Mercoledì 20 Febbraio 2019 | 19:20

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

 
Durante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
Serie B
Lecce calcio, formalizzato l'acquisto di Zan Majer

Lecce calcio, formalizzato l'acquisto di Zan Majer

 
Dopo gli arresti
Trani, nuova accusa per Savasta: «Inventò indagine per colpire imprenditore»

Trani, nuova accusa per Savasta: «Inventò indagine per colpire imprenditore»

 
Regione
Sanità, Puglia fuori dal commissariamento, slittata a marzo decisione del ministero

Sanità, Puglia fuori dal commissariamento, slittata a marzo decisione del ministero

 
Guerra fra clan
Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

 
A taranto
Romeno aggredisce coppia appartata in casolare vicino stazione: arrestato

Romeno aggredisce coppia appartata in casolare vicino stazione: arrestato

 
A taranto
Frode fiscale: sequestrati beni per 1,5 milioni di euro a impresa settore telefonia

Frode fiscale: sequestrati beni per 1,5 milioni di euro a impresa settore telefonia

 
Nel Tarantino
Palagiano: abusa di una minorenne e la perseguita, in manette un 65enne

Palagiano: abusa di minorenne e la perseguita, in manette 65enne

 
Nel Barese
Rutigliano, l'agguato a fuoco per vendicare debito di droga fallì, identificati 5 responsabili

Rutigliano, l'agguato a fuoco per vendicare debito di droga fallì, identificati 5 responsabili

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeDurante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
AnalisiL'analisi
Badante di condominio: la creatività dei lucani

Badante di condominio: la creatività dei lucani

 
BatIl caso
Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

 
TarantoDecide il giudice del lavoro
Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

 
LecceNel mirino della criminalità
Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
FoggiaGuerra fra clan
Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

 
MateraUn 21enne materano
Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

 

brindisi

Prima la lite, poi gli spari
davanti a palestra: arrestato

Prima la lite, poi gli spari davanti a palestra: arrestato

BARI - Prima il diverbio, avvenuto ieri sera al ristorante, poi gli spari stamattina davanti a una palestra del quartiere Minnuta di Brindisi: è stato arrestato per tentato omicidio, spaccio di sostanze stupefacenti e porto di oggetti atti ad offendere, Antonio Guadalupi, 48 anni, di Brindisi. Tre i colpi sparati con una pistola calibro 6.35 contro il titolare della palestra, che si trovava nei pressi dell’ingresso dell’attività, la cui vetrata anti sfondamento è stata scheggiata.

La vittima, fortunatamente rimasta illesa, ha notato un individuo a bordo di una vettura di colore scuro in sosta fuori dalla palestra che, con una pistola in mano che fuoriusciva dal finestrino, aveva fatto partire alcuni colpi di arma al suo indirizzo.
Subito dopo aver sparato è fuggito via a tutta velocità. E' stato visto da una pattuglia di motociclisti della polizia municipale che hanno dato subito l’allarme al 112.

Nel corso della perquisizione eseguita poi a casa di Guadalupi sono stati trovati un coltello a serramanico e un tirapugni di genere proibito, 120 grammi di marijuana e 10 di hashish.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400