Martedì 22 Gennaio 2019 | 18:35

NEWS DALLA SEZIONE

A Giuggianello
Rave party illegale in Salento: 5 denunciati per festa in capannone

Rave party illegale in Salento: cinque denunciati per festa in capannone

 
Nella notte
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
Lotta alla droga
Lecce, trovato con 7 chili di marijuana: arrestato 19enne

Lecce, nascondeva 7 kg di marijuana in garage: arrestato 19enne

 
Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via esame periti della Procura: in aula anche Governatore Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 

ordinanza

Alliste, rischio crolli
sulla litoranea chiuso
passaggio pedonale

crollo passaggio ad Alliste

ALLISTE - «Rischio di ulteriori crolli». E il sindaco di Alliste vieta il passaggio pedonale lungo la costa di località «Posto Li Sorci - Torre Sinfonò». Il tratto interessato dal divieto è lo stesso già fortemente danneggiato dal crollo del 13 novembre 2013: a causa delle forti piogge, quella mattina di tre anni e mezzo fa venne giù un costone lungo circa 10 metri in corrispondenza del ponte ad archi costruito sul canale per il deflusso in mare delle acque piovane.
Nei giorni scorsi la Provincia di Lecce, con una comunicazione firmata dal responsabile del settore Lavori pubblici e Mobilità Dario Corsini, ha riscontrato che anche la parte di muro fronteggiante il mare presenta rigonfiamenti. Il rischio che da un momento all’altro si verifichino ulteriori crolli, dunque, è molto alto. Da qui la decisione del sindaco di Alliste Renato Rizzo di emettere un’ordinanza contingibile e urgente per poter permettere il ripristino delle condizioni di sicurezza.

Ai pedoni, stando al documento firmato dal primo cittadino, è vietato percorrere il sottopasso che conduce al mare. Inoltre non si potrà transitare a piedi sul tratto di costa prospiciente il muro di contenimento già parzialmente crollato. I trasgressori saranno puniti secondo quanto previsto dalle norme sull’inosservanza dei provvedimenti emessi dall’autorità per ragioni di giustizia, di sicurezza pubblica, di ordine pubblico o di igiene. L’ordinanza è stata trasmessa al settore Lavori pubblici della Provincia, ai carabinieri di Racale e alla polizia locale di Alliste.

In seguito al crollo del 2013, si rese necessario chiudere la litoranea e realizzare una variante per permettere il passaggio delle auto lungo la strada, importante via di comunicazione tra le marine della costa ionica soprattutto durante la stagione estiva. I lavori furono realizzati in circa 8 mesi e nel mese di luglio del 2014 la nuova strada (con una carreggiata più larga di quella esistente e uno spartitraffico) fu riaperta al traffico. [p.t.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400