Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 08:59

NEWS DALLA SEZIONE

A Giuggianello
Rave party illegale in Salento: 5 denunciati per festa in capannone

Rave party illegale in Salento: cinque denunciati per festa in capannone

 
Nella notte
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
Lotta alla droga
Lecce, trovato con 7 chili di marijuana: arrestato 19enne

Lecce, nascondeva 7 kg di marijuana in garage: arrestato 19enne

 
Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via esame periti della Procura: in aula anche Governatore Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 

vicino ad oasi protetta

Rogo (doloso) distrugge
un lido nel Salento

lido buenaventura

VERNOLE (LECCE) - Un incendio, sulle cui cause stanno indagando i carabinieri, ha distrutto la notte scorsa lo stabilimento balneare 'Buenaventura' sul litorale di Torre Specchia, marina di Vernole. Le fiamme hanno distrutto completamente la struttura in legno lasciando un cumulo di cenere. I vigili del fuoco sono stati impegnati a lungo prima di spegnere le fiamme. Sebbene non siano state trovate tracce, gli investigatori propendono per la matrice dolosa.
Il lido, a ridosso dell’oasi protetta dell’Oasi delle Cesine, era tra i più frequentati del versante Adriatico, soprattutto dagli amanti del surf.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400