Lunedì 28 Settembre 2020 | 10:36

NEWS DALLA SEZIONE

Duplice omicidio
Fidanzati uccisi a Lecce, ascoltate oltre 100 persone in Procura: al setaccio mail e social

Fidanzati uccisi a Lecce, ascoltate oltre 100 persone in Procura: al setaccio mail e social

 
Le indagini
Duplice omicidio Lecce: recuperati resti dei guanti del killer, forse drogato prima di agire

Duplice omicidio Lecce: recuperati resti dei guanti del killer, forse drogato prima di agire

 
Controlli dei CC
Poggiadro, coppia di pusher nascondevano in casa cocaina e marijuana: due in manette

Poggiardo, coppia di pusher nascondeva in casa cocaina e marijuana: arrestati

 
duplice omicidio
Lecce, oggi i funerali separati dei fidanzatini uccisi

Lecce, è il giorno dei funerali separati per i due fidanzati uccisi
Vescovo all'assassino: «Costituisciti»

 
Le indagini
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

 
il gesto
Lecce, murale in pieno centro contro la Capone: «Un insulto sessista»

Lecce, rimosso murale in pieno centro contro Capone: «Un insulto sessista»

 
Il delitto
Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: è caccia all'uomo fuggito a piedi

Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: è caccia all'uomo fuggito a piedi
Domani i funerali separati

 
arte
Unauthorized Reproduction for Functional Purpose: il collettivo tarantino PLSTCT presenta il progetto a Lecce

Unauthorized Reproduction for Functional Purpose: il collettivo tarantino PLSTCT presenta il progetto a Lecce

 
Il delitto
Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: su Eleonora almeno 30 coltellate

Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: su Eleonora almeno 30 coltellate

 
L'omicidio dell'arbitro
Fidanzati uccisi a Lecce, in forse i funerali in piazza a Seclì

Fidanzati uccisi a Lecce, in forse i funerali in piazza a Seclì

 

Il Biancorosso

Post-partita
Bari, Auteri vede bicchiere mezzo pieno: «Troppi regali, ma siamo solo all'inizio»

Bari, Auteri vede bicchiere mezzo pieno: «Troppi regali, ma siamo solo all'inizio»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIn ospedale
Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

 
BatIl caso
Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

 
BrindisiIl caso
Brindisi, ricovero choc al Perrino: donna non si lavava da anni, larve di mosca nelle ferite

Brindisi, ricovero choc al Perrino: donna non si lavava da anni, larve di mosca nelle ferite

 
LecceDuplice omicidio
Fidanzati uccisi a Lecce, ascoltate oltre 100 persone in Procura: al setaccio mail e social

Fidanzati uccisi a Lecce, ascoltate oltre 100 persone in Procura: al setaccio mail e social

 
Barinel Barese
Svaligia villette a Monopoli: pizzicato dai carabinieri li aggredisce, arrestato 26enne

Svaligia villette a Monopoli: pizzicato dai carabinieri li aggredisce, arrestato 26enne

 
Tarantoil siderurgico
Ex Ilva, oggi vertice da Patuanelli: ArcelorMittal convocata in Prefettura

Ex Ilva, oggi vertice da Patuanelli: ArcelorMittal convocata in Prefettura

 
Foggiail fatto
Filmano prete in atteggiamenti hot: «Paga o mandiamo video alle Iene», 2 foggiani indagati per estorsione

Filmano prete in atteggiamenti hot: «Paga o mandiamo video alle Iene», 2 foggiani indagati per estorsione

 
Materacalcio
Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

 

i più letti

I particolari dell'inchiesta

Lecce, alloggi in cambio di voti, l'ok dell'ex sindaco: «Giustifichiamo la scelta della famiglia»

Tra le carte sequestrate una nota della Poli Bortone. Nuovi sospetti nella voluminosa informativa della finanza 

Finanza

LECCE - «Ho già dato l’ok all’Ass. Ripa. Naturalmente occorre che si alleghino le relazioni sociali per giustificare la scelta della famiglia». È questa l’annotazione firmata dall’ex sindaco di Lecce Adriana Poli Bortone, riguardo l’assegnazione di un alloggio parcheggio, che ha suscitato l’attenzione dei finanzieri.

Così è scritto nell’informativa: «Come si palesa senza ombra di dubbio nell’annotazione del sindaco Poli Bortone, le relazioni sociali sembrano giustificazione dell’assegnazione di un alloggio ERP ad una famiglia piuttosto che ad un’altra». Si evidenzia anche l’esistenza di determine di assegnazione di alloggi in via provvisoria, sulle quali veniva indicata quale scadenza la dicitura «fino a quando non verrà assegnato un alloggio definitivo».

Nel ricostruire le presunte anomalie nelle assegnazione delle case, i militari dedicano particolare attenzione alle relazioni sociali, secondo la normativa di settore documenti essenziali per poter essere destinatari di un immobile. Si tratta di relazioni redatte per valutare al meglio la situazione di disagio sociale del singolo nucleo familiare richiedente l’alloggio parcheggio.
Dall’esame del copioso carteggio sequestrato dai baschi verdi nel giugno 2015, sarebbero emerse diverse irregolarità, formali e sostanziali. Relazioni sociali che «riportavano l’intestazione Città di Lecce senza alcun protocollo, sia in uscita che in entrata. Alcune di esse riportavano una sigla senza l’indicazione dell’assistente sociale che le avrebbe redatte». Ma soprattutto, in riferimento alle richieste effettuate dal 2006 al 2011, su 670 domande solo in 52 fascicoli erano contenute le relazioni.
I finanzieri, inoltre, sottolineano «una totale assenza di criteri da applicare uniformemente nella stesura di tali relazioni», che a loro dire sarebbero state redatte secondo criteri di discrezionalità, sulla base di semplici interviste ai beneficiari.

Al riguardo viene richiamato l’articolo 1 della legge 9/2007, che individua i requisiti che devono possedere i beneficiari delle case parcheggio: reddito inferiore a 27mila euro, presenza di persone ultrasessantacinquenni in famiglia, malati terminali, portatori di handicap con invalidità superiore al 66 per cento. Le relazioni sociali esaminate, invece, avrebbero fotografato realtà ben diverse, alle quali è stato correlato il «grave disagio abitativo»: casi di ex detenuti, crisi coniugali, mancanza di un’occupazione stabile, precarietà delle condizioni economiche, uso reiterato di sostanze alcoliche, difficoltà di convivenza con i familiari.

«Quindi, a parere di questa PG - si legge ancora nell’informativa - le relazioni sociali non contengono alcun elemento sia oggettivo che soggettivo che potesse giustificare un’assegnazione di urgenza di un alloggio ERP».
Inoltre, gli investigatori avrebbero appurato che in alcuni casi, le relazioni sarebbero state redatte senza l’interessamento dei servizi sociali del Comune: «i nuclei familiari destinatari di alloggi parcheggio sono addirittura sconosciuti ai servizi sociali». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie