Mercoledì 22 Settembre 2021 | 23:50

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il riconoscimento

Matera, il Comune premia con una targa il pasticcere Chico, campione del mondo del settore nel 2017

Un percorso professionale fra tradizione e innovazione

Matera, il Comune premia con una targa il pasticcere Chico, campione del mondo del settore nel 2017

Un’altra targa. Un altro riconoscimento ad un maestro artigiano. Nei giorni scorsi il sindaco Raffaello De Ruggieri insieme al presidente di Cna Basilicata, Leo Montemurro, e al presidente di Cna Comunicazione Matera, Bruno Paolicelli, ha consegnato a nome della città una targa al giovane pasticcere Giuseppe Chico quale riconoscimento per il percorso professionale sinora compiuto e per la capacità di fondere tradizione e innovazione nella nobile arte della pasticceria.

«L'arte della pasticceria, soprattutto se affidata alle sapienti mani di un giovane artigiano, rappresenta uno di quei mestieri che avranno sempre bisogno dell'apporto umano, del connubio intelligente e creativo tra occhi, mani, cuore e palato che nessuna macchina potrà mai eguagliare. È giusto che la città coltivi le sue eccellenze, le sostenga e le promozioni nel modo più adeguato in loco come al di fuori dei confini regionali e nazionali», ha detto il sindaco.

Chico nel 2016 conquista il bronzo agli internazionali d’Italia a Massa Carrara; nel 2017 sempre a Massa Carrara conquista l’oro assoluto agli Internazionali d’Italia con il punteggio di 100 su 100; lo stesso anno partecipa al campionato regionale di Puglia e Basilicata vincendo l’oro e qualificandosi alla fase finale del campionato italiano svoltosi nel 2018 a Massa Carrara dove arriva al quarto posto. Nell’ottobre 2018 consegue il titolo di “Equipe Eccellenza Italiana Fipgc” ed entra tra i Migliori 60 Pasticceri d’Italia.

Montemurro ha ricordato che nell'ottobre 2017 Chico ha fatto parte del Comitato organizzativo e responsabile Box Italia della Nazionale, poi laureatasi campione del mondo, portando agli allori nazionali la città di Matera capitale europea della cultura 2019. «Il 22 ottobre 2017 – ricorda Chico – è stata una giornata straordinaria rispetto alla quale il solo ricordo, dell’Italia campione del mondo di Pasticceria, mi fa ancora salire l'adrenalina. Anche io ero lì diviso nei compiti tra il Comitato organizzativo e la responsabilità del Box Italia, un emozione fantastica al culmine di un grande percorso di allenamenti su e giù per Alberobello. Per questo percorso di crescita e grandi emozioni e traguardi ringrazio Enrico Casarano, Matteo Cutolo e il mio grande amico Giuseppe Russi, cui va la mia più profonda stima. Ringrazio anche il presidente Roberto Lestani e la Fipgc, l'Istituto Eccelsa di Alberobello con Nicola Chielli e Piero Monarda e Giuseppe Palmisano, un grande professionista oltre che ad una grande persona. Inoltre vorrei ringraziare i miei colleghi campioni del mondo per avermi dato l’opportunità di portare la mia testimonianza nel libro "La dolce sfida mondiale" di Giuseppe Rotolo, edito da Input Edizioni, che ripercorre le gesta della squadra e della delegazione italiana partecipanti al Mondiale del 2017. Per il resto ve ne consiglio la lettura».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie