Venerdì 18 Ottobre 2019 | 00:28

NEWS DALLA SEZIONE

I soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 
L'intesa
Casarano, salvi i 423 posti di lavoro call center Enel per mercato libero

Casarano, salvi i 423 posti di lavoro call center Enel per mercato libero

 
Incidente mortale
Lecce, contromano sulla statale: confermati arresti per carabiniere

Lecce, contromano sulla statale: confermati arresti per carabiniere

 
in salento
Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

 
era in ospedale
Gallipoli, morte sospetta di una prof 78enne: 24 indagati

Gallipoli, morte sospetta di una prof 78enne: 24 indagati

 
nel Leccese
Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

 
nel salento
Veglie incendio distrugge agenzia funebre, cc: «È doloso»

Veglie incendio distrugge agenzia funebre, cc: «È doloso»

 
nel salento
Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

 
il caso
Salento, allieve molestate a scuola? Indagini sul prete prof

Salento, allieve molestate a scuola? Indagini sul prete prof

 
Eccellenze pugliesi
Diagnosi veloce del Parkinson grazie a un algoritmo: nel team di ricerca anche un salentino

Diagnosi veloce del Parkinson grazie a un algoritmo: nel team di ricerca anche un salentino

 
dal 24 al 27 ottobre
Torna a Lecce Conversazioni sul Futuro: tra gli ospiti Pistoletto, famiglia Regeni, il Pulitzer Kertzer

Torna a Lecce Conversazioni sul Futuro, con Pistoletto, famiglia Regeni, il Pulitzer Kertzer

 

Il Biancorosso

Domenica
Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceI soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 
PotenzaL'incontro
Tempa Rossa, Regione Basilicata verso l'accordo con Total

Tempa Rossa, Regione Basilicata verso l'accordo con Total

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

 
FoggiaLa decisione
Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

 
BariLa causa civile
Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

 
TarantoLunedì
Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

 
BrindisiLe indagini
Brindisi, una fucilata tra i bambini prima del delitto Carvone: altri due arresti

Brindisi, una fucilata tra i bambini prima del delitto Carvone: altri due arresti

 

i più letti

Nardò

Bocciato il progetto della chiesa nella pineta

Fumata nera dalla commissione per il paesaggio. Ora sarà revocato il finanziamento milionario della Cei

Bocciato il progetto della chiesa nella pineta

NARDO' - Rimandata al mittente la costruzione di un nuovo edificio in muratura, da adibire a parrocchia e da realizzare nella pineta di Santa Caterina. La commissione per il paesaggio, infatti, ha ritenuto di non rilasciare il parere richiesto e l’Amministrazione comunale ne ha preso atto, notificando il diniego al committente diocesano. La commissione locale per il paesaggio del Comune di Nardò, presieduta dall’ingegnere Carlo Potenza e composta da cinque tecnici, è organo collegiale tecnico-consultivo che esprime pareri obbligatori non vincolanti in relazione ai procedimenti di rilascio di autorizzazioni, accertamenti e pareri delegati dalla Regione Puglia in materia di paesaggio. Quel progetto portato avanti sin dal 1981, per la verità, non piaceva a tanta gente: parrocchiani, comitati civici, personaggi politici.

Più volte riveduto e corretto, per “alleggerire” l’intervento e renderlo in qualche modo compatibile con l’ambiente già molto congestionato della località, era parametrato con le tabelle della Cei: un edificio centrale per 250 persone nella parte centrale del terreno dove ora, alle pendici di un piccolo monte di roccia, viene celebrata la messa all’aperto nei mesi estivi. Accanto il campanile ed altri edifici parrocchiali di pertinenza su una zona che è, complessivamente, di 5200 metri quadrati di cui 4370 che il piano regolatore generale individua come “Attrezzature religiose di interesse comune”. Altri 800 sono riservati a parcheggi, viabilità e fasce di rispetto. Il progetto ha passato il vaglio della Conferenza episcopale italiana con due incontri dopo i quali è giunto il nulla osta con relativo e milionario finanziamento, che ora sarebbe già stato revocato. Toccherà al nuovo parroco, insediatosi da poche settimane, “correggere” i lavori propedeutici già effettuati per ospitare la nuova chiesa e recuperare quella che è una vera criticità: l’oratorio prefabbricato. Che oggi rappresenta solo una struttura pericolosa, domani una opportunità preziosa per tutti.

b.v.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie