Sabato 16 Febbraio 2019 | 08:07

NEWS DALLA SEZIONE

L'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
Sfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
In via Manfredonia
Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

 
Nel Materano
Frana a Pomarico, Governo dà l'ok allo stato d'emergenza

Frana a Pomarico, governo dà l'ok allo stato d'emergenza

 
A poggioreale (Na)
Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

 
Sanità
Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

 
Parla Gabrielli
Prefettura Bari, Gabrielli: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

Prefetto Bari: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

 
Nel Barese
Bancarotta fraudolenta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

Bancarotta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

 
L'appuntamento
Locri - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Bari, su Biancorosso le nuove maglie e il futuro di Cornacchini. Locri-Bari, il prepartita Video

 
Sanità
Asl Bari verso il licenziamento di 25 medici: «Stop ai pensionati negli ambulatori»

Asl Bari verso il licenziamento di 25 medici: «Stop pensionati in ambulatori»

 
Scandalo sanità
Diabete, scandalo Freestyle: la striscia per misurare glicemia, in Puglia costa più che nel resto d'Italia

Diabete: in Puglia la striscia per misurare glicemia costerà più che nel resto d'Italia

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
BariL'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 

taranto

Ilva, esplosione
nell'area di colaggio
Chiuso l'impianto

Un nuovo incidente, senza conseguenze per i lavoratori è avvenuto nel reparto Cco1 (Colata continua). Durante la fase di colaggio, c'è stata una reazione in paniera per cause in corso di accertamento che «ha procurato un’esplosione»

Ilva Taranto

Colaggio acciaio

TARANTO -  L’Ilva ha fermato cautelativamente l'impianto di Colata continua 1 dello stabilimento di Taranto, dove ieri notte si è verificata una reazione in paniera con fuoriuscita di acciaio incandescente. L’azienda precisa di aver "avviato le verifiche sulle cause dell’incidente. Solo al termine di tali attività e quando saranno implementate le adeguate misure di sicurezza, l’impianto verrà rimesso in funzione».

In merito a quanto accaduto, l’Ilva comunica inoltre «che sono state attivate tutte le procedure di sicurezza e sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento interno allo stabilimento. La società precisa che non ci sono stati danni a persone e che alcuni dei dipendenti in servizio presso l'impianto, per lo spavento, sono stati accompagnati in infermeria e dopo gli accertamenti sono stati dimessi».

Secondo Piero Vernile delle Rsu Uilm-area Acciaierie, durante la fase di colaggio, c'è stata una reazione in paniera per cause in corso di accertamento che «ha procurato un’esplosione con la fuoriuscita di un quantitativo di acciaio fuso».

Sul posto sono state attivate tutte le procedure di sicurezza e sono intervenuti i Vigili del fuoco del distaccamento interno allo stabilimento. Non ci sono danni alle persone. Per lo spavento, secondo quanto riferito dai sindacati, alcuni dipendenti sono stati accompagnati in infermeria e dopo gli accertamenti sono stati dimessi. Un episodio analogo si era verificato il 18 novembre scorso all’indomani dell’incidente che costò la vita all’operaio Cosimo Martucci, travolto e ucciso da un grosso tubo d’acciaio.

«L'azienda - sottolinea Vernile - aveva assunto degli impegni per eliminare i rischi per i lavoratori. Come sindacato avevamo chiesto già da tempo di realizzare dei gabbiotti blindati a protezione degli operai, ma l'azienda non rispetta mai quanto promette». La Uilm segnala anche altri episodi legati alla questione della sicurezza. «Nel reparto Cco5 - spiega ancora Vernile - hanno posizionato bramme pesanti in un’area di passaggio dei lavoratori, proprio in corrispondenza di una 'sottostazionè dove si svolgono interventi di manutenzione e i lavoratori temono che si possa verificare un crollo. Inoltre, nell’area del Cas/Ob che si trova nel capannone Cco5, i nostri rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza hanno segnalato il mancato funzionamento dell’impianto aspirazioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400