Sabato 10 Aprile 2021 | 23:55

NEWS DALLA SEZIONE

Incidente mortale
Tragedia a Nardò, scontro tra 3 auto: due morti e 4 feriti

Tragedia a Nardò, scontro fra tre auto: morta 75enne, quattro feriti gravi FOTO

 
Il caso
Lecce, 85enne muore dopo vaccino Moderna: accertamenti dell'Asl

Lecce, 85enne muore dopo vaccino Moderna: accertamenti dell'Asl

 
Dalla polizia
Lecce, oltre un chilo di droga in vecchia falegnameria: arrestati in due

Lecce, oltre un chilo di droga in vecchia falegnameria: arrestati in due

 
Guardia Costiera
Da Bari al Salento per pescare ricci in zona protetta: denunciato sub

Da Bari al Salento per pescare ricci in zona protetta: denunciato sub

 
L'allarme
Lecce, interdittiva antimafia per la Fersalento

Lecce, scatta interdittiva antimafia per la Fersalento

 
Il virus
Covid, 6 anziani positivi in una Rsa del Salento: 4 erano già vaccinati

Covid, 6 anziani positivi in una Rsa del Salento: 4 erano già vaccinati

 
Lotta al virus
Covid a Lecce, le vaccinazioni si fanno al Museo Castromediano: tra musica e arte

Covid a Lecce, le vaccinazioni si fanno al Museo Castromediano: tra musica e arte

 
La decisione
Lizzanello, uccise 21enne per vendetta: confermata la condanna a 30 anni

Lizzanello, uccise 21enne per vendetta: confermata la condanna a 30 anni

 
Lo sportello nel Salento
Nasce  la più grande rete antiusura e antiracket del Sud

Nasce  la più grande rete antiusura
e antiracket del Sud

 
Il caso
Nardò, ombre sulle amministrative 2016: ascoltati in Procura i denuncianti

Nardò, ombre sulle amministrative 2016: ascoltati in Procura i denuncianti

 

Il Biancorosso

Serie C
Avellino - Bari: segui con noi il match in diretta

Avellino-Bari: 1-0 per i campani. I galletti restano a bocca asciutta: rivedi con noi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIncidente mortale
Tragedia a Nardò, scontro tra 3 auto: due morti e 4 feriti

Tragedia a Nardò, scontro fra tre auto: morta 75enne, quattro feriti gravi FOTO

 
Covid news h 24Lotta al virus
Covid a Bitonto, l'appello su Fb di Bianca Guaccero: «State a casa»

Covid a Bitonto, l'appello su Fb di Bianca Guaccero ai concittadini: «State a casa»

 
BrindisiLo scatto
In Salento c'è un ulivo secolare che scappa: sembra Barbalbero

In Salento c'è un ulivo secolare che «scappa»: sembra Barbalbero

 
TarantoIl caso
Operaio licenziato a Taranto, Mittal: «Leso rapporto di fiducia»

Operaio licenziato a Taranto, Mittal: «Leso rapporto di fiducia»

 
MateraIl caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
PotenzaIl virus
Covid, il grido d'allarme del carcere di Melfi: 57 positivi, situazione grave

Covid, il grido d'allarme del carcere di Melfi: 57 positivi, situazione grave

 
FoggiaIl caso nel Foggiano
Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

 
BatNella Bat
Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

 

i più letti

L'emergenza

Lecce, rientro a scuola: 70% famiglie ha scelto Dad

Secondo il Cobas, le percentuali più alte si registrano nella scuola dell’infanzia e a seguire nella prima e nella seconda elementare

Coronavirus Puglia, contagi nelle scuole: classi in isolamento a Molfetta e Noicattaro

LECCE- A Lecce «il 70% delle famiglie ha preferito non mandare i figli a scuola. C'è ancora molta paura». Lo dichiara la rappresentante legale di Cobas Scuola, Mina Matteo, facendo un bilancio del primo giorno di ripresa delle lezioni in presenza nelle scuole dell’infanzia, nelle primarie e per la prima classe delle secondarie di primo grado, che nel capoluogo salentino ha fatto registrare dati molto bassi.

«Le adesioni alla presenza in classe sono molto basse. Soprattutto la prima media è andata quasi deserta - conferma la sindacalista - . Le percentuali più alte si registrano nella scuola dell’infanzia e a seguire nella prima e nella seconda elementare. Più l’età si alza e più si registrano le assenze».

«Molti dirigenti scolastici - continua Matteo - stanno dando facoltà ai genitori di poter cambiare la propria decisione, anche se questo non è contemplato dalla norma, ma è chiaro che in questo momento si sta cercando di dare la massima disponibilità alle famiglie senza costrizioni di alcun genere». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie