Mercoledì 10 Agosto 2022 | 13:57

In Puglia e Basilicata

All'Arena dell vittoria

Laura Pausini il 18 a Bari
«Sogno un tuffo con Paolina
nello splendido mare di Puglia»

Laura Pausini il 18 a Bari «Sogno un tuffo con Paolina  nello splendido mare di Puglia»

05 Giugno 2016

BARI - «Ho fortemente voluto che questo tour prevedesse un appuntamento anche al Sud che mi sta tanto a cuore. È un onore che, il 18 giugno all’Arena della Vittoria di Bari, ci sia Giuliano Sangiorgi con me e visto che finisco qui il tour italiano ho intenzione di festeggiare come si deve! E magari - magari!!- riuscire a prendermi qualche giorno per un tuffo nello splendido mare di Puglia. Paolina non ci è mai stata e sarebbe una gran bella occasione!!!».

È una Laura Pausini carica di entusiasmo a parlare prima del debutto milanese a San Siro (questa sera la replica), tappa iniziale della trilogia tutta italiana del suo tour internazionale «Stadi 2016», che proseguirà l’11 giugno all’Olimpico di Roma per concludersi appunto il 18 a Bari, prima di spiccare il volo per Canada, Stati Uniti e Sud America.

«Prepararmi per gli stadi - prosegue Laura - è stata una missione prima di tutto vocalmente. Lo stadio per assurdo mi fa usare un volume ancora maggiore e per questo ogni giorno faccio silenzio vocale assoluto fino alle 20 e poi inizio il riscaldamento vocale e sono pronta per la serata. Poi palestra, perché camminare 2 ore e mezzo per 80 metri e non essere allenati è impossibile…E poi una dieta equilibrata seguita da una nutrizionista che include la mia amata pasta, molte verdure crude e carne bianca e pesce al vapore. È molto importante per noi cantanti dormire almeno 8 ore di seguito, ma questo non riesco a farlo, nemmeno con le gocce…Ho un’ansia pazzesca e di notte ripasso tutto lo spettacolo».

Un lavoro duro insomma, sul quale la Pausini non manca di scherzare: «Quando mi chiamano Wonder woman - dice - a me scappa un po’ da ridere, a me sembra tutto molto normale quello che faccio, certo richiede una preparazione e un sacrificio, ma non conosco nessuno che lavori e non faccia sacrifici. Questa è la vita, bisogna meritarsela, non guardala seduti in una poltrona di diamanti. A me piace sudare. A me piace lavorare, perché sono pazza di questo lavoro che è una grande fortuna, me lo godo! Mi piace cantare e guardare tutti i dettagli del mio lavoro».

Il tour propone uno show dalla regia molto accurata. «Ogni canzone - ricorda l’interprete - è stata studiata prima a livello musicale poi visivo poi con le coreografie. Sono impazzita per stare dietro ad ogni dettaglio. Il concerto inizia con la canzone simbolo di questo mio nuovo disco: Simili. E siamo un esercito di persone tra musicisti e ballerini tutti vestiti di bianco che, come soldati dell’amore, iniziano lo spettacolo sulle note del brano che per sempre sarà per me quella che mi unisce a tutti coloro che mi hanno scelta, uguali e diversi da me. La scaletta comprende 45 canzoni. Sono tantissime anzi alcune che volevo fare le ho tenute fuori perché lo spettacolo dura già 2 ore e mezza. Il palco l’ho disegnato io, lo volevo imponente, ma semplice. I contenuti video e grafici sono stupendi, le luci idem. Nello show c’è tutto l’amore che posso e che voglio portare in giro con trasporto e con tanto sentimento».

Ma anche prima di arrivare a Bari, Laura avrà un altro piccolo «assaggio» di Puglia a Roma, dove ospiterà il «nostro» Biagio Antonacci. «Ho fatto tv, ma ho sempre accettato cose che riguardano la musica - Prosegue - E il mio spettacolo con Paola Cortellesi mi ha permesso di cantare e anche di divertirmi tantissimo. All’Olimpico ci sarà il mio grande amico Biagio Antonacci e lì canteremo per la prima volta una canzone mai fatta insieme. Biagio è come se fosse mio fratello, gli voglio bene e lo considero eccezionale. Lui sa leggermi dentro, e traduce le mie emozioni in parole come nessun altro sa fare. A Bari invece con me sul palco ci sarà Giuliano Sangiorgi! È la prima volta che ha scritto per me, ma non vorrei fosse l’ultima. La sua canzone è un piccolo capolavoro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725