Martedì 28 Settembre 2021 | 04:03

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il premier alle imprese

Sud, Gentiloni a Matera
«E' il momento di investire»

«Oggi ci sono le condizioni per investire anche grazie a un contesto fiscalmente favorevole»

Sud, Gentiloni a  Matera«E' il momento di investire»

foto Genovese

Il momento è «oggi, non dopodomani». Da Matera il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ha lanciato un «chiaro messaggio» alle imprese: «Questo è il momento di investire nel Mezzogiorno» perché ci sono le condizioni giuste, a partire da agevolazioni fiscali «mai così vantaggiose». E il Governo «farà il massimo affinché sia realtà e non resti solo uno slogan l’intenzione di mettere il Sud al centro della sua agenda».

Nella città dei Sassi il premier ha concluso una giornata di lavori sul Sud promossa dalla Presidenza del Consiglio e dal Ministero della Coesione territoriale e per il Mezzogiorno. Qualche ora prima, proprio il Ministro Claudio De Vincenti aveva ricordato che «il Governo va avanti facendo il suo dovere, giorno per giorno, indipendentemente dalla durata della legislatura, che è decisa dal Presidente della Repubblica». E oggi a Matera non sono stati fatti altri riferimenti espliciti alle questioni legate alla legge elettorale o alla possibilità di voto anticipato; l’attenzione è stata tutta per il Mezzogiorno, «dove non ci sono solo problemi o difficoltà». Qui nel Sud «ci sono tante potenzialità e tante opportunità», i dati sono incoraggianti e perciò la sua spinta può essere decisiva per tutto il Paese, anche - come hanno ricordato De Vincenti e il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd) - attraverso il Masterplan e i Patti per il Sud siglati con Regioni e città.

La «ricetta» del Governo parte dalle agevolazioni fiscali, "che si inseriscono - ha evidenziato Gentiloni - in un contesto unico, rafforzato dai risultati positivi sul turismo e dalle nuove opportunità che offre il Mediterraneo, che non può essere visto solo come un fattore di rischio». Ecco perché - secondo Gentiloni - «investire qui non è uno spreco di risorse». Sullo sfondo, però - come rimarcato anche nel corso del convegno - ci sono «gli errori del passato» che «hanno fatto cadere per decenni - ha sottolineato il premier - la questione meridionale in un relativo oblio e che quindi non devono essere più riprodotti». C'è bisogno, ha ribadito Gentiloni, «di non essere nostalgici della Cassa per il Mezzogiorno» e c'è bisogno soprattutto di «interventi seri», in particolare sulle infrastrutture. Non a caso, domani il premier sarà ad Afragola per inaugurare la nuova stazione ferroviaria.

Di esempi positivi - durante la giornata materana a cui hanno partecipato rappresentanti dei sindacati (la Cgil lucana ha consegnato al premier una lettera contro la reintroduzione dei voucher), dell’imprenditoria e della politica regionale - ne sono stati citati molti. Il principale, ovviamente, riguarda Matera 2019, quando la città lucana sarà Capitale europea della Cultura. «Matera 2019 - ha detto Gentiloni - è sinonimo di un Mezzogiorno che può competere e vincere. E’ un esempio - ha aggiunto - di come il Sud può mettere a frutto quella che qui si chiama violenta bellezza». E prima di intervenire dal palco del Conservatorio «Gervaso», il Presidente insieme al sindaco, Raffaello De Ruggieri, ha visitato nei rioni Sassi «Casa Ortega" che ospita opere del celebre pittore spagnolo e che diventerà un laboratorio di arti applicate: un esempio di bellezza e di un Sud che ce l’ha già fatta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie