Lunedì 27 Settembre 2021 | 21:29

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Heroes Pride

Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

Sono gli obiettivi del Gay Pride 2019 in programma domani nella città dei Sassi su iniziativa dell’Arcigay Basilicata “Marco Bisceglia”

Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

MATERA - Un inno all’amore e alla libertà di vivere la sessualità nel modo più consono al proprio modo di essere. Ma anche uno “strumento” per sensibilizzare le coscienze e i cittadini affinché si comprenda che i diritti civili rappresentano una sfida imperdibile per tutta la società. Sono gli obiettivi del Matera Heroes Pride 2019 in programma domani nella città dei Sassi su iniziativa dell’Arcigay Basilicata “Marco Bisceglia”.

La manifestazione, che ha riscontrato tantissime adesioni, ma anche qualche distinguo e preoccupazione, unite alle immancabili, becere frasi sui social, ha scelto di chiamarsi Heroes per un motivo molto semplice: “Ha forse il nostro tempo ancora bisogno di eroi? In un contesto storico in cui la disumanità e la negazione dell’altro sembrano essere un tratto caratterizzante della nostra società – si legge sul sito ufficiale della manifestazione –, non basta tornare umani, occorre diventare superumani. Il messaggio è chiaro e dirompente: il vero superpotere è la diversità e l’unicità di ciascuno di noi. Il nostro vuole, perciò, essere un inno alla libertà, per una società più unita e più umana. Siamo così tanti e tante che non è possibile fare un elenco completo né descriverci compiutamente: siamo molteplici, non conformi e nel Pride ci riconosciamo perché rivendichiamo l’unicità e la pari dignità di ogni individuo, a partire da un’idea fondamentale: la differenza è la vera condizione naturale di tutti gli esseri viventi ed è pertanto ciò che, paradossalmente, più ci accomuna oltre ogni etichetta o apparenza”.

L’esaltazione della libertà di essere diversi e unici. Diversità e unicità che, secondo gli organizzatori, sono insiti in ciascuno di noi, tanto da renderci, almeno sotto questo aspetto, tutti uguali. Il Matera Heroes Pride, però, non è solo una sfilata, tutt’altro. L’organizzazione ha infatti dato corpo a un vero e proprio documento politico nel quale, partendo dalle origini, si addiviene a una vero e proprio manifesto nel quale vengono toccati punti cruciali della società, dall’affettività e famiglia al lavoro, passando per l’autodeterminazione, la salute, il, benessere e il contrasto alle discriminazioni umane.
Alla manifestazione hanno aderito ufficialmente Psi di Matera, Giovani Democratici di Policoro, Uisp Basilicata e Uisp Matera, EuropaVerde di Basilicata, Cgil, Sinistra Italiana, Coalizione Civica, Basilicata Possibile, Collettivodonnematera, Tolbà, Legambiente Basilicata, oltre ovviamente ad Agedo e Arcigay. Infine, ospite d’eccezione sarà Elenoire Ferruzzi, che si aggiunge al padrino Marco Carta e alla madrina Manila Gorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie