Mercoledì 22 Maggio 2019 | 05:25

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Montescaglioso, contro tra auto e moto: un morto

Montescaglioso, scontro tra auto e moto: muore un 30enne

 
Dai carabinieri
Matera: spaccia droga al parco, arrestata 38enne

Matera: spaccia droga al parco, arrestata 38enne

 
Ai domiciliari
Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

 
Intervento eccezionale
Matera, asportato tumore di 45 centimetri: il paziente sta bene

Matera, asportato tumore di 45 centimetri: il paziente sta bene

 
La visita del ministro
Bonisoli a Lecce e a Matera: «Nostro compito è evitare fuga ragazzi dal Sud

Bonisoli a Lecce e a Matera: «Nostro compito è evitare fuga ragazzi dal Sud»

 
Nel Materano
Marina di Pisticci, tentano furto in un villaggio turistico: 3 arresti

Marina di Pisticci, tentano furto in un villaggio turistico: 3 arresti

 
Maltrattamenti
Matera, minacciava il marito disabile con un coltello: arrestata

Matera, minacciava il marito disabile con un coltello: arrestata

 
La carica del 100mila
I bersaglieri invadono Matera: tra loro anche un centenario pugliese

I bersaglieri invadono Matera: tra loro anche un centenario pugliese

 
A Salandra (Mt)
Bruciò cassonetti perché non era stato assunto: condannato

Bruciò cassonetti perché non era stato assunto: condannato

 

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIngenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
MateraL'incidente
Montescaglioso, contro tra auto e moto: un morto

Montescaglioso, scontro tra auto e moto: muore un 30enne

 
HomeLa decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
TarantoI tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
BrindisiIl comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 

i più letti

Meta gettonata

Matera al top: altro assalto di turisti durante il ponte

Pienone tra luci e qualche lacuna. Riflettori puntati sul 1º maggio

Matera, i turisti la indicano come la città più apprezzata

MATERA - L’effetto Pasquetta, con migliaia di visitatori nel centro storico e nei rioni Sassi, si è protratto anche ieri a testimonianza della riconosciuta visibilità turistica della capitale europea della cultura. Luci ed ombre, tuttavia, anche nel giorno della Festa della Liberazione sul piano dell’accoglienza.

Se gli operatori economici gongolano con le strutture ricettive che fanno registrare il gran pienone, le criticità non ancora rimosse permangono per quanto concerne la mobilità, con un sistema che in qualche modo sta cercando di oliare ancora i suoi ingranaggi. Su tutto la questione dei parcheggi e degli altri siti ancora non operativi.
Resta comunque il fatto che il trend delle presenze in città è in crescita esponenziale e lascia ben sperare anche per il futuro. A dare manforte all’offerta turistica, oltre al sistema museale già strutturato, ci hanno pensato eventi espositivi come la mostra sul “Rinascimento visto da Sud” allestito a Palazzo Lanfranchi e la mostra «La persistenza degli opposti», dedicata a Salvator Dalì ed ospitata nelle chiese rupestri di San Nicola dei Greci e Madonna delle Virtù, con alcune sculture dislocate anche nel centro storico.

«L’impressione – dichiara la guida turistica Giovanni Ricciardi – è che la Pasquetta con il pienone di turisti sia durata per ben tre giorni. Non si è mai vista tanta gente neppure negli anni scorsi. Questo vuol dire che Matera è una delle mete più gettonate e che i numeri sono dalla sua parte, senza contare che siamo alle porte del ponte del 1° maggio». È sempre meno turismo mordi e fuggi. «Ormai si va verso i tre giorni di pernottamento e ciò vuol dire che chi viene in città lo fa per trascorrere un week end. Al momento, inoltre, c’è una capacità di 6 mila 500 posti letto ma di questo trend positivo beneficiano anche altre località come Ferrandina, Santeramo in Colle, Altamura e Gioia del Colle.
Quello attuale è un punto di arrivo? «Negli ultimi anni si è cercato di articolare meglio il prodotto turistico ma è possibile fare ancora meglio, aumentare la permanenza media dei visitatori. Molti siti sono chiusi ed andrebbero messi a sistema coinvolgendo i professionisti del settore: si pensi al complesso del Convicinio di Sant’Antonio, alla chiesa rupestre di Santa Barbara, una delle più belle presenti nel circuito urbano ed ancora Santa Maria della Vaglia, aperta solo durante le giornate del Fai oppure al Santuario della Palomba ancora poco valorizzato. Nel lungo elenco – prosegue Ricciardi – ci sono la Cripta dei Quattro Evangelisti e il Castello Tramontano che è chiuso da tempo. Anche per i siti archeologici, mi riferisco al villaggio trincerato di età neolitica ed i casali rupestri sono in stato di completo abbandono mentre i Centri Visita del Parco della Murgia, del Parco dei Monaci, Pianelle e Porta Pistola, attualmente chiusi, potrebbero essere affidati alle guide autorizzate del Parco. Questo significherebbe accrescere anche la tutela dell’area protetta che ha una estensione da Matera a Montescaglioso si circa 8 mila ettari».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400