Mercoledì 27 Gennaio 2021 | 21:12

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 
Giornata della Memoria
Shoah, il videomessaggio di Liliana Segre per Nardò: «Rimanga sempre città dell'accoglienza»

Shoah, il videomessaggio di Liliana Segre per Nardò: «Rimanga sempre città dell'accoglienza»

 
Sangue amaro
Rifiuti, sgominato traffico illecito anche a Lecce e Oria: 7 arresti

Rifiuti, sgominato traffico illecito anche a Lecce e Oria: 7 arresti

 
Il caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
la polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
L'iniziativa
«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

 
la polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
Economia
Lecce, sanità e assistenza sociale: è boom di imprese private (+77%)

Lecce, sanità e assistenza sociale: è boom di imprese private (+77%)

 
Puglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
Il caso
Racale, lancia dal balcone bombola del gas su auto con a bordo moglie e figlia: arrestato

Racale, lancia dal balcone bombola del gas su auto con a bordo moglie e figlia: arrestato

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, omicidio Perez: ridotta condanna al padre dell'assassina

Bari, omicidio Perez: ridotta condanna al padre dell'assassina

 
Brindisia S. Michele Salentino
Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 
PotenzaSHOAH
Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

 
FoggiaIl caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
BatIl caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
MateraIl caso
Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

 
LecceIl caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 

i più letti

Il caso

Photored della discordia a Lecce: scoppia la polemica

Il presidente del Consiglio comunale Mignone: «C’è poco tempo per informare i cittadini»

Photored della discordia a Lecce: scoppia la polemica

LECCE - Il «rosso» e il «giallo» infiammano gli animi. Ma in questo caso, non c’entrano le disposizioni anti-Covid del Governo. Semmai quelle dell’Amministrazione guidata dal sindaco Carlo Salvemini, contro le quali prende posizione - ancora una volta - il presidente del Consiglio comunale Carlo Mignone.
Il motivo? L’attivazione, a partire dal prossimo 19 gennaio, dei dodici photored (uno per senso di marcia) su sei incroci cittadini: tra viale Rossini, via Merine e via Regina Elena; tra viale Giovanni Paolo II, via Pietro Cavoti e via Giovanni Stano; tra viale Ugo Foscolo e via Gaetano Argento; tra viale Grassi e via Lequile; tra viale Grassi e via Vecchia Carmiano; tra viale Grassi, via Massaglia e via Monteroni. Nei primi due casi (lungo viale Rossini e viale Giovanni Paolo II) gli incroci erano già dotati negli anni passati di photored, poi rimossi. Ora tornano, così come sono stati installati su altri quattro punti della città considerati «tratti urbani particolarmente pericolosi e trafficati», su cui si sarebbero «verificati il maggior numero di incidenti con decessi o lesioni gravi».

Ma Mignone non ci sta, riprendendo dubbi già espressi dal Pd, oltre che dal centrodestra: «Photored accesi tra pochi giorni, nonostante i dubbi e perplessità sollevate da alcuni consiglieri di maggioranza ed opposizione in Commissione Traffico - premette il presidente del Consiglio - A prescindere dalla correttezza o meno delle eccezioni sollevate nelle opportune sedi istituzionali, mi lascia perplesso il commento dell’assessore al ramo (il vicesindaco Sergio Signore, ndr) che, nel confermare la volontà di proseguire senza indugio alcuno, dichiara: “predisporremo una campagna di comunicazione per informare i cittadini”. Ma qualsiasi campagna di informazione al cittadino andrebbe fatta con un congruo termine prima e non mi sembra che ciò sia possibile a pochi giorni dall’attivazione dei photored. Nel caso contrario - rincara la dose Mignone - rischiamo di trasformare quelli che dovrebbero essere ausili per la sicurezza in delle vere e proprie trappole per gli automobilisti. E non mi sembra che i cittadini in questo periodo ne abbiano bisogno. La speranza è che si tenga conto della necessità di una campagna di informazione adeguata prima e non dopo l’installazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie