Martedì 12 Novembre 2019 | 05:08

NEWS DALLA SEZIONE

idee in cucina
Solidarietà a Balotelli: a Lecce nasce il «pasticciotto nero»

Solidarietà a Balotelli: a Lecce nasce il «pasticciotto nero»

 
per futili motivi
Lecce, rissa con accoltellamento nel cuore della movida: ferito un 27enne

Lecce, rissa con accoltellamento nel cuore della movida: ferito un 27enne

 
nel salento
Grandinata record a Parabita, Coldiretti: «Danni ingenti»

Grandinata record a Parabita, Coldiretti: «Danni ingenti»

 
entrambe in ospedale
Incidenti all'alba in Salento: 25enne si schianta contro un muro, 35enne estratta da auto accartocciata

Incidenti in Salento: 25enne si schianta contro un muro, 35enne estratta da auto accartocciata

 
L'inchiesta
Lauree fasulle e truffe: ex vicesindaco di Gallipoli nei guai

Lauree fasulle e truffe: ex vicesindaco di Gallipoli nei guai

 
a Leverano (Le)
Xylella, ministro Bellanova annuncia protocollo d'intesa per reimpianti

Xylella, ministro Bellanova annuncia protocollo d'intesa per reimpianti

 
a Corigliano
«Danzare la Terra»: Tarantarte firma un weekend di note e balli

«Danzare la Terra»: Tarantarte firma un weekend di note e balli

 
Il Twiga
Otranto, abusi per beach club per vip: chiesto processo per 3

Otranto, abusi per beach club per vip: chiesto processo per 3

 
la classifica
Lecce, le scuole migliori sono in provincia

Lecce, le scuole migliori sono in provincia

 
L'iniziativa
La Cgil di Lecce chiede la cittadinanza onoraria per Liliana SegreDopo post offensivi si dimette dirigente Fdi di Foggia

La Cgil di Lecce chiede la cittadinanza onoraria per Liliana Segre. Dopo post offensivi si dimette dirigente Fdi di Foggia

 

Il Biancorosso

dopo il derby
Vivarini guarda la classifica: «Dobbiamo alzare il passo»

Vivarini guarda la classifica: «Dobbiamo alzare il passo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariPuglia
Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

Influenza, primi due casi a Bari: colpiti due bambini. Il ceppo è quello dei vaccini in uso

 
MateraAllerta meteo
Maltempo, sindaco Matera ordina chiusura scuole martedì

Maltempo, sindaco Matera ordina chiusura scuole martedì

 
Tarantonel Tarantino
Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

Grottaglie, in aeroporto trovato ordigno bellico inesploso

 
Lecceidee in cucina
Solidarietà a Balotelli: a Lecce nasce il «pasticciotto nero»

Solidarietà a Balotelli: a Lecce nasce il «pasticciotto nero»

 
BatLa denuncia
Andria, è allarme furti in ospedale

Andria, è allarme furti in ospedale

 
Brindisiil cantiere
Brindisi, ordigno bellico durante lavori al multisala: piano evacuazione per 50mila persone

Brindisi, ordigno bellico durante lavori al multisala: piano evacuazione per 50mila persone

 
Potenzail rapporto
Fabbisogni standard: Basilicata tra gli ultimi

Fabbisogni standard: Basilicata tra gli ultimi

 

i più letti

L'appuntamento

La Puglia attrae gli studenti stranieri: il forum a Lecce

Riflettori sul Castello Carlo V che venerdì 8 novembre ospiterà il Forum Internazionale sulle politiche di accoglienza per il diritto allo studio

La Puglia attrae gli studenti stranieri: il forum a Lecce

Un’offerta formativa universitaria che attrae sempre più studenti stranieri, tanto da confermare non solo il profilo della Puglia come regione di accoglienza, ma anche quale cantiere dell’innovazione continua, formulando - per la prima volta in Italia - un progetto pilota di accoglienza e assistenza degli studenti stranieri in Puglia.

Da queste premesse è nato il “Forum internazionale sulle politiche di accoglienza per il diritto allo studio universitario”, in programma venerdì 8 novembre a Lecce, al quale parteciperanno le ambasciate di undici Paesi Terzi. La Regione Puglia e l’assessore all’Istruzione, alla Formazione, al Lavoro Sebastiano Leo hanno chiamato a raccolta nel capoluogo salentino la diplomazia internazionale per discutere, appunto, di servizi, integrazione, diritto allo studio universitario: l’obiettivo è un protocollo d’intesa tra le Ambasciate coinvolte, con la prospettiva di favorire l’arrivo di studenti stranieri in virtù delle relazioni diplomatiche instaurate.

«Le politiche di accoglienza degli studenti stranieri, messe in atto in questi anni dalla Regione Puglia - spiega l’assessore Leo - hanno contribuito a far crescere l’interesse verso l’offerta formativa del sistema universitario pugliese. I tempi sono maturi per uno scatto in avanti e in questa logica si incunea l’incontro di domani con la diplomazia internazionale nell’ambito del “Forum internazionale sulle politiche di accoglienza per il diritto allo studio universitario».

«Con orgoglio sottolineo la presenza a Lecce della rappresentanza di almeno undici Ambasciate per discutere di servizi, accoglienza, diritto allo studio universitario. Questo vertice segna - dice l’assessore - una svolta nell’interscambio culturale, con particolare riguardo agli studenti stranieri che vogliono studiare in Puglia. Il Protocollo d’intesa che andremo a sottoscrivere è la base di un progetto pilota di accoglienza e assistenza degli studenti stranieri in Puglia che nella sua formulazione è unico in Italia». «Le relazioni diplomatiche instaurate – conclude Leo - favoriranno gli atenei pugliesi che potranno far valere la qualità della loro offerta didattica e dei servizi offerti agli studenti e alle studentesse allo scopo di essere attrattivi e competere all’interno del sistema universitario internazionale».

L’appuntamento è venerdì 8 novembre, a partire dalle 9.30, al Castello Carlo V di Lecce. Moderano il dialogo fra i Paesi presenti, Paolo Di Giannantonio, Tg1 Rai e Patrizio Nissirio di Ansa.

TOMMASO FORTE: «EVENTO IN CRESCITA» - Organizzato dal Festival Giornalisti del Mediterraneo e Adisu Puglia insieme alla Regione Puglia, Il “Forum internazionale sulle politiche di accoglienza per il diritto allo studio universitario”, in programma venerdì 8 novembre a Lecce, accoglierà le Ambasciate di diversi Paesi europei ed extraeuropei per mettere a punto un programma di accoglienza e di servizi per gli studenti stranieri che decidono di perfezionare il percorso universitario e post universitario in Puglia. «Siamo felici – sottolinea il giornalista Tommaso Forte, patron del Festival giunto quest’anno alla sua undicesima edizione - di mettere a disposizione il patrimonio di competenze e relazioni acquisite negli anni grazie al Festival. Il confronto e il dialogo sono arma infallibile per la costruzione di un mondo di pace e prosperità, non solo culturale».

Al Forum parteciperanno: César Francisco de Gouveia Jr, ambasciatore della Repubblica del Mozambico; Hamed Sidi Mohamed, ambasciatore della Repubblica Islamica di Mauritania; Mohamed Nassir Camara, consigliere dell’Ambasciata di Guinea; Konrad Paulsen, consigliere dell’Ambasciata del Cile; Carla Sierra Zúñiga, consigliere dell’Ambasciata di Costa Rica; Felicité Djouah, consigliere dell'Ambasciata del Gabon; Ruzvelt Frrokaj, ministro consigliere dell’Ambasciata del Kosovo; Davit Bazerashvili, ministro plenipotenziario dell’Ambasciata della Georgia, Tina Kokalj ministro plenipotenziario, Ambasciata della Repubblica di Slovenia; Sara Ouafi primo segretario dell’Ambasciata del Regno del Marocco; Sisira Sevinarathne, vice capo missione Ambasciata della Repubblica socialdemocratica dello Sri Lanka.

«La Puglia si conferma ancora una volta laboratorio di innovazione e di sperimentazione sociale e Culturale - spiega Gavino Nuzzo, direttore generale di Adisu Puglia - Il protocollo d’intesa che andremo a firmare grazie alla Regione, nella persona dell’assessore Sebastiano Leo, sarà infatti il modo per aprire gli atenei pugliesi agli altri Paesi del Mediterraneo, favorendo la reciproca crescita culturale tra studenti e, al contempo, valorizzando la centralità degli atenei pugliesi nel panorama accademico e culturale internazionale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie