Sabato 21 Settembre 2019 | 06:33

NEWS DALLA SEZIONE

UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 

Il Biancorosso

Il match di domenica
Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 

i più letti

Per gli episodi del 16 marzo scorso

Lecce, disordini corteo No Tap: denunciati 22 attivisti

Sono accusati di imbrattamento e getto pericoloso di cose, danneggiamento, resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale

corteo no tap a Lecce

Il corteo No Tap di un mese fa a Lecce

LECCE - La Questura di Lecce ha identificato e denunciato 22 attivisti No Tap ritenuti responsabili di imbrattamento e getto pericoloso di cose, danneggiamento, resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale, accensione ed esplosione pericolosa e violazione del foglio di via obbligatorio.

I reati contestati fanno riferimento a quanto accaduto il 16 marzo scorso a Lecce durante un corteo di protesta organizzato dal movimento contro la realizzazione del gasdotto Tap e nel corso del quale un nutrito gruppo di attivisti appartenenti, secondo la Digos, all’area anarco-antagonista, con azioni violente avrebbe deturpato con scritte palazzi, teatri e monumenti della città barocca rendendosi responsabili del lancio di alcune bombe carta all’indirizzo dei poliziotti presenti.

Tra i 22 manifestanti denunciati, tutti già conosciuti dalle forze di polizia in occasione di precedenti manifestazioni No Tap, dieci risultano essere stati già denunciati per vari reati la sera del 9 dicembre 2017 in occasione del tentativo di assalto al cantiere di Tap a San Basilio (Melendugno), dopo aver violato i divieti imposti dall’ordinanza prefettizia.

Alla identificazione si è giunti grazie alla ripresa dagli operatori della polizia scientifica durante il corteo. Foto e video sono stati scansionati per avere la certezza che il soggetto penalmente responsabile fosse lo stesso prima, durante e dopo l’atto vandalico e prima e dopo che si era coperto il volto per cercare appunto di sottrarsi alla identificazione. L'informativa di reato con l’elenco dei nomi dei denunciati, è stata depositata in Procura e ciò consentirà a tutti i cittadini che hanno subito danni, in primis il Comune di Lecce, di costituirsi parte civile nel procedimento penale che ne conseguirà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie