Venerdì 18 Gennaio 2019 | 22:39

NEWS DALLA SEZIONE

Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 
nel Leccese
Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

 
Il progetto non decolla
Monteroni, stop all'università islamica: il Tar dà ragione al comune

Monteroni di Lecce, l'università islamica non si farà: il Tar dà ragione al comune

 
Il gasdotto
Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

 
La nomina
Lecce, dopo le dimissioni di Salvemini nominato commissario ex prefetto Sodano

Lecce, dopo dimissioni di Salvemini nominato commissario: è l'ex prefetto Sodano

 
12 e 13 gennaio
BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

 

Scoperta frode a Lecce

«Polizza on line conveniente»
ma l'assicurazione era un truffa

Smascherati e denunciati un napoletano e un pakistano

assicurazioni auto

Gli agenti della Polizia Stradale di Lecce, nel corso delle indagini avviate a seguito della presentazione di una denuncia, hanno smascherato una truffa online messa in atto, attraverso il web, da abili impostori, uno dei quali identificato e denunciato a piede libero.

La vittima, alla ricerca di una compagnia assicurativa per l’R.C.A. sul web, è incappata in un sito il cui preventivo è risultato allettante. Nonostante il versamento della somma per il premio semestrale, la propria vettura è risultata sprovvista di copertura assicurativa.

I truffatori, camuffando abilmente il sito ed avvalendosi di loghi di compagnie assicurative, realmente esistenti e notoriamente affidabili, hanno carpito la buona fede degli utenti del sito, hanno incassato la prima rata del premio, diventando poi irreperibili.

Grazie alle indicazioni fornite dalla vittima del raggiro, gli investigatori della Polizia Stradale sono risaliti ad un 42enne della provincia di Napoli, già segnalato e denunciato da altri tre Uffici di Polizia nei mesi di luglio ed agosto, insieme ad un cittadino pakistano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400