Martedì 21 Settembre 2021 | 09:52

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il premio

Rosa e Lucia, gemelle lucane da record: donano il sangue 100 volte

A Scanzano Jonico il bilancio della sezione Fidas chiude con un 30 per cento in più

Rosa e Lucia, gemelle lucane da record: 100 donazioni di sangue in 2

SCANZANO JONICO - Quasi il 30 per cento in più di donazioni di sangue rispetto all’anno precedente. Le ha raccolte scorso la sezione GiveLife Fidas, che ha elencato i risultati raggiunti nel corso dell’assemblea dei soci per l’approvazione del bilancio consuntivo del 2018 e preventivo del 2019.

Nel corso della serata sono state anche premiate le gemelle Rosa e Lucia Minonni che, a soli 32 anni, hanno raggiunto lo straordinario traguardo di cento donazioni in due, nonostante la loro giovane età. Il presidente, Domenico Paolo Sarubbi, ha aperto la relazione ricordando che «la solidarietà è un investimento che non fallisce mai». Oltre al risultato straordinario sul fronte delle donazioni, la sezione Give Life Fidas ha anche ampliato il gruppo di lavoro operativo, con l’aggiunta di Carmelo Di Corleto, Miriam Lauria e Mariapia Sabato, che saranno di ulteriore sostegno per le numerose iniziative in programma per il 2019. Sono in programma 16 giornate di donazione a cui si aggiungeranno le giornate straordinarie pomeridiane già sperimentate nel 2018 con grande successo. Seguiranno le innumerevoli iniziative per promuovere la cultura del dono del sangue e della solidarietà anche nel nuovo anno. Ma, tornando, al 2018 vanno ricordati anche altri importanti attività effettuate, dal convegno medico-scientifico intitolato “Stili di vita e donazioni di sangue”, organizzato insieme a Fidas Basilicata e Opi Matera, alla manifestazione “E… State In salute, La Fidas Vi Ha A Cuore”, per finire con il tradizionale viaggio a Salerno, a dicembre, per condividere un momento di festa con tutti i donatori.

Ma la sezione di Scanzano non è stata l’unica a svolgere l’assemblea dei soci: anche a Rotondella, nella nuova sede temporanea di via Gramsci, si è fatto il bilancio del 2019. Anche in questo caso molto positivo: la sezione di Rotondella, infatti, è in costante crescita con +23 donazioni sull’anno precedente, una vivacità del gruppo giovani in espansione, e la conferma come punto di riferimento per Rotondella. Il presidente, Rosanna Persiani, ha ringraziato l’Amministrazione comunale «per l’uso del box insonorizzato e di alcuni strumenti musicali come sala prove per il progetto Fidas Giovani Rotondella. La musica è uno degli elementi di aggregazione attraverso cui forniamo ai giovani una alternativa e li attiriamo verso il mondo del volontariato e del dono del sangue».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie