BrindisiFASE 2
Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

 
LecceIL DIBATTITO
Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

 
BatLA PROTESTA
Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

Barletta Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

 
Foggiaoperazione «Ares»
A San Severo mafia, droga e racket in 37 chiedono il rito abbreviato

San Severo, mafia, droga e racket: 37 chiedono rito abbreviato

 
MateraArte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 

i più letti

La polemica

Caso politico a Montalbano sulla contagiata di ritorno: Leone attacca Marrese

L'assessore Rocco Leone: « Il sindaco Piero Marrese doveva darne notizia all’autorità giudiziaria e non lo ha fatto»

L'assessore Rocco Leone

MONTALBANO JONICO - «Il sindaco di Montalbano Jonico, Piero Marrese, appena ha avuto contezza di quanto accaduto, avrebbe dovuto notiziare l’autorità giudiziaria e non lo ha fatto». È il parere dell’assessore regionale alla Salute, Rocco Leone, che sulla vicenda di una donna della cittadina ionica, rientrata da Milano dopo essere stata sottoposta a tampone, ma, a quanto pare, senza attenderne l’esito, non le ha mandate a dire innescando quello che, al momento, sembra essere diventato soprattutto un caso politico. Con risvolti anche a Montalbano Jonico, dove una parte del centrodestra, composta da Lega, FdI, Difendi Montalbano e Nuovo Psi, ha chiesto chiarezza sostenendo che «il caso è alquanto anomalo, tanto da creare diffuso allarme in tutti i cittadini montalbanesi. Ad oggi sul bollettino ufficiale della Regione non risulta nessun contagio nella città di Francesco Lomonaco poiché il caso è stato registrato in Lombardia: allora il tampone non è stato effettuato dalla Regione? A questo punto è nostro dovere sapere: la Regione, l’Asm e il sindaco di Montalbano hanno delle responsabilità in merito? È lecito far arrivare addirittura un’ambulanza (da fuori regione) in un qualsiasi comune senza un opportuno controllo preventivo?».

L’altra parte del centrodestra, rappresentato in Consiglio comunale da Leonardo Giordano, Enzo Devincenzis e Marcello Maffia, ha invece precisato che «non condivide assolutamente, e se ne dissocia fortemente, la strumentalizzazione che Lega, Difendi Montalbano e solo una parte di Fratelli d’Italia hanno effettuato sul caso».

Tornando a Leone, l’assessore è stato molto chiaro: Marrese, secondo l’ex sindaco di Policoro, avrebbe dovuto immediatamente notiziare l’autorità giudiziaria non appena ha avuto chiara la situazione per le indagini del caso. Il riferimento di Leone, questo sembra abbastanza chiaro, è alle circostanze del rientro in Basilicata della donna. Ma sul punto, come si difende Marrese? Precisando che «il compito di un sindaco è quello di predisporre l’ordinanza contumaciale, che infatti è stata prontamente adottata e notificata. Spiace, soprattutto per la famiglia interessata, che la questione sia diventata oggetto di strumentalizzazione politica».

In soccorso di Marrese, peraltro, è giunto anche Salvatore Adduce, presidente dell’Anci Basilicata, il quale ha ricordato che «il sindaco è da mesi in prima linea nella battaglia quotidiana per assicurare il contenimento del contagio e anche come presidente della Provincia si è distinto in questo difficile periodo della pandemia per attivismo offrendo un contributo prezioso all’intera comunità lucana nella difficile battaglia contro il virus. Per questo unico caso risultato positivo che ha interessato il suo comune Marrese ci ha comunicato di aver seguito scrupolosamente i protocolli previsti andando oltre le proprie specifiche competenze. Appare condivisibile la richiesta del sindaco di Montalbano alla Regione di rafforzare il coordinamento istituzionale per porre in essere ulteriori strumenti di controllo in particolare sulla mobilità e sugli spostamenti dei cittadini da fuori regione che non sono controllabili dai sindaci».

Leone non ha gradito, bollando come «scorretto» l’intervento di Adduce: «Si colloca fuori dalle funzioni proprie dell’associazione. L’Anci – si è chiesto Leone – è forse un’autorità giudiziaria?».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie