Venerdì 24 Maggio 2019 | 02:56

NEWS DALLA SEZIONE

Senza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
È in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
L'omicidio nel 2017
Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

 
Ingenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
La protesta
«Fascista!»: a Lecce cori e proteste contro il comizio di Salvini

I cori contro Salvini: a Lecce «Fascista!» e a Bari: «Vaff...»

 
La visita
Salvini a Lecce, striscione: «Benvenuto in terra accoglienza». Firmerà patto sicurezza urbana con Emiliano

Salvini a Lecce: «Benvenuto in terra accoglienza». Ma non mancano le proteste VIDEO

 
Il sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
Ambiente
Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

 
Verso il voto
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro Identificati 8 presunti autori Salvini: «Vergogna»

 
L'episodio
Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

 
Il giallo
Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl candidato
Comunali, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

Comunali Bari, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 
PotenzaStatale 653
Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

 
BatLa sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
BrindisiNel brindisino
Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

 
Tarantonel tarantino
Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

 
LecceSenza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
FoggiaLo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 

i più letti

Lecce

Scritta no-Tap
sul muro degli ex Agostiniani

E al sottopasso di via Lupiae segnalati escrementi e siringhe

Scritta no-Tap  sul muro degli ex Agostiniani

La scritta no Tap a Lecce

LECCE - Un’altra offesa alla città. Una scritta no-Tap appare anche sul muro dell’ex convento degli Agostiniani, fresco di restauro. E l’ex sindaco Paolo Perrone, consigliere comunale, non può fare a meno di condannare l’ennesima espressione di inciviltà.

«È fuori da ogni logica che chi si batte per difendere il territorio, chi pretende che non venga deturpato, chi fa una battaglia di principio come l’opposizione al gasdotto nel Salento, poi si renda autore di un atto così, una scritta imbrattante sul muro di un bene storico - dice Perrone - nello specifico, un immobile prezioso e bellissimo come l’ex convento degli agostiniani, peraltro restaurato e restituito alla collettività di recente».

«Gli atti vandalici non sono contemplati nel diritto a manifestare - continua l’ex primo cittadino - né compresi nella facoltà di esprimere solidarietà a Saverio, l’attivista arrestato nei giorni scorsi per i disordini al cantiere. Si può protestare, ma in questo modo è insopportabile. E anche stupido».

In città ci sono ancora molte delle scritte che gli attivisti no-Tap hanno lasciato un mese, durante l’ennesimo corteo di protesta. Anche in quell’occasione l’inciviltà venne sfogata su palazzi e monumenti, tra i quali il teatro Apollo, pure fresco di restauro. L’amministrazione comunale corse subito ai ripari, coprendo le scritte. Ed è prevedibile che possa farlo, quanto prima, anche in questa circostanza.

Questo non alleggerisce la colpevolezza di quanti imbrattano e violentano la città. Un altro esempio di barbarie e degrado viene additato dal presidente de comitato popolare. Leo Ciccardi - foto alla mano - torna a mostrare lo stato in cui si trova il sottopassaggio pedonale di via Lequile. «La situazione peggiora di giorno in giorno - segnala il portavoce dei cittadini - La fragile catenella che bloccava l’ingresso è stata rotta, dunque il sottopasso viene usato per l’attraversamento, con grande pericolo». Ciccardi mostra, infatti, la presenza di escrementi e di siringhe. «Questo e l’altro sottopassaggio, quello di via Monteroni, devono essere aperti ma vigilati - dice - con personale idoneo, come è stato fatto negli anni scorsi. In ogni caso, è necessaria un’adeguata operazione di bonifica e pulizia. E poi, è indispensabile l’installazione di telecamere, per la sicurezza dei fruitori, che sono soprattutto anziani e studenti».

e.t.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400