Giovedì 21 Marzo 2019 | 10:36

NEWS DALLA SEZIONE

A lecce
Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

 
Nel Leccese
Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus, salvato dopo 5 ore

Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus, salvato dopo 5 ore

 
Il fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
Il 25 marzo
Xylella, ministro Lezzi convoca incontro con sindaci del Salento

Xylella, ministro Lezzi convoca incontro con sindaci del Salento

 
I dati
Unisalento, rettore: «Immatricolazioni cresciute del 7,5%»

Unisalento, rettore: «Immatricolazioni cresciute del 7,5%»

 
La storia
Lecce, un chirurgo da Manchester per unire esofago e intestino di un bambino

Lecce, un chirurgo da Manchester per unire esofago e intestino di un bambino

 
La novità
Lecce, a 14 anni inventano start-up «cartacea»: nei segnalibri Ronaldo, Icardi, Einstein e Walt Disney

Lecce, a 14 anni inventano start-up «cartacea»: nei segnalibri Ronaldo, Icardi, Einstein e Walt Disney

 
Battuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 
Suonando il clacson
Lecce: mette in fuga 2 uomini che stavano pestando un terzo, eroica docente universitaria

Lecce: mette in fuga 2 uomini che stavano pestando un terzo, eroica docente universitaria

 
La sentenza
Gallipoli, parcheggio stadio a società calcio senza gara: condannato ex sindaco

Gallipoli, parcheggio stadio a società calcio senza gara: condannato ex sindaco

 
Le primarie
Lecce, corsa a tre nel centrodestra per la candidatura a sindaco: si vota fino alle 21

Lecce, corsa a tre nel centrodestra per la candidatura a sindaco: voto sino alle 21

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoNel tarantino
Castellaneta Marina, sequestrato ristorante sulla spiaggia completamente abusivo

Castellaneta Marina, sequestrato ristorante in spiaggia abusivo

 
BatÈ intervenuta la polizia
Barletta, tenta di uccidere il fratello accoltellandolo dopo lite, 53enne in cella

Barletta, tenta di uccidere il fratello accoltellandolo dopo lite, 53enne in cella

 
BariL'inchiesta
Mercato nero della legna: un business malavitoso

Mercato nero della legna: un business malavitoso

 
LecceA lecce
Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

 
MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

Il duplice omicidio nel 1991

Uccise mamma e bimba di 2 anni, confermato ergastolo a killer della Scu

Confermato l’ergastolo per Biagio Toma, 50 anni di Parabita, uno dei presunti autori materiali del duplice omicidio di Paola Rizzello 27 anni, e della figlioletta Angelica Pirtoli, di appena due anni. Uno degli omicidi più efferati degli anni bui della Scu

Uccise mamma e bimba di 2 anni, confermato ergastolo a killer della Scu

LECCE - I giudici della Corte d’Assise d’Appello di Lecce, presidente Vincenzo Scardìa, hanno confermato l’ergastolo per Biagio Toma, 50 anni di Parabita, uno dei presunti autori materiali del duplice omicidio di Paola Rizzello 27 anni e della figlioletta Angelica Pirtoli, di appena due anni, uccise nel marzo 1991. Uno degli omicidi più efferati degli anni bui della Scu.

Biagio Toma era stato condannato al carcere a vita anche in primo grado. A tirarlo in ballo era stato Luigi De Matteis che si era autoaccusato, pentendosi del delitto della donna, incolpando Toma dell’assassinio della piccola che venne uccisa barbaramente dopo la madre, presa per i piedi e sbattuta violentemente contro un muro.

Il cadavere di Paola Rizzello venne rinvenuto in una cisterna di Parabita il 18 febbraio 1997, quello della figlioletta, proprio grazie al pentimento di De Matteis, il 5 maggio 1999 sepolto in una collinetta nelle campagne di Matino. Per il duplice delitto è stato già condannato all’ergastolo come mandante il boss Luigi De Matteis.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400