Lunedì 21 Gennaio 2019 | 21:15

NEWS DALLA SEZIONE

A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
Lotta alla droga
Lecce, trovato con 7 chili di marijuana: arrestato 19enne

Lecce, nascondeva 7 kg di marijuana in garage: arrestato 19enne

 
Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via esame periti della Procura: in aula anche Governatore Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 

Arrestato un 49enne

Nardò, incendia il negozio
del nipote dopo una lite

Nardò, incendia il negoziodel nipote dopo una lite

Ha dato fuoco al negozio del nipote dopo una lite per motivi familiari. In manette, con l'accusa di incendio doloso, è finito il 49enne Salvatore Milelli, di Nardò. L'uomo, ieri pomeriggio, si è presentato nel negozio di abbigliamento Will Be armato di bottiglia di plastica trasparente contenente benzina. Sulle prime si è pensato a uno scherzo, ma quando ha iniziato a cospargere di liquido il negozio e con un fiammifero ha dato fuoco, c'è stato il panico e la fuga del piromane.

Immediato l’intervento di Vigili del Fuoco, ambulanza e Carabinieri. L'incendiario è stato catturato poco dopo dai carabinieri: il movente dell'incendio sarebbe riconducibile ad alcuni dissidi insorti in mattinata tra l’uomo ed alcuni familiari. Il piromane è stato posto agli arresti domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400