Giovedì 11 Agosto 2022 | 04:17

In Puglia e Basilicata

Matera

«Bond 25», nei Sassi il ciak di inizio sull'Agente 007

«Bond 25», nei Sassi il ciak di inizio sull'Agente 007

Le riprese coinvolgeranno circa 500 persone, tra personale e comparse, che arriveranno in Basilicata a fine luglio

16 Marzo 2019

Emilio Salierno

Una spettacolare sequenza d'apertura «action» in linea con il segmento di avvio del film «Spectre» a Città del Messico durante il Día de los Muertos (la ricorrenza messicana del giorno dei morti).  Sarà questa la scena che sarà girata a Matera del nuovo film sull'agente 007 «Bond 25». A rivelarlo è la rivista settimanale e sito web Variety, secondo cui il casting e la selezione delle location sono ancora in corso. Le riprese a Matera di «Bond 25» coinvolgeranno circa 500 persone, tra personale e comparse, che arriveranno in Basilicata alla fine di luglio. La data di uscita del film, con Daniel Craig ancora protagonista nella parte principale, è stata recentemente spostata dal 14 febbraio all'8 aprile 2020.

La pellicola è prodotta da Eon Productions e Mgm (Universal gestisce il film fuori dagli Usa). Tra le candidate ai ruoli femminili, come già anticipato da La Gazzetta, Lea Seydoux. Insieme a lei, probabilmente, anche Madeleine Swann (già protagonista del pluripremiato “La la land”, Ralph Finnes nei panni di M, capo dell’MI6, Ben Whishaw in quelli di Q – scienziato e ricercatore capo – e infine anche Naomi Harris nel ruolo di Moneypenny, che nei romanzi è la storica segretaria innamorata di Bond, ma qui revisionata.

Probabili “bond girl” anche Emma Stone, già protagoniste del pluripremiato film “La la land” e Dakota Johnson del film “Cinquanta sfumature di grigio”

Entro qualche giorno dovrebbero esaurirsi i sopralluoghi per la scelta dei set nella zona del Pollino lucano e subito dopo verrà stilata la lista definitiva dei luoghi dove girare. Di sicuro i Sassi materani faranno la parte del leone. Negli antichi rioni di tufo della capitale europea della cultura ne sono passati di personaggi e generi cinematografici, ma questa volta un film sulla celebre spia di Sua Maestà ha spiazzato completamente le aspettative di chi pensava a nuove vicende filmiche a sfondo biblico o comunque a storie d’autore connotate da ben altro contenuto che non quello dello spy stories. 
La notizia di un’altra pellicola dedicata all’agente segreto, la 25° della saga, fu confermata ad agosto del 2017. Fu Daniel Craig, nel corso del programma televisivo della Cbs «The Late Show», a farlo sapere. All’epoca non era ancora stato deciso - o comunque reso pubblico - il set lucano.

Il regista di Bond 25, Cary Joji Fukunaga, nelle settimane scorse ha svelato anche qualche curiosità sull’evoluzione del protagonista: “Nel suo primo film di James Bond, Casino Royale, Daniel Craig ha donato al personaggio un incredibile vulnerabilità e umanità, un bel cambiamento da quello di Pierce Brosnan.

Per quanto riguarda ciò che posso dare al personaggio - ha detto Fukunaga - dovrò tenere conto che Bond è immerso in un arco narrativo che parte con Casino Royale, e dovrò continuarlo. Ci saranno cambiamenti, ne sono sicuro. Come in ogni storia, per avere una narrazione il personaggio deve cambiare”.
A Matera, potrebbe essere interessata alle riprese l’area del centro storico (Cattedrale, piazza del Sedile, via Ridola, piazza San Francesco), oltre naturalmente ai Sassi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725