Domenica 22 Settembre 2019 | 05:41

NEWS DALLA SEZIONE

poco dopo le 16
Forte terremoto in Albania, trema anche la Puglia

Due scosse di terremoto con epicentro in Albania, trema anche la Puglia

 
Dai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
Serie A
Liverani: «Contro il Napoli gara di sacrificio fisico e mentale»

Liverani: «Contro il Napoli gara di sacrificio fisico e mentale»

 
A bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
L'episodio
Taranto, minaccia con pistola attivisti al flash-mob per l'ambiente: denunciato

Taranto, minaccia con pistola attivisti al flash-mob per l'ambiente: denunciato

 
truffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
Nel salento
Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

 
Al PalaFlorio
Basket, stasera a Bari Supercoppa Italiana, Brindisi contro Venezia

Basket, a Bari Supercoppa Italiana, Brindisi contro Venezia

 
Giustizia svenduta
Magistrati arrestati: «A Trani altri casi di indagini truccate», interrogato D'Introno

Magistrati arrestati: «A Trani altri casi di indagini truccate», interrogato D'Introno

 
Serie A
Lecce Napoli, attesa per il match: ecco le probabili formazioni

Lecce Napoli, attesa per il match: ecco le probabili formazioni

 

Il Biancorosso

Calcio
Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDue operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
BariA bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
MateraL'indagine
Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 

i più letti

Indaga la Digos

Ko a Manfredonia
aggrediti calciatori
del Potenza

Ko a Manfredonia aggrediti calciatori del Potenza

Manfredonia-Potenza

POTENZA - La Digos della questura di Potenza sta facendo indagini per identificare il gruppo di «tifosi» del Potenza (Serie D, girone H) che, ieri sera, hanno aggredito dirigenti e giocatori della squadra appena rientrati nel capoluogo lucano dalla trasferta a Manfredonia, dove i rossoblù sono stati sconfitti 2-1.

Secondo quanto si è appreso, almeno uno dei calciatori si è fatto medicare nel pronto soccorso dell’ospedale di Villa d’Agri di Marsicovetere (Potenza): i medici hanno emesso una prognosi di cinque giorni. Altri tesserati della società sono stati medicati, senza referto, dai sanitari del 118. L’aggressione da parte dei teppisti (da 20 a 30 persone) è avvenuta quando il pullman della squadra stava entrando nello stadio «Viviani» di Potenza, al rientro dalla trasferta in Puglia.

Sul pullman sono saliti diversi ultras, molti dei quali avevano sciarpe o cappelli per nasconder il viso: alcuni avevano tirapugni e forse alcune mazze. I giocatori sono stati minacciati e insultati, alcuni sono stati colpiti. Quando i teppisti si sono accorti che erano state chiamate le forze dell’ordine si sono allontanati.

Gli investigatori della Digos di Potenza stanno visionando anche i filmati della partita, per accertare se l’ipotesi che l'aggressione sia stata preparata fin dal dopo partita sia fondata.

In seguito alla sconfitta con il Manfredonia, il club ha esonerato il tecnico Salvatore Marra. Nelle prossime ore il club lucano farà conoscere il nome del sostituto. Il Potenza è 13/o in classifica e ha 25 punti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie