Sabato 24 Agosto 2019 | 04:13

NEWS DALLA SEZIONE

L'evento
Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

 
La decisione
Nardò, sindaco vieta pesca e balneazione alla Palude del Capitano

Nardò, «troppi turisti» e il sindaco vieta i bagni alla Palude del Capitano

 
Le caretta caretta
Fiocco «rosa» sulla spiaggia di Pescoluse: 25 tartarughine si tuffano in mare

Fiocco «rosa» sulla spiaggia di Pescoluse: 25 tartarughine si tuffano in mare

 
A Gallipoli
Fugge per godersi l’estate: i cc si fingono scaricatori di birra e lo stanano a Baia Verde

Fugge per godersi l’estate: i cc si fingono scaricatori di birra e lo stanano a Baia Verde

 
L'operazione
San Foca, sequestrato lido abusivo: restituiti circa 300 mq di spiaggia libera

San Foca, sequestrato lido abusivo: restituiti circa 300 mq di spiaggia libera

 
Il dramma
Xylella in Salento. bruciano gli ulivi malati: devastato anche il paesaggio

Xylella in Salento, bruciano gli ulivi malati: devastato anche il paesaggio

 
L'evento il 23 e il 24 agosto
Con Circular Music Afro Festival il Salento incontra l’Africa

Con Circular Music Afro Festival il Salento incontra l’Africa

 
La polemica
Gallipoli, turismo di lusso: Briatore torna all'attacco «Non cacciate gli yacht»

Gallipoli, turismo di lusso: Briatore torna all'attacco «Non cacciate gli yacht»

 
Salento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
Dal 27
A Otranto arriva la nave scuola della Marina «Palinuro

A Otranto arriva la nave scuola della Marina «Palinuro

 
Musica
Notte Taranta, domani a Martano l'ultima tappa del festival itinerante

Notte Taranta, con Aqp il Concertone sarà più green e plastic free

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

NewsweekDopo il Cinzella Festival
Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

 
PotenzaLavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
LecceL'evento
Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

 
BatIl caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
FoggiaLotta alla droga
Trinitapoli, beccati 92 pacchi di cannabis light, ma in realtà era marijuana illegale

Trinitapoli, beccati con 92 pacchi di finta-cannabis light: arrestati in 2

 
HomeSulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 
MateraIl sogno
Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

 

i più letti

A lecce

Violentò figlia minorenne, ambulante condannato

L'uomo dovrà scontare 7 anni e mezzo di reclusione

sede tribunale di Lecce

Avrebbe abusato della figlioletta di 8 anni in più occasioni: un ambulante leccese incassa una condanna a 7 anni e 6 mesi di reclusione con l’accusa di violenza sessuale aggravata dal vincolo genitoriale e dalla minore età. È la sentenza dei giudici della Prima sezione penale che hanno ridotto di 2 anni e mezzo la richiesta di condanna del pm Donatina Buffelli. I presunti abusi sarebbero andati avanti fino al dicembre 2013. All’epoca dei fatti i genitori erano separati. La piccola (affidata alla madre insieme con il fratello) avrebbe subìto le attenzioni del papà quando andava a trovarlo nella sua abitazione. L’uomo l’avrebbe costretta a subire in più occasioni palpeggiamenti nelle parti intime imponendosi con la forza. E quando la ragazzina cercava di opporsi sarebbe stata persino minacciata e schiaffeggiata.

Gli abusi sono emersi quasi per caso. La bambina ha confidato le molestie ad un’amica di famiglia. È stata subito informata la madre della ragazzina che ha messo in moto le indagini con una circostanziata querela alla caserma dei carabinieri della Tenenza di Copertino. Il pubblico ministero Roberta Licci, titolare del procedimento, ha disposto l’ascolto protetto della ragazzina. Dinanzi all’allora gip Annalisa De Benedictis, la ragazzina ha confermato le attenzioni che il padre le riservava con una ricostruzione ritenuta attendibile. I giudici hanno rimesso gli atti al pm ravvisando il reato di falsa testimonianza per l’attuale convivente dell’imputato. Per conoscere il deposito delle motivazioni bisognerà attendere i prossimi 90 giorni. Quindi l’avvocato difensore Massimiliano Petrachi depositerà ricorso in Appello per chiedere una revisione della sentenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie