Domenica 07 Agosto 2022 | 17:15

In Puglia e Basilicata

rifiuti

Food-bag contro lo spreco alimentare, iniziativa a Roma con il sindaco di Lecce

Food-bag contro lo spreco alimentare, iniziativa a Roma con il sindaco di Lecce

Il progetto di Anci e Mite: «E’ un dovere civico non gettare cibo. L’obiettivo è coinvolgere gli esercizi di ristorazione per promuovere l’asporto del cibo avanzato»

20 Aprile 2022

Redazione online

ROMA - Promuovere, attraverso un’alleanza tra istituzioni e associazioni, una maggiore consapevolezza sul valore del cibo e contribuire alla riduzione degli sprechi alimentari, grazie alla diffusione della food-bag: questo il senso della Campagna Nazionale BIS! contro lo spreco alimentare, realizzata da Anci e finanziata dal Mite. La campagna è stata presentata durante una conferenza stampa da Vannia Gava, sottosegretario al ministero della Transizione Ecologica, Carlo Salvemini, sindaco di Lecce e delegato di Anci ai rifiuti, e dal direttore generale di Cial (Consorzio Nazionale Imballaggi in Alluminio) Giuseppina Carnimeo, Rocco Pozzulo, presidente della Federazione Italiana Cuochi, e Neri Marcorè che sarà il testimonial della Campagna.
L’obiettivo è coinvolgere gli esercizi di ristorazione per promuovere l’asporto del cibo avanzato, la cosiddetta food-bag. E' parte di un progetto più ampio sulla riduzione degli sprechi alimentari finanziato dal ministero della Transizione Ecologica, che prevede anche linee specifiche per la prevenzione degli sprechi alimentari nella ristorazione scolastica; la misurazione dei rifiuti evitati attraverso l’utilizzo della «food-bag» e la predisposizione di quaderni operativi per il recupero delle eccedenze alimentari rivolti agli enti locali.

«Rinunciare a portare a casa il cibo che non finiamo di consumare al ristorante è come uscire lasciando le luci accese - dice il sindaco Salvemini - occorre maturare questa consapevolezza per avere la corretta percezione dell’impatto che lo spreco alimentare genera sull'ambiente e sull'economia». «Per produrre ciò che viene sprecato impieghiamo risorse, energie e denaro sottratti ad altri scopi: dovere civico di tutti noi è non gettare, insieme al cibo, tutti questi sforzi e queste risorse nella pattumiera - aggiunge -. L’uso della food bag deve diventare una consuetudine». «Per contrastare lo spreco e promuovere la riduzione dei rifiuti il Mite ha sottoscritto questo importante accordo con l’Anci», afferma il sottosegretario Gava, «nessuno più degli enti locali conosce bene i suoi cittadini, sa come coinvolgerli in un progetto: ecco perché il Mite non ha esitato a sostenere questa importante iniziativa per creare una rete capace davvero di fare la differenza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

EDITORIALI

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725