Lunedì 20 Gennaio 2020 | 15:42

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Di Maio, Sophia serva per embargo armi

Di Maio, Sophia serva per embargo armi

 
GENOVA
Morta a 43 anni dopo by pass gastrico

Morta a 43 anni dopo by pass gastrico

 
IMPERIA
Furbetti Sanremo, assolto vigile in slip

Furbetti Sanremo, assolto vigile in slip

 
ROMA
Fellini: un autoritratto sul francobollo commemorativo

Fellini: un autoritratto sul francobollo commemorativo

 
TEHERAN
L'Iran minaccia l'Ue sul nucleare

L'Iran minaccia l'Ue sul nucleare

 
BRESCIA
Cadavere nel lago è di Rosanna Sapori

Cadavere nel lago è di Rosanna Sapori

 
ROMA
Fiorello, la politica pensi a un premier donna

Fiorello, la politica pensi a un premier donna

 
NEW YORK
Madonna cancella di nuovo data, preavviso 45 minuti

Madonna cancella di nuovo data, preavviso 45 minuti

 
BRUXELLES
Fonti Ue,verso missione europea in Libia

Fonti Ue,verso missione europea in Libia

 
NEW YORK
Fmi, +0,5% pil Italia 2020, +0,7% 2021

Fmi, +0,5% pil Italia 2020, +0,7% 2021

 
MILANO
Segre, ragazzi pensate con vostra testa

Segre, ragazzi pensate con vostra testa

 

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

 
MateraLa consegna
Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

 
LecceGiustizia
Lecce, distretto Corte d'Appello: in arrivo 12 magistrati

Lecce, distretto Corte d'Appello: in arrivo 12 magistrati

 
HomeLa decisione
Lite tra tifoserie, muore un 33enne: 25 persone in carcere

Lite tra tifoserie, muore un 33enne: 25 persone in carcere

 
HomeMaxi operazione
Foggia al «setaccio»: fermi e perquisizioni in città

Foggia al «setaccio»: tre persone fermate e perquisizioni in città

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

Si spacca il Nuovo Psi

Da una parte ci sono Gianni De Michelis e i suoi «ministeriali» che restano nel centrodestra, dall'altra c'è Bobo Craxi che porta il «suo» pezzo di partito verso l'unità con lo Sdi di Boselli e verso il centrosinistra
ROMA - Lo striscione «la diaspora è finita: grazie Bobo, grazie Gianni» è ancora là appeso. Un lenzuolo ingrigito dall'umidità di tre giorni di interventi accaldati, risse infuocate e sudori nella sala della Fiera di Roma, un lembo sgualcito che penzola a ricordare la posta che era in gioco in questo quinto congresso, mai iniziato nè finito, del Nuovo Psi. Era la svolta quella che si attendeva, il grande salto a sinistra verso l'unità socialista. Ed invece, alle 6 del pomeriggio, al posto dell'unità, il Nuovo Psi ha trovato una scissione. Una nuova diaspora socialista.
Da una parte ci sono Gianni De Michelis e i suoi «ministeriali» che restano nel centrodestra, dall'altra c'è Bobo Craxi che porta il «suo» pezzo di partito verso l'unità con lo Sdi di Boselli e verso il centrosinistra. «De Michelis vuole esplorare l'unità con Boselli, noi vogliamo realizzarla», scandisce Bobo Craxi di fronte ai suoi che sono rimasti in sala e lo acclamano segretario tra un chiasso assordante, mentre De Michelis sta già salendo in macchina per lasciare la Fiera di Roma e i delegati che lo sostengono abbandonano frettolosamente la sala.
E' finita con la scissione, dunque, questa incredibile tre giorni alla Fiera di Roma, dove si sono susseguiti interventi al calor bianco, si è addirittura sfiorata la rissa vera e propria, ma non si è trovato un accordo che abbia permesso al congresso di celebrarsi. Che la vicenda avesse preso una brutta piega si era capito poco prima delle 6, quando dal palco è stato letto il verbale della commissione di garanzia nel quale si diceva che il congresso era nullo. Finisce con la scissione il congresso del Nuovo Psi, ma la battaglia continua a partire da quella sul simbolo del garofano rosso che i socialisti di De Michelis già rivendicano. Stefano Caldoro lo ha già messo in chiaro: il simbolo resta a noi. Un nuovo capitolo della tormentata storia dei socialisti della seconda Repubblica è appena cominciato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie