Venerdì 21 Settembre 2018 | 21:09

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Guerra fra clan

Bitonto, sparatoria tra la gente: due feriti dove fu uccisa 84enne

L'agguato dove il 30 dicembre scorso rimase uccisa Anna Rosa Tarantino e fu ferito un giovane malavitoso che poi si è pentito

sparatoria a Bitonto

Foto Luca Turi

BITONTO - Due giovani, uno di 17 anni e uno di 29, sono rimasti feriti in un agguato a colpi di arma da fuoco nel centro storico di Bitonto, la città dove il 30 dicembre scorso fu uccisa una donna di 84 anni, Anna Rosa Tarantino, che attraversava la strada, vittima innocente di un regolamento di conti tra pregiudicati. In quella circostanza rimase ferito anche un giovane malavitoso, vero bersaglio dei killer.
I due giovani di oggi sarebbero state raggiunti dai colpi esplosi dai killer alle gambe e e alla spalla: uno dei due è ricoverato e sottoposto ad esami, ma entrambi non sarebbero gravi. Sul posto i Carabinieri, allertati dall'ospedale dove i due feriti sarebbero stati accompagnati dopo il ferimento. L'agguato è avvenuto a un'ora in cui le strade sono comunque frequentate da tanta gente e nonostante da tempo la cittadina del Barese sia sottoposta a un martellante controllo da parte delle Forze dell'ordine.

Dalle prime informazioni, sembra che uno dei due feriti sarebbe giunto in ospedale con mezzi propri e l’altro avrebbe prima raggiunto il posto di primo soccorso di Bitonto e da qui sarebbe stato poi trasportato con un’ambulanza del 118 a Bari. 

Come anticipato in seguito all’uccisione della 84enne, Anna Rosa Tarantino, a Bitonto è stato istituito un costante presidio delle forze dell’ordine attraverso un «piano straordinario di controllo del territorio» che venne annunciato dal ministro dell’Interno, Marco Minniti, il 2 gennaio scorso, quando decise di presiedere, a Bari, un Comitato per l’ordine e la sicurezza che venne convocato d’urgenza in seguito all’uccisione della anziana.
La 84enne perse la vita colpita per errore nelle viuzze del centro storico di Bitonto dai proiettili sparati da due sicari che inseguivano un pregiudicato rivale. Forse - è stato ipotizzato - fu una risposta ad un precedente agguato dinanzi alla casa di un boss. Il 20enne Giuseppe Casadibari, ritenuto dagli inquirenti della Dda il vero bersaglio dei due killer, rimase ferito in modo non grave mentre l’anziana morì. Casadibari è poi diventato collaboratore di giustizia.

UNO DEI DUE FERITI GIA' VITTIMA DI SICARI - Si chiama Giuseppe Antuofermo il 29enne ferito questa mattina a Bitonto mentre era in compagnia di un minorenne di 17 anni anch’egli rimasto ferito, ma non in modo grave. Antuofermo, presunto luogotenente del capo clan Domenico Conte, altre volte è stato vittima di agguati a Bitonto: in uno, nel 2015, avvenuto nei pressi della sua abitazione, l’uomo fu raggiunto da tre colpi di arma da fuoco e in un altro, il 2 luglio del 2013, in via Partigiani, riuscì a schivare i proiettili. In quest’ultimo episodio infatti non ci furono feriti: i colpi di arma da fuoco si conficcarono in un bidone della spazzatura e nelle vetrine di un centro scommesse e di un negozio. Gli investigatori scoprirono poi che il bersaglio dell’agguato era proprio Antuofermo.
Entrambi i feriti nell’agguato di oggi pare non abbiano fornito agli investigatori elementi utili per chiarire la dinamica di quanto accaduto e sembra non siano stati in grado di riferire dove sia avvenuto con esattezza il ferimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Emiliano nomina Stea assessore all'ambienteGennato (FdI): «È alla frutta»

Stea nuovo assessore ambiente Gemmato (FdI): «Emiliano è alla frutta»

 
Brindisi, 85enne muore travolta dal marito mentre fa manovra

Brindisi, 85enne muore travolta dall'auto del marito 

 
Bari, Decaro consegna le chiavi del San Nicola a De Laurentiis

Bari, Decaro consegna le chiavi del San Nicola a De Laurentiis

 
Sfruttavano 15 connazionali, arrestati due presunti caporali bulgari

Sfruttavano 15 connazionali, arrestati due presunti caporali bulgari

 
Brindisi, Emiliano attacca Toninelli: «Lo vedo imbambolato»

Brindisi, Emiliano attacca Toninelli: «Lo vedo imbambolato»

 
A Bari maxi delegazione da Mosca: incontro tra istituzioni e imprese

A Bari maxi delegazione da Mosca: incontro tra istituzioni e imprese

 
Danneggia il palco del concerto di Gazzè e picchia un agente: arrestato 22enne

Danneggia il palco del concerto di Gazzè e picchia un agente: arrestato 22enne

 

GDM.TV

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 

PHOTONEWS