Lunedì 09 Dicembre 2019 | 10:45

NEWS DALLA SEZIONE

L'analisi
Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

 
Il caso
Otranto, sigilli ai pontili: indagati sindaco e giunta

Otranto, sigilli ai pontili: indagati sindaco e giunta

 
Il provvedimento
Otranto, Comune non smonta i pontili: scatta il sequestro, via le barche entro un mese

Otranto, Comune non smonta i pontili: scatta il sequestro, via le barche entro un mese

 
L'indagine
Taviano, bimbo scomparso nel 1977: si cercano i resti in un pozzo

Taviano, bimbo scomparso nel 1977: si cercano i resti in un pozzo

 
Sanità
Lecce, al via screening gratuiti per la prevenzione del tumore del colon retto

Lecce, al via screening gratuiti per la prevenzione del tumore del colon retto

 
Il verdetto
Gallipoli, «furbetto del cartellino» in ospedale: condannato a un anno e 11 mesi

Gallipoli, «furbetto del cartellino» in ospedale: condannato a un anno e 11 mesi

 
Operazione della Polizia
Gallipoli, scoperta fabbrica abusiva fuochi d'artificio: arrestati padre e figlio

Gallipoli, scoperta fabbrica abusiva fuochi d'artificio: arrestati padre e figlio

 
Il giallo»
Carmiano, «scompare» il presepe davanti al Comune sciolto per mafia

Carmiano, «scompare» il presepe davanti al Comune sciolto per mafia

 
Operazione dei Cc
Lecce, banda di rom svaligiava le case: due arresti anche a Napoli

Lecce, banda di rom svaligiava le case: due arresti anche a Napoli

 
Ad Alezio
Gallipoli, i cartapestai traslocano e il Carnevale è salvo

Gallipoli, i cartapestai traslocano e il Carnevale è salvo

 
A San Cesario
Lecce, ex medico dona casa ai familiari dei malati

Lecce, ex medico in pensione dona casa ai familiari dei malati

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Il Bari aggancia il Potenza: la partita giocata in casa finisce 2-1

Il Bari aggancia il Potenza: il match finisce 2-1. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNel foggiano
volante polizia

San Severo, in fuga per 30 chilometri: aveva eroina nell'auto

 
PotenzaLa tragedia
Scivola e cadendo parte un colpo dal suo fucile. Muore un cacciatore

Forenza, scivola e gli parte un colpo dal fucile: muore cacciatore

 
BariLa cena del cuore
Metti una sera a cena con i bimbi autistici dietro i fornelli

Metti una sera a cena a Bari con i bimbi autistici dietro i fornelli

 
BatNuoto
La biscegliese Elena Di Liddo è argento europeo nei 100 farfalla

La biscegliese Elena Di Liddo è argento europeo nei 100 farfalla

 
HomeIl siderurgico
Cantiere Taranto, a studio sgravi del 100% per chi assume lavoratori ex Ilva

Cantiere Taranto, a studio sgravi del 100% per chi assume lavoratori ex Ilva

 
BrindisiPub Ciporti
Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

 
LecceL'analisi
Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

 
MateraOperazione dei Cc
Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

 

i più letti

dati positivi

Salento, meno incidenti sul lavoro ma boom di malattie

Isola felice per numero di denunce presentate all'Inail

Salento, meno incidenti sul lavoro ma boom di malattie

La provincia di Lecce, rispetto al dato complessivo sia nazionale che regionale, nei primi otto mesi del 2019 registra un calo più marcato di denunce di infortuni sul lavoro (compresi quelli mortali), anche se i numeri si confermano comunque alti. Un confronto tra il periodo che va da gennaio ad agosto del 2018 e quello del 2019 (fonte Anmil su dati Inail), infatti, evidenzia come quest’anno sul territorio nazionale si è verificato una flessione, appena percettibile, dello 0,4 per cento (dalle 418.535 denunce del 2018 alle 416.894 del 2019). Dell’1,1 per cento è invece il calo emerso in Puglia (da 20.384 a 20.168). Nella provincia di Lecce, però, la riduzione è stata più consistente, avendo raggiunto il 3,8 per cento (da 3.430 a 3.298), praticamente la percentuale più alta delle provincie pugliesi. Per quanto riguarda le denunce degli infortuni mortali, invece, i numeri dei primi otto mesi, sempre confrontati con analogo periodo del 2018, evidenziano un abbassamento a livello nazionale da 713 a 685 unità. In questo caso è però da rilevare come i primi sette mesi del 2019 abbiano registrato un costante aumento rispetto allo scorso anno e una improvvisa inversione di tendenza nel mese di agosto.

«Questo perché - spiega il presidente dell’Anmil di Lecce, Antonio Corvaglia - il mese di agosto dello scorso anno venne eccezionalmente funestato da una serie incredibile di eventi mortali cosiddetti “plurimi”, causati da due incidenti stradali in Puglia, dove persero la vita sedici braccianti agricoli e dal tragico crollo del ponte “Morandi” a Genova, dove tra le vittime vi furono quindici decessi di lavoratori denunciati all’Inail. Occorrerà aspettare il mese di settembre - conclude Corvaglia - per comprendere l’effettiva tendenza del fenomeno». Tornando alla nostra regione, il numero delle vittime sul lavoro quest’anno è cresciuto rispetto allo scorso anno anche se, fortunatamente, di una sola unità (da 43 a 44). I dati provenienti dalle provincie pugliesi, infatti, segnalano un incremento di incidenti mortali a Taranto (da 2 a 6 lavoratori) e nella Bat (da 1 a 4); un numero invariato a Bari (8) e a Brindisi (4); un calo, infine, a Foggia (da 22 a 18) e a Lecce (da 6 a 4).

L’alto numero di morti sul lavoro di Foggia, in linea con quanto avviene a livello nazionale, rimarca l’altro rischio di infortuni mortali presente nel settore agricolo. Rispetto alla tendenza nazionale, infine, è da annotare la crescita considerevole delle malattie professionali denunciate in Puglia e, in particolare, a Lecce. Si tratta, in questo caso, di, un fenomeno generato anche dall’attività svolta dalle associazioni territoriali dell’Anmil. Se in tutta Italia, infatti, la variazione riguarda un semplice + 2%, in Puglia viene raggiunga quota 13. Il maggior incremento, appunto, riguarda Lecce (+27%), seguito da Bari (+22,3%), Taranto (+14,7%), Bat (+9,9%) e Brindisi (+6,6%) mentre Foggia chiude con un meno 14,6 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie