Venerdì 18 Gennaio 2019 | 00:15

NEWS DALLA SEZIONE

A Guangzhou
«Casa solare» vince in Cina: nel team ingegnere salentino

«Casa solare» vince in Cina: nel team ingegnere salentino

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 
nel Leccese
Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

 
Il progetto non decolla
Monteroni, stop all'università islamica: il Tar dà ragione al comune

Monteroni di Lecce, l'università islamica non si farà: il Tar dà ragione al comune

 
Il gasdotto
Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

 
La nomina
Lecce, dopo le dimissioni di Salvemini nominato commissario ex prefetto Sodano

Lecce, dopo dimissioni di Salvemini nominato commissario: è l'ex prefetto Sodano

 
12 e 13 gennaio
BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

 
L'incidente
Scontro sulla statale 275, muore58enne, coppia salvata dal rogo

Scontro sulla statale 275, muore
58enne, coppia salvata dal rogo

 
Nel leccese
Ruba in casa di una defunta durante il funerale: arrestato 23enne a Copertino

Ruba in casa di una defunta durante il funerale: arrestato 23enne a Copertino

 
Nel leccese
Investito dalla nipote che giocava a guidare la sua auto: 62enne di Martano in ospedale

Investito dalla nipote che guidava la sua auto: 62enne di Martano in ospedale

 

La denuncia

Lizzanello, troppe offese
su Fb: il sindaco querela

Lizzanello, troppe offesesu Fb: il sindaco querela

Il sindaco di Lizzanello, Fulvio Pedone, ha presentato una querela per diffamazione alla Procura della Repubblica di Lecce lamentando i continui post di insulti contro l'amministrazione pubblicati sui profili di alcuni utenti del social network. Il primo cittadino del comune salentino, allegando gli screen shot di tali profili punta l'indice contro quelle che ritiene vere e proprie diffamazioni in quanto verrebbero utilizzate le notizie pubblicate dalla pagina Fb istituzionale dell'ente per veicolare una serie di invettive che sconfinerebbero ai paletti del democratico confronto. Il punto, insomma, è sempre lo stesso: il social network non deve essere una zona franca in cui uno è libero di dire ciò che vuole senza rispettare i criteri del decoro e del civile confronto. Alla denuncia presentata alle autorità, Pedone ha allegato anche i profili dei vari utenti che hanno condiviso tali (presunte) diffamazione consentendo il dilagare di tali messaggi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400