Martedì 02 Marzo 2021 | 03:38

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

 
L'incidente
Anziana travolta e uccisa da uno scooter a Lecce

Anziana travolta e uccisa da uno scooter a Lecce

 
Nel Salento
Barca confiscata a mafia venduta a presidente Lega Navale Frigole: scatta inchiesta

Barca confiscata a mafia venduta a presidente Lega Navale Frigole: scatta inchiesta

 
L'emergenza
Lecce, paziente positivo al Covid: chiude Neurologia al Vito Fazzi

Lecce, paziente positivo al Covid: chiude Neurologia al Vito Fazzi

 
l'aggressione
Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

 
a Baia Verde
Gallipoli, in 14 nel cortile della casa al mare, senza mascherina ma con l'hashish: multati

Gallipoli, in 14 nel cortile della casa al mare, senza mascherina ma con l'hashish: multati

 
Si indaga
Lecce, rogo nel parcheggio dell'ospedale: a fuoco archivi cartelle cliniche 2018-19

Lecce, rogo nel parcheggio dell'ospedale: a fuoco archivi cartelle cliniche 2018-19

 
Nella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
L'incidente
Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

 
tragedia sfiorata
Lecce, travolto da un suv mentre faceva jogging

Lecce, travolto da un suv mentre faceva jogging

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiaa Lucera
Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

 
BariLa richiesta
Vaccini anti Covid, l'appello dell'associazione disabili di Bari: «Inserirli tra priorità»

Vaccini anti Covid, l'appello dell'associazione disabili di Bari: «Inserirli tra priorità»

 
LecceLa decisione
Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

 
TarantoLa novità
Msc farà rotta su Taranto: da maggio al via alle crociere

Msc farà rotta su Taranto: da maggio al via alle crociere

 
BrindisiIl caso
Brindisi, il sindaco Rossi azzera la giunta: verso nuove nomine

Brindisi, il sindaco Rossi azzera la giunta: verso nuove nomine

 
Potenzal'appello
Potenza, campagna vaccini: «Emodializzati non possono attendere tempi della politica»

Potenza, campagna vaccini: «Emodializzati non possono attendere tempi della politica»

 
MateraIl video
Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

 
BatNella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 

i più letti

La convenzione

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

L’operazione consentirà di accorpare in un unico Polo tutte le funzioni di giustizia della città, compresi uffici e archivi, determinando un ingente risparmio per le casse dello Stato

«Elezioni illegittime all'Ordine avvocati»

LECCE - È stata firmata oggi la convenzione tra il ministero della Giustizia e l’Agenzia del Demanio per la realizzazione del 'Parco della Giustizia di Lecce' che sorgerà su un terreno di proprietà dello Stato confiscato alla criminalità organizzata, a circa cinque chilometri dal centro cittadino. L’operazione consentirà di accorpare in un unico Polo tutte le funzioni di giustizia della città, compresi uffici e archivi, determinando un ingente risparmio per le casse dello Stato - si evidenzia in una nota - con un abbattimento dei canoni per locazioni passive di circa 1,6 milioni di euro l'anno, oltre ai risparmi derivanti dall’efficientamento energetico con la realizzazione di un edificio altamente performante e a basse emissioni.
L’accordo è stato sottoscritto dal direttore generale delle risorse materiali e delle tecnologie, Massimo Orlando, e dal direttore dell’Agenzia del Demanio, Antonio Agostini.
L’Agenzia provvederà all’espletamento delle gare d’appalto necessarie all’affidamento dei servizi tecnici e delle opere e il ministero della Giustizia contribuirà con uno stanziamento di 70 milioni. Per Orlando, «quella della edificazione del Parco della Giustizia di Lecce è una iniziativa ambiziosa, che si propone di mettere fine alla pluriennale frammentazione degli uffici giudiziari in più edifici». Agostini ha sottolineato che "questa convenzione segue quella firmata di recente nel capoluogo pugliese per la realizzazione di una altrettanto importante Cittadella della Giustizia: a Bari, come a Lecce, così come in tante altre città italiane, il tema del riordino delle funzioni legate alla giustizia e al presidio della legalità è fortemente sentito».

«I terreni su cui sorgerà il nuovo parco della Giustizia sono stati acquisiti grazie al lavoro dei cittadini, delle forze dell’ordine e della magistratura. E’ un passaggio importante perché ora dovranno partire le gare a cura del Demanio. Ci sarà molto da fare e ci vorrà tempo, ma noi saremo presenti per monitorare l’andamento e per dare il nostro contributo come magistrati, a partire dalla progettazione di un’opera che deve essere bella oltreché funzionale». Così il procuratore generale di Lecce, Antonio Maruccia, commenta la sigla della convenzione tra ministero della Giustizia e Agenzia del Demanio per la realizzazione del Parco della Giustizia a Lecce.

«Si tratta di un passo avanti che fa seguito al protocollo sottoscritto nella nostra città con il ministro Orlando nel 2018. La strada è ancora lunga ma è tracciata, anche grazie alla caparbietà della Corte d’Appello e della Procura generale di Lecce. Questa mattina ho ribadito la volontà del Comune e dell’amministrazione di lavorare al fianco del Ministero della Giustizia e dell’Agenzia del Demanio perché i tempi di progettazione e realizzazione dell’intervento siano i più veloci possibili». Così il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, commentando la firma della convenzione tra ministero della Giustizia e Agenzia del Demanio per la realizzazione del Parco della Giustizia nel capoluogo salentino.

«Non si può restare indifferenti come sindacato all’avvicinarsi di un risultato così importante e atteso. L’impegno futuro è prolungato e consistente, ma va fatto ogni sforzo per velocizzare le fasi burocratiche e tecniche e dare alla città, al Salento e all’intero distretto di Lecce, Brindisi e Taranto un servizio al passo dei tempi e aggiornato con le nuove tecnologie e procedure giudiziarie. Crediamo importante anche ottimizzare concretamente la vivibilità e la sostenibilità delle strutture per gli operatori e l’utenza». Lo afferma Giovanni Rizzo, segretario regionale della Confsal-Unsa, commentando la firma della convenzione tra ministero della Giustizia e Agenzia del Demanio per la realizzazione del Parco della Giustizia a Lecce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie