Sabato 30 Maggio 2020 | 05:09

NEWS DALLA SEZIONE

Triste episodio
Cavallino, una torta per «festeggiare» morte ex sindaco Gorgoni. Sdegno e indagini

Cavallino, una torta per «festeggiare» morte ex sindaco Gorgoni. Sdegno e indagini

 
a Taurisano
Grandine come neve nel basso Salento: strade ricoperte di ghiaccio

Grandine come neve nel basso Salento: strade ricoperte di ghiaccio VIDEO

 
I dati dell'Asl
Covid, nel Leccese nessun cittadino contagiato nelle ultime 2 settimane. Vedi il report

Covid, nel Leccese nessun cittadino contagiato nelle ultime 2 settimane. Vedi il report

 
Il caso
Lecce, per lavoratori appalto ferroviario niente Cig Covid: la Cgil scrive al Prefetto

Lecce, per lavoratori appalto ferroviario niente Cig Covid: la Cgil scrive al Prefetto

 
La guida
In bici sui mari del Salento: alla scoperta delle 20 spiagge più belle della Puglia

In bici sui mari del Salento: alla scoperta delle 20 spiagge più belle della Puglia

 
Didattica a distanza
LECCE STUDENTI

Lecce, la denuncia degli studenti dell'Accademia delle Belle Arti: «Noi abbandonati»

 
Prucura
Nardò, ombre sugli affidamenti: un dossier della Polizia

Nardò, ombre sugli affidamenti: un dossier della Polizia

 
l'incidente
Operaio morto in cantiere gasdotto Salento: indagato autista macchina posatubi

Operaio morto in cantiere gasdotto Salento: indagato autista macchina posatubi

 
nel salento
Rsa di Soleto, c’è una nuova accusa

Coronavirus: nella rsa di Soleto c’è una nuova accusa

 
La tragedia
Il cantiere del gasdotto

Pisignano, operaio 35enne muore schiacciato da tubo in gasdotto: cantiere sequestrato

 
L'INTERVISTA
Lecce, a un anno dall'elezione il bilancio di Salvemini: dai buoni spesa alle grandi opere, il Covid non ferma il Comune

Lecce, a un anno dall'elezione il bilancio di Salvemini: dai buoni spesa alle grandi opere, il Covid non ferma il Comune

 

Il Biancorosso

Calcio
Il Bari resta nel limbo, spiraglio per la serie C

Il Bari resta nel limbo, spiraglio per la serie C

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'annuncio
Melfi, Fca conferma investimenti per l'ibrido di Compass e Renegade

Melfi, Fca conferma investimenti per l'ibrido di Compass e Renegade

 
LecceTriste episodio
Cavallino, una torta per «festeggiare» morte ex sindaco Gorgoni. Sdegno e indagini

Cavallino, una torta per «festeggiare» morte ex sindaco Gorgoni. Sdegno e indagini

 
BariMaltempo
Bari, temporali in arrivo nel week-end: scatta l'allerta meteo in provincia

Bari, temporali in arrivo nel week-end: scatta l'allerta meteo in provincia

 
BrindisiLa decisione
Fase 2, sindaco di Brindisi frena sulla movida: locali chiusi a mezzanotte

Fase 2, sindaco di Brindisi frena sulla movida: locali chiusi a mezzanotte

 
MateraLa decisione
Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

 
TarantoIl caso
Ginosa, picchia ed estorce soldi ai genitori anziani per l'alcool: arrestato

Ginosa, picchia ed estorce soldi ai genitori anziani per l'alcool: arrestato

 
BatLa decisione
Barletta, movida spericolata: chiuse due attività nel cuore della città

Barletta, movida spericolata: chiuse due attività nel cuore della città

 

i più letti

Nel Leccese

Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus: salvato dopo 5 ore

Né l'autista del mezzo né l'assistente si sono accorti di nulla. I genitori hanno sfondato il finestrino con un martello. L'assistente si è già dimessa

Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus, salvato dopo 5 ore

Un bambino di tre anni «dimenticato» sullo scuolabus per quasi cinque ore. Momenti di forte spavento, ieri, a Presicce: un piccolo alunno della scuola dell’infanzia ha trascorso l’intera mattinata nel mezzo che lo ha prelevato da casa per accompagnarlo all’asilo. Per tirarlo fuori, un genitore si è visto costretto a rompere il vetro della porta con un martello.
Come ogni mattina, il bambino è stato accompagnato sullo scuolabus comunale dalla madre, che lo ha fatto sedere e gli ha allacciato la cintura. Quando, però, il mezzo è arrivato vicino alla scuola dell’Infanzia di via Tommaso Fiore, il piccolo non è sceso. E nessuno - né l’autista, né l’assistente - si è accorto della sua presenza. Nemmeno quando il pulmino è stato portato nel cortile retrostante per essere parcheggiato. Il conducente ha chiuso la porta a chiave e si è allontanato.
La scoperta è avvenuta intorno alle 13, quando la madre ha raggiunto la scuola per portare a casa l’altro suo figlio, di poco più grande, e ha chiesto dove fosse il suo bambino. Le maestre, stupite dalla domanda, le hanno comunicato che il piccolo non era mai arrivato a scuola.


«Ero proprio lì in quel momento - racconta Massimiliano Mannino, genitore di un altro bambino che frequenta la Primaria di Presicce - e vi lascio immaginare la disperazione e la preoccupazione di quella madre, che aveva appena appreso dalle maestre che il suo bambino non era a scuola. Sono stati momenti di panico totale». Il pensiero è subito corso allo scuolabus: la mamma, infatti, si è detta certa che il suo piccolo, intorno alle 9, era salito sul mezzo. «Abbiamo subito raggiunto il piazzale e lì, attraverso i vetri, abbiamo visto il bambino. Era ancora seduto, con la cintura allacciata. Era rimasto lì per quasi cinque ore, forse aveva dormito». È stato immediatamente contattato l’autista, che, però, in quel momento si trovava fuori Presicce. Così è stata presa una decisione drastica: «Un signore mi ha dato un martello e con quello ho mandato in frantumi il vetro della porta. Solo così le maestre hanno potuto raggiungere il bambino. Il piccolo, nonostante lo spavento, era tranquillo. Abbiamo tutti tirato un sospiro di sollievo. Fortunatamente - conclude Mannino - la giornata non era particolarmente calda e lo scuolabus era parcheggiato all’ombra. Se fosse accaduto alla fine dell’anno scolastico, forse non saremmo qui a parlare di una disavventura finita bene».


Sul posto sono giunti il sindaco, Riccardo Monsellato, e - anche loro in forte apprensione - il conducente dello scuolabus e l’assistente. Quest’ultima, particolarmente provata per l’accaduto, sembra che nel pomeriggio abbia lasciato l’incarico.

IL NONNO: SALVO PER MIRACOLO - «Quando io e mia moglie vediamo in tv queste notizie, ci commuoviamo per quei bambini vittime di incidenti come questo. Mai ci saremmo aspettati di vivere anche noi qualcosa di simile».
A parlare è Umberto D’Amico, il nonno del bambino di tre anni che ieri mattina, a Presicce, è rimasto chiuso per quasi cinque ore nello scuolabus che lo doveva accompagnare all’asilo.
«Come ogni mattina - racconta - mia nuora ha fatto salire il bambino sul pullman e gli ha allacciato la cintura. Quando, poi, intorno alle 13 è andata a scuola per prendere il figlio più grande, che rientrava da una gita, le maestre gli hanno detto che il piccolo non c’era e che non era mai arrivato a scuola. È stato subito lanciato l’allarme. Il bambino era ancora sullo scuolabus, forse ha pianto e poi ha dormito. Sicuramente si è spaventato, ma quando ha rivisto la madre è tornato a sorridere. Nel pomeriggio è stato visitato dal pediatra: sta bene, è un bambino forte, ha tranquillamente ripreso a giocare con i fratellini».
«Tutto è bene ciò che finisce bene», è il caso di dire.

Ma il nonno non riesce ancora a spiegarsi come sia stato possibile non accorgersi che sullo scuolabus ci fosse ancora qualcuno. E che nessuno abbia potuto vederlo, per quanto piccolo: «Era seduto - racconta - con la cintura di sicurezza allacciata. Non avrebbe nemmeno potuto nascondersi per gioco. Sono vicende che siamo abituati a vedere al telegiornale: nessuno si aspetta che possano avvenire in casa propria. Non oso immaginare cosa sarebbe accaduto se, invece di marzo, fossimo stati a maggio o a giugno, col caldo».
Nel pomeriggio, i familiari del bambino hanno raggiunto la caserma dei carabinieri di Presicce, dove con tutta probabilità torneranno questa mattina per formalizzare con una denuncia quanto accaduto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie