Martedì 16 Luglio 2019 | 20:59

NEWS DALLA SEZIONE

L'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 
Il caso
Basilicata, un miliardo e 800 milion: ecco il tesoro del petrolio

Basilicata, un miliardo e 800 milioni: ecco il tesoro del petrolio

 
Operazione dei carabinieri
Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

 
L'annuncio
Matera: da settembre arriva il test di screening prenatale, un prelievo per rilevare anomalie

Matera: da settembre arriva il test di screening prenatale, un prelievo per rilevare anomalie

 
L'annuncio
James Bond: ad agosto il set del nuovo film arriva a Matera

James Bond: ad agosto il set del nuovo film arriva a Matera

 
A marconia (Mt)
Era ricercato da marzo: carabiniere fuori servizio intercetta pregiudicato e lo fa arrestare

Era ricercato da marzo: carabiniere fuori servizio intercetta pregiudicato e lo fa arrestare

 
Nel Materano
Si spacciano per avvocati e derubano anziani: 2 arresti a Tricarico

Si spacciano per avvocati e truffano anziani: 2 arresti a Tricarico

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoMorti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
BatRifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
BrindisiUn mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
MateraL'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
BariIl caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
FoggiaMaltempo
San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

Pioggia torrenziale, San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

 
LecceOrganizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 

i più letti

L'intervista

A Metaponto arriva Piero Angela: «Qui la storia e il futuro»

Il noto divulgatore scientifico volto della tv ospite delle giornate dedicate a Pitagora

Metaponto, in arrivo Piero Angela: «Qui la storia e il futuro»

MATERA - Notte di stelle. Notte di luna calante. Notte di storia e di numeri. E di saggezza. A Metaponto rivive Pitagora in una due giorni di mostre (“La poetica dei numeri primi”, una delle grandi mostre di Matera capitale) e di confronti. Come quello che è avvenuto nel parco archeologico. Una notte immersi nella storia per parlare di futuro. Lo ha fatto con la semplicità che lo contraddistingue Piero Angela, ospite atteso della due giorni metapontina. Nelle prime file c’è un ragazzo con una t-shirt che recita: "In Piero we trust". Un faro, insomma. Del resto ci ha cresciuti un po’ tutti, Piero Angela.

«In questo periodo sono un po’ acciaccato, ma non vi libererete facilmente di me», esordisce. Poi, tra le altre cose, il ricordo di Rocco Petrone. «Agli esordi mi occupai di tutte le missioni Apollo. Quando andai a Capo Kennedy la prima volta mi informai su chi fossero le persone da intervistare. Notai un nome italiano, Rocco Petrone. Gli chiesi se fosse italiano. Mi rispose: “sono di Sasso di Castalda, provincia di Potenza».

Prima di tutto benvenuto in Basilicata, benvenuto nella terra della Magna Grecia. Qual è l’eredità di Pitagora?
«Questo è un posto straordinario, qui c’è la storia. Speriamo di farla anche noi bene come la faceva lui, perché la scienza oggi è la chiave per il futuro».

A proposito di questo: di solito si dice che l’epoca più bella non è quella in cui si sta bene ma è quella in cui si riesce ad immaginare un futuro migliore. In che epoca stiamo vivendo?
«È vero perché è la speranza che sostiene l’uomo e il desiderio di migliorare. È un po’ quello che succede nel nostro Paese. Noi abbiamo tante possibilità, tanti talenti. L’Italia è piane di intelligenze ma siamo tutti depressi perché vediamo un futuro nero. Non siamo mai stati così bene in tutta la storia dell’umanità eppure abbiamo questa sensazione».

Lei è un grande comunicatore. Anzi, ne approfitto per ringraziarla per quello che ha fatto in tutti questi anni. Oggi il modo di comunicare è cambiato, è più veloce, immediato. Come si fa a divulgare la cultura?
«È importante la buona comunicazione. Oggi ci sono dei canali attraverso cui passa di tutto. Non c’è più la responsabilità di chi scrive e di chi dirige un giornale o una televisione, per esempio. Però è importante che si facciano passare temi che purtroppo, oggi, non sono troppo trattati né dalla scuola né dal giornalismo. Soprattutto in politica ci interessano più i problemi quotidiani e delle polemiche. In realtà, per esempio, c’è il problema della demografia che non viene assolutamente considerato. Eppure è un tema rivoluzionario. Mai, nella storia dell’umanità, c’è stato un tale incrocio tra la denatalità e la longevità. Siamo un mondo di centenari senza giovani. Altri paesi si sono attrezzati per correggere questa curva».

Cosa pensa di Matera capitale?
«Noi dobbiamo avere uno sguardo al passato e uno al futuro. Valorizzare il passato è importante. Lo è altrettanto, però, il nostro futuro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie