Venerdì 19 Agosto 2022 | 09:35

In Puglia e Basilicata

Rogo Petruzzelli, assolto Pinto per falso e minacce

Rogo Petruzzelli, assolto Pinto per falso e minacce
Il gup del Tribunale di Bari Giuseppe Debenedictis ha assolto oggi con rito abbreviato Ferdinando Pinto, di 62 anni, ex gestore del teatro Petruzzelli di Bari che era accusato di avere commesso una serie di reati volti ad ottenere l’impunità (anche per alcuni esponenti del clan mafioso Capriati) nel processo di secondo grado per il rogo del teatro barese

01 Ottobre 2009

BARI - Il gup del Tribunale di Bari Giuseppe Debenedictis ha assolto oggi con rito abbreviato Ferdinando Pinto, di 62 anni, ex gestore del teatro Petruzzelli di Bari che era accusato di avere commesso una serie di reati volti ad ottenere l’impunità (anche per alcuni esponenti del clan mafioso Capriati) nel processo di secondo grado per il rogo del teatro barese. Il processo si è poi concluso anche in quel caso con l'assoluzione di Pinto (accusato di essere il mandante dell’incendio) e di altri imputati, fatta eccezione per gli autori materiali del rogo che distrusse gli interni del teatro all’alba del 27 ottobre 1991. 

Oltre a Pinto, il gup ha assolto oggi anche Mario Dradi, di 61, e Giuseppe Domenico Tauro, di 56, mentre è stato condannato per falso Massimo Silvestri, di 49 anni. I reati fanno riferimento al periodo compreso tra luglio 2004 e febbraio 2005. 

A Pinto veniva contestata l’aggravante di aver favorito un’associazione mafiosa in relazione ai reati contestatigli dalla Dda: concorso in falso materiale ed ideologico, contraffazione di pubblici sigilli, calunnia, falso giuramento della parte, falsa testimonianza, violenza privata e violenza per costringere qualcuno a commettere reati. Secondo l’accusa, a vario titolo gli imputati avevano falsificato documenti e minacciato testimoni per influenzare l'esito del processo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725