Giovedì 22 Agosto 2019 | 15:19

NEWS DALLA SEZIONE

Salento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
Dal 27
A Otranto arriva la nave scuola della Marina «Palinuro

A Otranto arriva la nave scuola della Marina «Palinuro

 
Musica
Notte Taranta, domani a Martano l'ultima tappa del festival itinerante

Notte Taranta, con Aqp il Concertone sarà più green e plastic free

 
Dopo 20 anni
Ugento, nuovo giallo sulla scomparsa di Roberta, le sorelle: «Vogliamo verità e giustizia»

Ugento, nuovo giallo sulla scomparsa di Roberta, le sorelle: «Vogliamo verità e giustizia»

 
L'operazione
Lecce, spaccio di cocaina nella "movida": 14 arresti e 4 locali a rischio chiusura

Lecce, spaccio di coca nella "movida": 14 arresti, anche ex portiere giallorosso

 
Lo sbarco
Leuca, intercettata barca a vela: a bordo 70 migranti, di cui 19 minorenni

Leuca, intercettata barca a vela: a bordo 70 migranti, di cui 19 minorenni

 
Musica
Notte Taranta, Mastrangelo: «Il Concertone dalla Puglia vola a Mosca»

Notte Taranta, Mastrangelo: «Il Concertone dalla Puglia vola a Mosca»

 
A Torre Lapillo
Lecce, turismo e prezzi: scoppia la polemica della frisella

Lecce, turismo e prezzi salati: scoppia la polemica della frisella

 
Malendugno
Torre dell'Orso, si tuffa dalla falesia e finisce sugli scogli: grave 16enne

Torre dell'Orso, si tuffa e batte la testa sugli scogli: grave 16enne

 
a Melpignano
Gué Pequeno alla Notte della Taranta: «La pizzica come il rap è musica pop»

Gué Pequeno alla Notte della Taranta: «La pizzica come il rap è musica pop»

 
Il Blitz
Borgo Piave, cardellini-esca per i bracconieri e partono sequestri e denunce

Borgo Piave, cardellini-esca per i bracconieri e partono sequestri e denunce

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
Bari
Bari, boss Montani torna in cella: sparò per vendicare morte del figlio

Bari, boss Montani torna in cella: sparò per vendicare morte del figlio

 
TarantoUn 46enne
Massafra, perseguita la ex e il suo compagno: in cella

Massafra, perseguita la ex e il suo compagno: in cella

 
BatLa curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

Lecce

Scritta no-Tap
sul muro degli ex Agostiniani

E al sottopasso di via Lupiae segnalati escrementi e siringhe

Scritta no-Tap  sul muro degli ex Agostiniani

La scritta no Tap a Lecce

LECCE - Un’altra offesa alla città. Una scritta no-Tap appare anche sul muro dell’ex convento degli Agostiniani, fresco di restauro. E l’ex sindaco Paolo Perrone, consigliere comunale, non può fare a meno di condannare l’ennesima espressione di inciviltà.

«È fuori da ogni logica che chi si batte per difendere il territorio, chi pretende che non venga deturpato, chi fa una battaglia di principio come l’opposizione al gasdotto nel Salento, poi si renda autore di un atto così, una scritta imbrattante sul muro di un bene storico - dice Perrone - nello specifico, un immobile prezioso e bellissimo come l’ex convento degli agostiniani, peraltro restaurato e restituito alla collettività di recente».

«Gli atti vandalici non sono contemplati nel diritto a manifestare - continua l’ex primo cittadino - né compresi nella facoltà di esprimere solidarietà a Saverio, l’attivista arrestato nei giorni scorsi per i disordini al cantiere. Si può protestare, ma in questo modo è insopportabile. E anche stupido».

In città ci sono ancora molte delle scritte che gli attivisti no-Tap hanno lasciato un mese, durante l’ennesimo corteo di protesta. Anche in quell’occasione l’inciviltà venne sfogata su palazzi e monumenti, tra i quali il teatro Apollo, pure fresco di restauro. L’amministrazione comunale corse subito ai ripari, coprendo le scritte. Ed è prevedibile che possa farlo, quanto prima, anche in questa circostanza.

Questo non alleggerisce la colpevolezza di quanti imbrattano e violentano la città. Un altro esempio di barbarie e degrado viene additato dal presidente de comitato popolare. Leo Ciccardi - foto alla mano - torna a mostrare lo stato in cui si trova il sottopassaggio pedonale di via Lequile. «La situazione peggiora di giorno in giorno - segnala il portavoce dei cittadini - La fragile catenella che bloccava l’ingresso è stata rotta, dunque il sottopasso viene usato per l’attraversamento, con grande pericolo». Ciccardi mostra, infatti, la presenza di escrementi e di siringhe. «Questo e l’altro sottopassaggio, quello di via Monteroni, devono essere aperti ma vigilati - dice - con personale idoneo, come è stato fatto negli anni scorsi. In ogni caso, è necessaria un’adeguata operazione di bonifica e pulizia. E poi, è indispensabile l’installazione di telecamere, per la sicurezza dei fruitori, che sono soprattutto anziani e studenti».

e.t.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie