Domenica 21 Luglio 2019 | 00:28

NEWS DALLA SEZIONE

La scoperta
Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

 
Calcio
Il Lecce mette a segno 8 gol in amichevole: doppietta di La Mantia

Il Lecce mette a segno 8 gol in amichevole: doppietta di La Mantia

 
Il processo
Caso Marò, Italia chiede sentenza che tenga conto di entrambe le parti

Caso Marò, Italia chiede sentenza che tenga conto di entrambe le parti

 
La denuncia di un lettore
Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

 
Calcio femminile
La Pink Bari con le antenne allungate in Europa

La Pink Bari con le antenne allungate in Europa

 
La posta più alta
Banca del Sole in corsa per il Foggia: bisogna versare 500mila euro

Banca del Sole in corsa per il Foggia: bisogna versare 500mila euro

 
La tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne, non aveva il casco

 
L'allunaggio
Buongiorno Luna: lo sbarco, 50 anni dopo. Cosa fu e cos’è ora

Buongiorno Luna: lo sbarco, 50 anni dopo. Cosa fu e cos’è ora

 
L'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Il caso
Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

 
Giallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa scoperta
Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

 
MateraIl convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
BariLa denuncia di un lettore
Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

 
PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeLa tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne, non aveva il casco

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 

i più letti

a foggia

I campioni di ieri
con i campioncini
di domani

Più di mille bambini di scuole elementari e medie hanno potuto ascoltare e giocare dal vivo insieme ai quattro campionissimi che hanno fatto la storia dello sport: Adriano Panatta, Andrea Lucchetta, Francesco Graziani e Jury Chechi

adriano panatta con i bambini

FOGGIA - La città di Foggia ospita oggi la seconda tappa di «Banca Generali Un Campione per amico», una manifestazione a carattere sportivo-educativo che vede impegnati quattro campioni dello sport italiano: Adriano Panatta, Andrea Lucchetta, Francesco Graziani e Jury Chechi. Più di mille bambini di scuole elementari e medie hanno potuto ascoltare e giocare dal vivo insieme ai quattro campionissimi che hanno fatto la storia dello sport, non solo nazionale, ma anche mondiale. La manifestazione è stata patrocinata dal Comune di Foggia. Piazza Cavour si è trasformata, per l’occasione, in palestra con palloni e attrezzi vari messi a disposizione dei bambini per giocare insieme ai loro campioni.

«L'avvenimento di oggi è molto bello - ha dichiarato Graziani - perché quando ci sono i bambini c'è entusiasmo, c'è passione, gioia ed è molto bello per noi. Noi li facciamo divertire, ma alla fine ci divertiamo più noi che loro. E’ un pò faticoso a stare loro dietro, ma va bene così. Lo scopo principale di questa iniziativa è quello di aiutarli a capire che lo sport è passione, socializzazione, divertimento e con esso si cresce bene. Noi vediamo, quando siamo in giro, troppi bambini obesi. Oggi c'è troppo interesse per play station e altri giochi tecnologici. Si fa poco sport e il nostro intento è proprio quello di indirizzare i bambini verso lo sport».

Tanti bambini si sono divertiti alle battute di Lucchetta, indimenticato campione della pallavolo: «Questa iniziativa è pregnante, fondante, formativa fondamentale per quanto riguarda la capacità che ha di andare a racchiudere, all’interno di una piazza un momento di gioia, di divertimento e di inclusione di tanti bambini». «Questa è un’idea che mi è venuta quindici anni fa. Probabilmente raggiungeremo 150 città italiane e saranno interessati , complessivamente, più di 150mila bambini».

Il capo area di Banca Generali di Puglia e Basilicata, Molise e Abruzzo, Corrado Liguori, si è dimostrato soddisfatto di «una iniziativa giunta al settimo anno che ci ha consentito di avvicinare tanti ragazzi ai quali far vivere grandi emozioni e far comprendere loro l’importanza dello sport e dei suoi valori».

«La nostra idea - ha sottolineato Jury Chechi - è quella di cercare di promuovere, nel miglior modo possibile l'attività sportiva e motoria, attraverso questa manifestazione per i bambini, visto che a scuola, purtroppo se ne fa poca e ci stiamo riuscendo, grazie a Banca Generali che crede in questo progetto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie