Martedì 25 Settembre 2018 | 06:46

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

La scarcerazione

Bari, torna libero dopo 25 anni
il boss Monti della città vecchia

«Mimm u'biund» è stato luogotenente di Antonio Capriati ed è stato condannato per l'omicidio di Vincenzo Rafaschieri avvenuto sul lungomare nel 1994

Bari, torna libero dopo 25 anniil boss Monti della città vecchia

Monti (a destra) con il boss Capirati

NICOLA PEPE

BARI - Il primo abbraccio alla moglie Tiziana da uomo libero per Domenico Monti, alias «Mimmu u' biund» uno dei capi storici dei clan del Borgo antico. Alla soglia dei 60 anni (ne ha 59), il noto pregiudicato, un tempo luogotenente del boss Antonio Capriati, coinvolto in diversi processi che hanno caratterizzato i clan cittadini (da Capriati a Strisciuglio), condannato per l'omicidio per l'omicidio di Vincenzo Rafaschieri avvenuto sul lungomare di Bari il 17 maggio del 1994 di cui fu ritenuto il mandante, è uscito stamattina dal carcere. Condannato all'ergastolo, nel 2000 riuscì a ottenere la commutazione della pena a 30 anni, spianando così la strada a quel meccanismo di premialità che di fatto decurtano un certo periodo a quel fine pena tanto attesa soprattutto da chi ha vissuto un quarto di secolo tra le sbarre. Stempiato con i capelli un po' più corti rispetto al suo caschetto che lo ha ritratto nelle foto della cronaca dell'epoca, giacca scura, Monti ha riacquistato la libertà incontrando la moglie e la sorella.

«Mimm u'biund», dopo il blitz del 1991 che portò all'arresto dei boss storici della mala barese, affiancò Mariolino Capriati che però scelse la strada della collaborazione con la giustizia diventando il primo pentito dalla mala cittadina barese. Ma in quel periodo, in cui si andavano affermando anche i Laraspata - gruppo sanguinario poi smantellato da un blitz nel 1996 - Bari finì al centro di una vera e propria mattanza. Monti, quindi, fu accusato del delitto Rafaschieri Rafaschieri: il pregiudicato morì in ospedale tre giorni dopo l’agguato. E In precedenza era sfuggito a due tentativi di omicidio: durante uno di questi, nel dicembre 1993, rimase ferita per errore anche una ragazzina.

L'omicidio di Rafaschieri, maturato all’interno del clan Capriati, fu compiuto sul lungomare di Bari, in piazza Diaz, mentre il pregiudicato stava arrostendo della carne sulla brace insieme ad altri amici per festeggiare l’onomastico di uno di loro. Il delitto suscitò molta impressione nell’opinione pubblica perchè fu compiuto tra la gente in luoghi frequentati da famiglie con bambini.

Il nome di Monti è saltato fuori anche in una inchiesta sulle perizie psichiatriche compiacenti: Monti, ricoverato per lungo tempo nella clinica psichiatrica II del policlinico di Bari, secondo una impostazione dell'accisa dell'epoca (intorno al 2004) sarebbe stato sottoposto ad un presunto trattamento di favore attraverso il meccanismo di certificazioni ritenute dall'accusa non veritiere e in questo modo avrebbe evitato per qualche tempo il carcere. 

Mimmo u'biund è anche il papà di Davide Monti, giovane rampollo dei clan della città vecchia: fu preso all'età di 12 anni con una pistola addosso. Già dalla tenera età, il suo futuro era stato ormai tracciato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, aggressione a corteo anti Salvini, la Cgil: «Domani tutti in piazza»

Bari, aggressione a corteo anti Salvini «Tutti in piazza». Legali Casapound: nessun assalto

 
Dall'industria alla cultura: ok all'intesa tra Puglia e Mosca

Dall'industria alla cultura: ok all'intesa tra Puglia e Mosca

 
Bari, sparatoria a Carbonara: un morto e un ferito

Bari, inseguimento con sparatoria per strada: un morto e un ferito grave. Sono i figli del boss ucciso nel 1994 VD

 
Sanitopoli lucana, Pittella torna libero

Sanitopoli lucana, tornano liberi Pittella e Montanaro (ex Asl Bari)

 
Catania, sequestro di beni all'editore Mario Ciancio

Catania, Ciancio lascia «La Sicilia» dopo sequestro beni da 150mln
Giornalisti Gazzetta: da sempre nostra informazione libera e corretta

 
Ruvo, scoperto supermarket della droga: arrestata coppia di pusher

Ruvo, scoperto supermarket della droga: arrestata coppia di pusher

 
Ilva, il sindaco Melucci: «Inizia una nuova fase con la grande industria»

Ilva, il sindaco Melucci: «Inizia una nuova fase con la grande industria»

 
Matera, da casa di un boss a laboratorio culturale in 3D per ragazzi

Matera, un laboratorio culturale al posto della casa confiscata al boss: il progetto

 

GDM.TV

Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 

PHOTONEWS