Sabato 28 Marzo 2020 | 16:37

NEWS DALLA SEZIONE

l'emergenza
Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

 
nel Leccese
Montesano S.no, cc gli chiedono autocertificazione, lui li minaccia di morte e investe anziano passante: arrestato

Montesano S.no, cc gli chiedono autocertificazione, lui li minaccia di morte e investe anziano passante: arrestato

 
nel Leccese
Ricercato in tutta Europa: arrestato latitante 40enne a Galatone

Ricercato in tutta Europa: arrestato latitante 40enne a Galatone

 
tra vernole e castrì
Si schianta con l'auto contro muretto: perde la vita una 26enne salentina

Si schianta con l'auto contro muretto: perde la vita una 26enne salentina

 
emergenza coronavirus
Soleto, pericolo focolaio in casa di risposo: anziani rimasti soli per 48 ore

Soleto, pericolo focolaio in casa di riposo: anziani rimasti soli per 48 ore

 
La denuncia
Coronavirus, Sappe Puglia: «Da 7 giorni poliziotte penitenziarie leccesi aspettano esito tampone»

Coronavirus, Sappe Puglia: «Da 7 giorni poliziotte penitenziarie leccesi aspettano esito tampone»

 
Solidarietà
Coronavirus Lecce, il Comune dona al «Fazzi» mascherine, guanti e tute

Coronavirus Lecce, il Comune dona al «Fazzi» mascherine, guanti e tute

 
emergenza
Coronavirus, Nardò 7mila mascherine donate da 3 imprenditori

Nardò solidarietà per le mascherine: 3 aziende ne donano 7mila alla comunità

 
nel Leccese
Fuori casa senza motivo: oltre 150 denunciati in due giorni in tutto il Salento

Fuori casa senza motivo: 70 denunce nel Salento in 24 ore, oltre 220 in tre giorni

 
in messico
Coronavirus, l'odissea di un salentino bloccato a Cancùn: l'aeroporto è chiuso

Coronavirus, l'odissea di un salentino bloccato a Cancùn: l'aeroporto è chiuso

 

Il Biancorosso

le dichiarazioni
Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoemergenza coronavirus
Mittal Taranto, si valuta riduzione numero operai

Mittal Taranto, si valuta riduzione numero operai

 
Foggial'allarme
Coronavirus, a Foggia muore operatore del 118: aveva 48 anni

Coronavirus, a Foggia muore operatore del 118: aveva 48 anni

 
Homeemergenza coronavirus
Bari, volantini-truffaldini affissi nei portoni

Bari, volantini-truffaldini affissi nei portoni

 
Leccel'emergenza
Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

 
Potenzail bollettino
Coronavirus Basilicata: altri 29 casi nelle ultime 24 ore, 170 positivi totali

Coronavirus Basilicata: altri 29 casi nelle ultime 24 ore, 170 positivi totali

 
Potenzaregione basilicata
Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

 
Batemergenza coronavirus
Bat, attivati i droni per il controllo dall'alto anti-assembramenti

Bat, attivati i droni per il controllo dall'alto anti-assembramenti

 
Brindisia cerano
Sbarco di migranti nel Brindisino in piena emergenza sanitaria: circa 30 egiziani, tutti con le mascherine

Sbarco di migranti nel Brindisino in piena emergenza sanitaria: 44 egiziani e iracheni, minorenni, tutti con le mascherine

 

Nel Salento

Casarano, truffa dei radiofarmaci da 3,6mln: nessuna condanna

In fumo fondi pubblici che dovevano servire per produrre il liquido di contrasto. Ma c'è il fascicolo della Corte dei Conti

Casarano, truffa dei radiofarmaci da 3,6mln: nessuna condanna

Nessuna condanna per la truffa dei radiofarmaci della Sparkle, l’azienda di Casarano che ha percepito 3,6 milioni di euro di fondi regionali con l’obiettivo di produrre il liquido di contrasto necessario agli esami con la Pet-Tac. Lo ha stabilito la Seconda sezione penale del Tribunale di Lecce, dichiarando la prescrizione delle accuse (truffa aggravata, falso e abuso d’ufficio) contestate a vario titolo a sei persone tra cui il medico marchigiano Gianluca Valentini, 62 anni, amministratore di fatto della società, e di altri suoi collaboratori, oltre che di una dipendente del Comune di Casarano che avrebbe commesso irregolarità nelle procedure del bando per l’assegnazione dei finanziamenti pubblici previsti dal «Pit 9».

La fabbrica venne sequestrata dalla Finanza a dicembre del 2015. Nel 2016 la Corte dei conti ha disposto il sequestro per equivalente di beni immobili e conti correnti bancari per un valore complessivo di 3.650.000 euro, pari al totale dei finanziamenti ottenuti dalla Sparkle, nata in Salento su iniziativa degli imprenditori marchigiani per la produzione di medicinali e preparati farmaceutici, tra cui il luorodeossiglucosio, utilizzato come liquido di contrasto nella Pet - Tac, l’esame strumentale per la diagnosi di sospette patologie tumorali. Secondo l’accusa gli imprenditori marchigiani non avrebbero messo un solo centesimo nella società, avendo «realizzato un aumento fittizio del capitale sociale al fine di apportare mezzi di capitale proprio, fino a raggiungere la quota pari al 39,34 per cento del valore complessivo di investimento, per poter conseguire l’erogazione dei fondi per la realizzazione di una unità produttiva di radiofarmaci a Casarano».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie