Mercoledì 20 Marzo 2019 | 18:27

NEWS DALLA SEZIONE

Il 25 marzo
Xylella, ministro Lezzi convoca incontro con sindaci del Salento

Xylella, ministro Lezzi convoca incontro con sindaci del Salento

 
I dati
Unisalento, rettore: «Immatricolazioni cresciute del 7,5%»

Unisalento, rettore: «Immatricolazioni cresciute del 7,5%»

 
La storia
Lecce, un chirurgo da Manchester per unire esofago e intestino di un bambino

Lecce, un chirurgo da Manchester per unire esofago e intestino di un bambino

 
La novità
Lecce, a 14 anni inventano start-up «cartacea»: nei segnalibri Ronaldo, Icardi, Einstein e Walt Disney

Lecce, a 14 anni inventano start-up «cartacea»: nei segnalibri Ronaldo, Icardi, Einstein e Walt Disney

 
Battuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 
Suonando il clacson
Lecce: mette in fuga 2 uomini che stavano pestando un terzo, eroica docente universitaria

Lecce: mette in fuga 2 uomini che stavano pestando un terzo, eroica docente universitaria

 
La sentenza
Gallipoli, parcheggio stadio a società calcio senza gara: condannato ex sindaco

Gallipoli, parcheggio stadio a società calcio senza gara: condannato ex sindaco

 
Le primarie
Lecce, corsa a tre nel centrodestra per la candidatura a sindaco: si vota fino alle 21

Lecce, corsa a tre nel centrodestra per la candidatura a sindaco: voto sino alle 21

 
Sulla circonvallazione
A fuoco negozio di articoli per le feste, paura a Lecce nella notte

A fuoco negozio di articoli per le feste, paura a Lecce nella notte

 
I dati del 2018
Lecce, più sentenze che ricorsi: «Ma mancano i magistrati»

Lecce, al Tar più sentenze che ricorsi: «Ma mancano i magistrati»

 
Il furto
Lecce, rubati mezzi per centinaia di migliaia di euro a una ditta: trovati nel Foggiano

Lecce, rubati mezzi per centinaia di migliaia di euro a una ditta: trovati nel Foggiano

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
MateraLe dichiarazioni
Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
LecceIl 25 marzo
Xylella, ministro Lezzi convoca incontro con sindaci del Salento

Xylella, ministro Lezzi convoca incontro con sindaci del Salento

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

Ambiente

I rifiuti del Salento a Brindisi e Grottaglie

Intanto Nardò rifiuta ufficialmente l’impianto di compostaggio

I rifiuti del Salento a Brindisi e Grottaglie

La Regione trova una soluzione per lo smaltimento dei rifiuti biostabilizzati provenienti dal Salento smistandoli tra Brindisi e Grottaglie. Intanto Nardò rinuncia ufficialmente all’impianto di compostaggio.

Nel primo pomeriggio di ieri, a Bari, si è svolta una riunione convocata dal commissario dell’Agenzia regionale per i rifiuti, Gianfranco Grandaliano, che ha visto seduti intorno a un tavolo i gestori delle discariche ubicate nelle province di Taranto e Brindisi.

L’emergenza si era sviluppata all’indomani della nota trasmessa dalla Cisa, che gestisce la discarica di Statte, non più disponibile ad accogliere i rifiuti biostabilizzati della Ambiente e sviluppo di Cavallino per esaurimento del sito.

L’Ager, dopo il confronto tra i gestori, ha quindi stabilito nuovi flussi per scongiurare l’emergenza, disponendo l’invio dei rifiuti nella discarica Formica di Brindisi, nella Italcave che si trova nella stessa città di Statte e nel sito della Lgh di Grottaglie, queste ultime due in provincia di Taranto. Il periodo di regolamentazione provvisoria dei flussi dovrebbe durare circa tre mesi, in attesa di predisporre un nuovo piano strutturato alla fine dell’anno.

«Tutto questo non comporterà alcuna variazione delle tariffe di smaltimento - ha rassicurato Grandaliano al termine della riunione - visto che le distanze con i centri sono pressoché uguali, inoltre le discariche rinunceranno ad accogliere altri tipi di rifiuti, in favore di quelli biostabilizzati che giungeranno dalla provincia di Lecce, senza aumentare le capacità già previste. Tutto – ha rimarcato – avverrà nei limiti dell’ordinario».

Nel frattempo negli uffici della Regione, sempre ieri mattina, sono arrivati due documenti, inseriti dall’Ager nei rispettivi fascicoli.

Il primo riguarda la rinuncia ufficiale del Comune di Nardò ad accogliere un impianto di compostaggio, con la disponibilità rinnovata ad ospitare quello per la plastica.

Il secondo è la presa di posizione del Comune di Cavallino, che chiede di prendere in considerazione una piattaforma già esistente autorizzando un progetto di potenziamento (ne riferiamo a parte).

«Forse è il caso di chiarire la questione - ha replicato Grandaliano - soprattutto alla luce di qualche dichiarazione un pò confusa che rischia di esporre alla cittadinanza un quadro distorto ed errato della situazione. È opportuno ricordare che la sottoscrizione del contratto propedeutico all’avvio dei lavori di ammodernamento e completamento della piattaforma sita in località Guarini, qualora ne sussistano i presupposti, è e resta in capo al Comune. Ciò trova conferma nello schema contrattuale allegato al progetto di fattibilità tecnica e economica presentato in fase di gara, che prevede quali uniche parti contraenti proprio la città e l’eventuale aggiudicatario. Anche se fosse stato sottoscritto il contratto - ha ribadito - questo avrebbe riguardato comunque, esclusivamente, l’impianto di biostabilizzazione e non già la discarica, laddove, per stessa ammissione del sindaco, si annida il vero problema. La discarica è di proprietà di Cisa, la quale è pertanto l’unica responsabile della gestione della stessa. Nessuna competenza in merito appartiene all’Ager - ha concluso - che così come stabilito dalla legge risponde solo della gestione degli impianti pubblici di trattamento rifiuti».

m.c.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400