Sabato 12 Giugno 2021 | 17:20

NEWS DALLA SEZIONE

Turismo
Lecce, da lunedì chiese aperte tutto il giorno

Lecce, da lunedì chiese aperte tutto il giorno

 
La tragedia
Scontro tra due auto nel Leccese: muore donna di 95 anni

Scontro tra due auto nel Leccese: muore donna di 95 anni

 
La novità
Lecce, festa di Sant’Oronzo non si farà la processione

Lecce, festa di Sant’Oronzo non si farà la processione

 
Attentato
Cavallino, in fiamme il suv di un consigliere comunale

Cavallino, in fiamme il suv di un consigliere comunale

 
Ambiente
Gallipoli, la tartaruga arriva per deporre le uova ma viene disturbata dai bagnanti

Gallipoli, la tartaruga arriva per deporre le uova ma viene disturbata dai bagnanti

 
Spettacoli
Max Pezzali

Lecce, Max Pezzali all'Oversound Music Festival

 
Onorificenze
Lecce, la salentina Maria De Giovanni riceve titolo di Ufficiale della Repubblica: è l'unica donna

Lecce, la salentina Maria De Giovanni riceve titolo di Ufficiale della Repubblica: è l'unica donna

 
Paura
Luca Cristiani scomparso Specchia

Specchia, scomparso un 15enne, ricerche a tappeto

 
L'inchiesta
Gallipoli, vacanze di lusso nel resort, poi sparisce: a processo finto medico

Gallipoli, vacanze di lusso nel resort, poi sparisce: a processo finto medico

 
Il caso
Casalabate, anche il Consiglio di Stato nega la concessione al lido

Casalabate, anche il Consiglio di Stato nega la concessione al lido

 
L'intervista
Lecce, L’Anvur frena il corso di Medicina

Lecce, L’Anvur frena il corso di Medicina

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, Ciro Polito è il nuovo direttore sportivo

Bari, Ciro Polito è il nuovo direttore sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'intervento
Bari, 11enne operato d'urgenza all’Istituto Tumori: asportata una cisti di 15 cm che comprimeva il polmone

Bari, 11enne operato d'urgenza all’Istituto Tumori: asportata una cisti di 15 cm che comprimeva il polmone

 
LecceTurismo
Lecce, da lunedì chiese aperte tutto il giorno

Lecce, da lunedì chiese aperte tutto il giorno

 
FoggiaLotta al virus
Coldiretti, domani al via vaccini a braccianti stranieri: si parte nell'hub di Foggia

Coldiretti, domani al via vaccini a braccianti stranieri: si parte nell'hub di Foggia

 
PotenzaIl caso
Oppido Lucano, ha in casa piante di cannabis e munizioni: arrestato

Oppido Lucano, ha in casa piante di cannabis e munizioni: arrestato

 
Materafelicità
Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

 
TarantoLa tragedia
Taranto, Infortunio mortale alla foce del Tara

Taranto, Infortunio mortale alla foce del Tara

 
Brindisila campagna
Brindisi, Necropoli, in partenza la ricerca archeologica a Torre Guaceto

Necropoli, in partenza la ricerca archeologica a Torre Guaceto

 

i più letti

L'inchiesta

Lecce, allieve molestate: nei guai un prete-prof 45enne

Il pm: «No atti sessuali, ma atteggiamenti non graditi». Il sacerdote insegna in un istituto superiore in un paese a sud del capoluogo

Lecce, allieve molestate: nei guai prete-prof

LECCE - Molestie a scuola, ma non sessuali. L’accusa che la Procura muove nei confronti di un sacerdote di 45 anni, docente di religione in un istituto superiore che si trova in un paese a sud di Lecce, è di aver molestato le sue giovani allieve con atteggiamenti ritenuti troppo disinvolti e petulanti. I reati contestati sono molestie e disturbo alla persona e violenza privata. Accuse che non passano dall’udienza preliminare. E per il sacerdote è già stata fissata la data della prima udienza del processo.

Non riferiamo né la scuola né il nome del sacerdote per tutelare le studentesse e lo stesso indagato che risulta incensurato e senza precedenti.

E veniamo alle accuse. Per quella più pesante (atti sessuali con le studentesse) il pubblico ministero ha chiesto l’archiviazione perché si tratta di azioni estemporanee, di scarsa intensità (abbracci, baci sulla guancia, carezze sulle labbra) e senza carica erotica. Deciderà il gip che sta valutando la richiesta di archiviazione anche in realazione all’ipotesi di falso ideologico: avrebbe registrato la sua presenza sul registro di classe senza però essere in classe. Per la Procura si tratta di un’ipotesi di falso innocuo.

In aula, invece, il prete-prof dovrà difendersi dall’accusa di aver molestato le studentesse, per averle costrette a subire atti non graditi, per averle apostrofate in maniera poco ortodossa, per averle turbate con i suoi atteggiamenti petulanti, ripetitivi e impertinenti. C’è dell’altro. Il sacerdote avrebbe costretto la madre di una ragazza ad iscrivere la figlia nella sezione A dell’istituto nel quale insegnava: in caso contrario avrebbe minacciato la donna dicendo che «sarebbe diventato terribile». Non solo. Quando nel corso dell’anno scolastico, la studentessa ha presentato certificazione medica attestante disturbi nell’apprendimento, il prete avrebbe fatto pressioni affinché cambiasse scuola ed avrebbe minacciato di esercitare pressioni sul consiglio di classe per la bocciatura della ragazza. Infine avrebbe offeso la giovane rivolgendole frasi del tipo: «Capra, handicappata». Alla fine la studentessa è stata bocciata ed ha cambiato scuola.

Le indagini sono state coordinate dal sostituto procuratore Maria Rosaria Micucci. Il sacerdote-insegnante è difeso dall’avvocato Luigi Corvaglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie