Venerdì 20 Settembre 2019 | 11:28

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
FoggiaIn via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
PotenzaIspettorato
Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

 
TarantoDalla Gdf
Taranto, vendite on line frodando il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

Taranto, vendite on line evadendo il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

 
BrindisiBlitz dei Cc
Oria, catturato rapinatore: era latitante da due mesi

Oria, catturato rapinatore: era latitante da due mesi

 
LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 

i più letti

Il fuoco divora la pineta paura a Santa Cesarea

di GIOVANNI NUZZO
SANTA CESAREA TERME - Fuoco nella pineta del parco costiero. Un vasto incendio ha distrutto oltre 40 ettari di macchia mediterranea, alberi di pino e sterpaglia a monte del costone roccioso. Ma in pericolo ci sono stati anche albergo, case e il municipio. Le fiamme si sono sprigionate in più fronti a monte del nuovo centro termale in abbandono, dirigendosi a valle della litoranea, lambendo l’hotel “Mediterraneo”, il municipio e le case. Secondo gli inquirenti l’incendio è di origine dolosa
Il fuoco divora la pineta paura a Santa Cesarea
di Giovanni Nuzzo 

SANTA CESAREA TERME - Fuoco nella pineta del parco costiero. Un vasto incendio ha distrutto oltre 40 ettari di macchia mediterranea, alberi di pino e sterpaglia a monte del costone roccioso. Ma in pericolo ci sono stati anche albergo, case e il municipio. Il forte vento di tramontana ha ostacolato non poco le operazioni di spegnimento poiché la zona interessata al rogo è impervia e priva di vie di accesso. Le fiamme si sono sprigionate in più fronti a monte del nuovo centro termale in abbandono, dirigendosi a valle della litoranea, lambendo l’hotel “Mediterraneo”, il municipio e le case.

Secondo gli inquirenti l’incendio è di origine dolosa. È scoppiato intorno alle 14. Il primo a dare l’allarme è stato il vigile urbano del Comune, Piero Galati che ha subito avvertito la squadra Arif antincendio boschivo di Santa Cesarea e Tricase, prontamente intervenuta. Poi il Corpo Forestale dello Stato della sezione di Otranto e del distaccamento di Tricase che hanno coordinato le operazioni, la Protezione civile di Marittima con due squadre, i Vigili del fuoco di Maglie, la Polizia di Stato di Otranto, i carabinieri di Poggiardo col comandante Nicola Perrone coadiuvato dall’appuntato Alfredo Galati che alla presenza del capitano della Compagnia di Maglie, Luigi Scalingi hanno provveduto a bloccare alcune strade d’accesso al belvedere ed evacuare le persone presenti nella pineta. «Era stato già predisposto l’abbandono delle abitazioni – spiega il sindaco Pasquale Bleve – quando è arrivato l’aiuto dei mezzi aerei, due Firebos e un Canadair che con potenti getti d’acqua hanno fatto rientrare l’emergenza dopo poche ore». Forze dell’ordine e volontari si sono adoperati per avere ragione delle fiamme al termine di oltre sei ore di lavoro. Ad aiutarli, pure residenti e turisti. «Chi abita nelle ville della pineta – dice la signora Elisa – è intervenuta con secchi d’acqua e pompe. Se non lo avessero fatto tutto sarebbe precipitato, purtroppo il vento di tramontana ha poi alimentato ancora di più le fiamme». Lo scorso anno sempre nella stessa zona furono ridotti in cenere oltre trenta ettari di bosco. Un fenomeno che si ripete puntualmente in piena stagione estiva appena soffia forte il vento di maestrale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie