Giovedì 01 Ottobre 2020 | 07:43

NEWS DALLA SEZIONE

dalla polizia
Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

 
Nel Materano
Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

 
In tribunale
Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

 
Dalla polizia
Geloso di un sms sul telefono della compagna le sbatte la testa contro il muro: arrestato 48enne a Matera

Geloso di un sms sul telefono della compagna le sbatte la testa contro il muro: arrestato 48enne a Matera

 
Basilicata
Da Bernalda un'eccellenza sanitaria: la storia di Fabrizio Grieco, a Milano in prima linea contro il Covid

Da Bernalda un'eccellenza sanitaria: la storia di Fabrizio Grieco, a Milano in prima linea contro il Covid

 
calcio
Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

 
turiste minorenni violentate
Stupro a Marconia, al via incidente probatorio: una delle vittime ha riconosciuto i 4 indagati

Stupro a Marconia, al via incidente probatorio: una delle vittime ha riconosciuto i 4 indagati

 
Amministrative 2020
Matera verso il ballottaggio: centrosinistra pronto ad aprire tavolo con M5s

Matera verso il ballottaggio: centrosinistra pronto ad aprire tavolo con M5s

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Il Bari nella tana della Spal: Antenucci ferma l'orologio

Il Bari nella tana della Spal: Antenucci ferma l'orologio

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIn viale Europa
Foggia, sparatoria in periferia: tiro al bersaglio contro auto

Foggia, sparatoria in periferia: tiro al bersaglio contro auto

 
BatAumento dei casi
Coronavirus, 15 positivi al Comune di Andria, anche il commissario prefettizio

Coronavirus, 15 positivi al Comune di Andria, anche il commissario prefettizio

 
BariTrasporti
Bari, Fiera del Levante: ecco il piano mobilità, trasporto pubblico e parcheggi per la Campionaria

Bari, Fiera del Levante: ecco il piano mobilità, trasporto pubblico e parcheggi per la Campionaria

 
Materadalla polizia
Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

 
LecceLa vicenda
Duplice omicidio Lecce, il 21enne reo confesso in carcere in isolamento

Duplice omicidio Lecce, reo confesso in carcere in isolamento. Trovato altro biglietto con tempi del delitto Legale: «Ragazzo provato»

 
TarantoIl caso
Taranto, morte gruista Mittal: riparte l'inchiesta

Taranto, morte gruista Mittal: riparte l'inchiesta

 
BrindisiLa vicenda
Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

 

i più letti

Il caso

A Policoro 5 colpi di pistola contro studio di un notaio

In corso indagini a tutto campo

A Policoro 5 colpi di pistola contro studio di un notaio

MATERA -  Cinque colpi di pistola sono stati esplosi da ignoti nella notte tra sabato e domenica in via Sant’Uberto, a Policoro. Ha preso di mira lo studio notarile di Massimo Plasmati, professionista materano che esercita anche nella città jonica. Fortunatamente l’episodio, da collocare in uno scenario di intimidazione, non ha causato feriti ma solo alcuni danni allo studio del notaio, e, in particolare, alla targa, al portone di ingresso e a una vetrata. L’episodio, come anticipato, dovrebbe essere avvenuto in piena notte, anche se al momento delle forze dell’ordine non hanno ancora individuato in via definitiva l’orario preciso e, ovviamente, neanche se a sparare sia stata una, oppure più persone. Quello che è certo è chi ha sparato lo ha fatto con una arma corta, cioè una pistola, e che i colpi esplosi sono stati complessivamente cinque. Nella zona, a quanto pare, non ci sarebbero telecamere di videosorveglianza e questo rende più complesso il lavoro delle forze dell’ordine. Sembra, inoltre, che nessun vicino abbia sentito nulla, anche se qualcuno di questi, nel momento in cui è stato chiaro che c’erano stati alcuni colpi di pistola, avrebbe riconosciuto di aver sentito qualcosa di astrattamente riconducibile allo sparo di un’arma. Su quanto accaduto indagano i Carabinieri della Compagnia di Policoro, comandata dal capitano Chiara Crupi, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Provinciale.

I militari jonici sarebbero stati allertati nella prima mattinata di ieri da alcun passanti che, alla vista dei bossoli, avrebbero subito chiamato i carabinieri. I quali sono giunti sul posto di lì a poco, subito raggiunti dai colleghi del Provinciale per i primi rilievi del caso e per una contestualizzazione della scena del crimine. Nel contempo, sono partiti i primi interrogatori. I Carabinieri hanno sentito il diretto interessato e alcuni vicini, mentre la Procura di Matera ha aperto un fascicolo. Resta da capire il perché di questi spari: questione personale o episodio da collocare nell’alveo della criminalità organizzata? Al momento i Carabinieri indagano a trecentosessanta gradi. Va infine ricordato che Policoro, purtroppo, anche di recente è stata teatro di episodi simili. Lo scorso 27 dicembre, infatti, ignoti spararono quattro colpi di pistola all’indirizzo dell’auto di Nico Fanuzzi, un imprenditore del luogo, mentre il 10 ottobre, dinanzi all’ospedale “Giovanni Paolo II”, alcuni colpi di pistola ferirono due persone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie