Sabato 23 Febbraio 2019 | 01:34

NEWS DALLA SEZIONE

Verso le regionali
Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

 
Il provvedimento
Decreto Xylella, multe fino a 10mila euro per chi non denuncia e non taglia piante infette

Decreto Xylella, multe fino a 10mila euro per chi non denuncia e non abbatte
La Regione: in atto prescrizioni Ue

 
Salento
Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa un passo indietro e ritira l'interrogazione

Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa retromarcia e ritira interrogazione

 
Ambiente
Raccolta differenziata, tour di Stea nel Foggiano: «premiata» anche una Rssa

Raccolta differenziata, tour di Stea nel Foggiano: «premiata» anche una Rssa

 
La sentenza
Bari, offese tra ragazzi via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

Bari, offese tra ragazzini via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

 
Il progetto
Lecce, i detenuti riparano barca migranti: sarà usata da ragazzi "difficili"

Lecce, i detenuti riparano barca migranti: sarà usata da ragazzi "difficili"

 
Ambiente
Bari, 3500 ricci sequestrati e rimessi in mare dalla Guardia Costiera

Bari, 3500 ricci sequestrati e rimessi in mare dalla Guardia Costiera VD

 
La proposta
Petruzzelli, il sottosegretario Vacca: «Cambiare nome a Fondazione»

Petruzzelli, il sottosegretario Vacca: «Cambiare nome a Fondazione»

 
Serie B
Lecce calcio, Liverani: «Cittadella squadra fastidiosa»

Lecce calcio, Liverani: «Cittadella squadra fastidiosa»

 
Il batterio killer
Xylella, Centinaio rinvia la visita in Puglia. I gilet arancioni: «potrà approvare i decreti»

Xylella, Centinaio rinvia la visita in Puglia. I gilet arancioni: «potrà approvare i decreti»

 
Il siderurgico
Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaVerso le regionali
Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

 
LecceSalento
Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa un passo indietro e ritira l'interrogazione

Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa retromarcia e ritira interrogazione

 
BariLa sentenza
Bari, offese tra ragazzi via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

Bari, offese tra ragazzini via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

 
HomeIl siderurgico
Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

 
BrindisiFurto in casa
San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: denunciati n 2

San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: 2 denunciati 

 
GdM.TVGli arresti della Polizia
Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

 
MateraSfruttamento
Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

 
FoggiaAtti vandalici
Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

 

L'inchiesta

Riciclaggio, indagato presidente Potenza calcio e candidato M5S

L’indagine riguardi passaggi di fondi nell’ambito dell’acquisto di bar e ristoranti nel senese

Riciclaggio, indagato presidentePotenza calcio e candidato M5S

ROMA - Nuova tegola elettorale per il M5s che oggi è costretto a mettere in panchina anche il «bomber» - l’appellativo è di Luigi Di Maio - Salvatore Caiata. Il patron del Potenza calcio, uno dei fiori all’occhiello cooptati dal candidato premier M5s per la squadra da mandare in Parlamento, finisce travolto dalla notizia di un suo coinvolgimento in una vecchia inchiesta che riguarda passaggi di fondi nell’ambito dell’acquisto di bar e ristoranti. Un fascicolo, conferma il suo avvocato, aperto a metà 2016 per fatti relativi al «trasferimento fraudolento di valori in materia di riciclaggio».

Un’indagine di cui Caiata non aveva informato il Movimento che a questo punto non può fare altro che metterlo alla porta. «Al di là delle sue eventuali responsabilità per le nostre regole omettere un’informazione del genere giustifica l’esclusione dal M5s» tuona Di Maio che affida il caso nelle mani dei probiviri pentastellati. Ma Caiata lo precede: «sono innocente ma non voglio che il Movimento abbia alcun danno, per cui mi autosospendo». Un disastro per il Movimento che tuttavia questa volta e nel rispetto delle regole, potrebbe avere vantaggio nel portare comunque il candidato alle elezioni. Tant'è che lo stesso Caiata poco dopo l’annuncio della sua autosospensione precisa: «state tranquilli: non mi ritiro, sono più tosto di prima!».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400