Lunedì 21 Gennaio 2019 | 08:06

NEWS DALLA SEZIONE

Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 
Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 

Esposto in Questura

Carmiano, sindaco denuncia:
tre intimidazioni in 10 giorni

Prima una molotov il 17 dicembra, poi la notte di Natale le scritte offensive sui muri

Carmiano, sindaco denuncia:tre intimidazioni in 10 giorni

Il sindaco Mazzotta

Il sindaco di Carmiano, Giancarlo Mazzotta, esponente di Forza Italia, ha sporto una denuncia circostanziata alla Questura di Lecce a carico di qualcuno che, a suo dire, sarebbe responsabile di tre atti intimidatori in dieci giorni nei suoi confronti e della sua famiglia.
Il primo episodio risale al 17 dicembre scorso quando una bottiglia molotov venne lanciata nel giardino della villa del sindaco, nel centro di Carmiano. Gli ultimi due episodi risalgono invece alla notte di Natale, con la scritta 'Sinaco (senza la 'd’) truffatore paga li cristianì lasciata sul muro di uno stabile nei pressi del Municipio, e poi la presenza di un uomo, con un cappuccio in testa, che sostava in auto davanti all’ingresso della residenza del sindaco. L’auto è stata rinvenuta poco dopo bruciata ed è risultata rubata.
«Non è una denuncia contro ignoti - ha affermato Mazzotta - ma ci sono nomi e cognomi. Ho fornito persino i video delle telecamere di sicurezza della villa che riprendono ogni cosa. Si tratta di un incensurato che viene usato come arma da chi nutre nei miei confronti una vera e propria ossessione di natura politica e che commissiona volutamente atti come questi per gettare fango sulla mia persona e terrorizzare la mia famiglia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400