Lunedì 28 Settembre 2020 | 03:40

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

serie C

Bari, mani di forbice: lista a 22, un cappio

Daniele Celiento con il Catanzaro

Bari mani di forbice: lista a 22, un cappio

Almeno due gli esuberi, subito i tagli per far posto ai nuovi. Nei primi giorni della settimana attesi D’Orazio, Celiento e De Risio

BARI - Il Bari, il mercato e una lista da rispettare. Come è ormai noto, la Lega Pro impone per la stagione 2020-21 un numero ristretto di calciatori iscrivibili per ogni squadra. La cosiddetta «lista» obbliga ciascuna formazione a disporre di un massimo di 22 calciatori professionisti che possono allungarsi a 23 aggiungendo un «giovane professionista» nato dal 2001 in poi. Ciò significa che, allo stato attuale, il Bari dovrà comunque scegliere con acume su quali calciatori puntare: 23, infatti, è un numero appena sufficiente per affrontare un torneo lungo come la serie C che, peraltro, si svolgerà a tappe forzate con non meno di otto turni infrasettimanali. Al momento, la società di Strada Torrebella conta 24 elementi: i portieri Frattali e Marfella, i difensori Berra, Ciofani, Sabbione, Di Cesare, Perrotta, Esposito, Minelli, Costa, Corsinelli e Andreoni, i centrocampisti Hamlili, Folorunsho, Bianco, Schiavone, Maita, Scavone, Kupisz e Terrani, gli attaccanti Antenucci, Simeri, D’Ursi e Neglia.

L’esubero, quindi, è almeno di due unità. In realtà, il numero tornerebbe “regolare” se si considera che Folorunsho è ormai virtualmente passato alla Reggina (il 22enne romano ha risolto il prestito con il Bari rientrando al Napoli che lo girerà ai calabresi: ha già salutato la piazza via social), mentre Kupisz dovrebbe trasferirsi a momenti alla Salernitana che potrebbe prelevare pure Schiavone. Partenti sicuri sono pure il giovane Esposito, nonché Neglia che deve soltanto scegliere la sua destinazione tra Fermana, Juve Stabia, Ravenna, Lecco, Ravenna e Foggia.

Perfezionando tali operazioni in uscita, i biancorossi si ritroverebbero con 19 effettivi. In entrata, però, il ds Giancarlo Romairone ha già pronti cinque colpi: sono già in città in attesa di depositare la documentazione relativa all’approdo tra i Galletti sia l’attaccate Leonardo Candellone (23 anni, arriva dal Torino), sia l’esterno Manuel Marras (27 anni, svincolato dal Livorno). Nei primi giorni della prossima settimana, a loro potrebbero aggiungersi il laterale mancino Tommaso D’Orazio (il 30enne libero dal Cosenza è già in parola per un triennale), nonché il difensore Daniele Celiento (26) ed il centrocampista Carlo De Risio (29), entrambi in arrivo dal Catanzaro. Ergo, il numero tornerebbe quello di partenza: 24. Bisognerà, quindi, ancora sfoltire la rosa: a tal proposito si sta trattando il passaggio di Berra e Scavone al Pordenone, così come è probabile che esca Costa, cercato dall’Entella. Si tornerebbe, così, a quota 21, con uno slot certamente libero ed uno a disposizione dell’eventuale classe 20021. A questo punto, si innescherebbe un complesso gioco ad incastri, nel quale la coppia Romairone-Auteri dovrebbe valutare quanto manca per completare il loro progetto ed agire “tagliando” ogni giocatore ritenuto poco un funzionale al gioco del coach di Floridia, sostituendolo con chi, invece, può esaltarsi in questo disegno tattico. Facile, allora, che possa andare via Ciofani ed arrivare un difensore più adatto alla retroguardia a tre voluta dall’allenatore siciliano, così come saranno ancora valutati Corsinelli e Terrani: quest’ultimo, in particolare, potrebbe essere sacrificato per arrivare alla punta Patrick Ciurria (25), del Pordenone. Anche a centrocampo, si peserà lo status di Hamlili e Bianco, se dovesse presentarsi l’opportunità di mettere a segno un gran colpo. Il puzzle è complesso, ma occorrerà completarlo al meglio entro il 5 ottobre (ultimo giorno di mercato). Affinchè il Bari reciti da assoluto protagonista e centri la promozione in B. Possibilmente, evitando i «maledetti» playoff.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Biancorossi, il campionato inizia con una vittoria in trasferta

Biancorossi, il campionato inizia con una vittoria in t...

 
Bari, il battesimo secondo Auteri: «Umili, ma feroci fin da subito»

Bari, il battesimo secondo Auteri: «Umili, ma feroci fi...

 
bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo nostro gioco»

Bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo n...

 
Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone in...

 
Bari calcio, ceduto il centrocampista Schiavone alla Salernitana

Bari calcio, ceduto il centrocampista Schiavone alla Sa...

 
Bari calcio, striscione davanti al San Nicola: «Seguaci della Nord» contro le restrizioni negli stadi

Bari, striscione davanti al S.Nicola: «Seguaci della No...

 
Eccoti Bari, c’è la Coppa . Auteri: voglio i primi frutti

Eccoti Bari, c’è la Coppa . Auteri: voglio i primi frut...